SANY3527

I master illuminano le notti mondiali di Riccione!

È delirio sugli spalti.

SANY3527È un mondiale davvero sorprendente per quanto sappia sconfinare oltre la realtà, perché potrebbe essere incomprensibile per chi non vive il settore osservare lo spettacolo ed il coinvolgimento con il quale si stanno consumando le giornate di gare di questa 14^ edizione dei Mondiali Master di Riccione!
Una nota di grande apprezzamento all’organizzazione che a dispetto dei circa 12.000 atleti partecipanti alle gare di Nuoto, più gli accompagnatori, riesce ad essere impeccabile nel gestire questa moltitudine di presenza umana che indubbiamente porta un impegno non indifferente.

Ebbene, servizi, disponibilità, ristorazione, spazi, tutto è assolutamente eccellente. E se qualcuno riesce a non vedere la situazione in questo modo nel suo complesso, forse non osserva con attenzione e riflessione…

SANY3541

Passando alla cronaca della giornata di ieri, si è arrivati nuovamente a far notte con i 50 farfalla maschili che hanno chiuso i battenti a mezzanotte in punto!
Ma nonostante l’orario ed il fatto che si stesse all’aperto con un clima non proprio estivo, atleti e spettatori non sono mai stati domi. Tifo alle stelle, bandiere di tutti i colori e nazionalità, festeggiamenti, strombazzamenti ed incitamenti incessanti, hanno condito egregiamente uno spettacolo in notturna che ha davvero sortito un effetto speciale.
Argento per la M25 Anfossi Giulia che segna 29”67 alle spalle dell’ucraina Khudyakova Nataliya, 28”94.
Sconfitta pesante per l’azzurra ex nazionale Crescentini Roberta che con 29”14 deve accontentarsi dell’argento alle spalle della russa Yudina Ekaterina che segna 29”06. Peccato perché il titolo era alla portata della Crescentini.
Nella cat. M45 è bronzo Per Parocchi Silvia che migliora anche il Record Italiano già suo di 3 decimi, portandolo a  30”44.
Bronzo per Corò Monica con 31”58 nella cat. M50 vinta dall’americana Dahl Lisa 31”32. Argento per la nipponica Hiraishi Shizuko, 31”41.
SANY3559All’esterno, con le gare degli uomini, è puro spettacolo che va a consumarsi in notturna!
Nonostante non abbiamo eguagliato i propri personali, hanno comunque conquistato un pesante titolo mondiale Danieli Silvano, M85 con 1’01”72 e Divano Giulio, M80 con 44”44.
Argento per l’M75 Bertuccelli Osvaldo con 41”43.
Disfatta per l’azzurro Rico Rolli che segna 27”04 e non va oltre il bronzo della cat. M45. Rolli conserva almeno il suo record europeo fermo a 26”23 grazie al crono più alto segnato dal campione del mondo ucraino Tkachenko Vladimir con 26”93. Argento per l’austriaco Raber Wolfgang con 26”98.
lisogorNella cat. M35 arriva ad un passo dal podio il sardo Careddu William con 26”82. Titolo vinto al tedesco Guske Sven con 26”51.
Partivano come stelle ed in effetti hanno infiammato le tribune alle ultime batterie gli ex olimpionici Lisogor Oleg (nella foto a sinistra) e Mukhin Sergey. L’ucraino ha vinto il titolo M30 con 25”89 ed il russo ha strappato il titolo M25 con 25”09. Partito tra i favoriti l’ucraino Sergey Breus, deve accontentarsi di un bronzo in ex equo con il brasiliano Leite Rene a quota 25”77. Argento per il russo Konev Alexey con 25”45.

Gare in notturna con un pubblico ed un’atmosfera unica. Credo che sia una cosa sensazionale  – ha commentato a caldo Andrea Prayer, consigliere Federale con delega al settore Master e segretario dell’organo mondiale di nuoto in acque libere – e mi dispiace per chi non l’ha vissuta perché tribune piene fino a mezzanotte credo non capiti in molte manifestazioni sportive. Questo dimostra una volta di più come lo spirito master sia qualcosa di incredibile e questo ci dà la pinta per andare avanti, per noi che siamo qui dalle 7:15. Stanchi morti ma strafelici!

marionFacendo un passo indietro e tornando alle gare della mattina, i 400 misti hanno visto la belal francese Blanchard Marion (nella foto a destra) vincere la cat. M25 con 5’11”74.
Titolo Mondiale per la siciliana M30 Burgio Oriana che corona una stagione eccellente con un 5’21”39 che le regala anche il Record Italiano strappato a Bianzani Laura con 5’21”65 del 2004! Sul podio un’altra italiana, Bussotti Lucia che con 5’29”33 conquista un prezioso argento che la ripaga di una stagione non facile!
Titolo mondiale anche per la regina delle acque Vergani Valeria a cui basta segnare 5’27”58 per afferrare la vittoria davanti alla britannica Latty Nicola, 5’30”19 e la russa Bronitskaya Oxana, 5’30”85.
Perde il titolo ed anche il record europeo Sordelli Susanna che nelal cat. M55 segna 6’15”26, arrivando all’argento. Titolo mondiale per la belga Crabbe Colette che segna 5’58”40, nuovo Record Europeo strappato proprio alla Sordelli che lo deteneva dal 2011 con 6’09”10.
Ancora un oro italiano con Guglielmi Mira nella cat. M60 con 6’33”14, crono che le regala anche il record italiano, superato lo storico del 1996 di Marting Renata con 7’35”80!
SANY3490Tra gli uomini vanno a podio Divano Giulio che conquista il titolo mondiale M80 con 8’28”51, Negri Claudio che arriva all’argento M75 con 7’30”76 ed il dottore azzurro Marugo Lorenzo che nella cat. M60 vince il titolo e segna il nuovo Record Europeo a 5’29”55, superato il francese Lestideau Jean con 5’40”42 del 2007! Marugo batte la forte concorrenza dell’americano Shead Timothy che segna 5’30”46. 4° posto per l’altro azzurro Scaramel Giannantonio, 5’55”73.
Il titolo M45 va al francese Francese Granger Nicolas che gira in 4’44”76 afferrando anche il nuovo primato del mondo detenuto dallo statunitense Jerome Frentsos con 4’47”65 dal 2010. Granger straccia anche il record europeo detenuto dall’italiano Tiberti Alessandro con 4’57”54 del 2008. Argento per l’azzurro Tenderini Marco con 5’01”45.
Dopo il 100 rana perso, cade ancora Montini Alberto che nei misti segna 4’48”32 ed arriva 2° alle spalle del tedesco Volk Uwe con 4’43”00, nuovo record mondiale ed europeo ai danni del tedesco Peter Bermel che aveva 4’47”01 dal 2007! Montini si consola con il record italiano già di sua appartenenza, limato di 6 decimi.
Negli M35 titolo al danese Iversen Claus Lerche con 4’47”06, argento e bronzo azzurri con Antonino Trippodo, 4’50”04 e Piovesan Igor, 4’58”46.
Mentre sull’altra parte dell’impianto si svolge il mondiale del Nuoto Sincronizzato che tra l’altro vede i titoli del singolo tecnico delle azzurre M25 Trentin Erika con 83.250 punti e l’M30 Filatondi Francesca con 75.625 punti, si consuma anche il 200 stile libero.

SANY3473Tra i tantissimi risultati eccellenti, annotiamo tra le donne il titolo M40 conquistato da Vergani Valeria con 2’13”15 che migliora anche il record italiano già di sua appartenenza, il titolo M45 della norvegese Loevberg Merete Fuglem che con 2’15”83 strappa il record europeo all’italiana Jones Elena con 2’16”99 del 2005, l’argento dell’azzurra M55 Sordelli Susanna con 2’30”46 ed il titolo M60 dell’americana Val Laura che con 2’21”48 migliora il Record del mondo già suo!

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Tra gli uomni ancora protagonista il sud africano M25 King Chris che vince con 1’52”82 davanti al russo Kovalev Ivan, 1’58”19 e l’azzurro Romano Giorgio, 1’59”04. Bronzo azzurro anche negli M30 Ermeti Gianluca, 1’59”88. Grandi assenti in ultima batteria M35 con Piovesan ed Eroli che saltano la gara, vinta dal danese Iversen Claus Lerche in 1’57”61.
Argento per l’italiano Bravi Marco Alessandro con 2’11”20 nella cat. M55, record italiano migliorato.
Ancora italiani al podio con l’argento M80 di Sperati Francesco in 3’17”6, argento M85 per Casolino Domenicantonio in 3’36”09 con Record Italiano infranto, detenuto in precedenza da Canessa Luciano in 4’18”32 dal 2004.
Infine titolo mondiale e record europeo per l’M95 Giannetta Francesco con 7’27”16.

SANY3495Ricordiamo che durante i mondiali master sarà possibile testare in acqua il costume da gara della HEAD, disponibile presso lo stand Swim4life in prossimità del podio.
Potete prenotare la vostra prova contattando Paco Clienti via Facebook sul profilo personale o attraverso la pagina Swim4life cliccando qui. 

Clicca qui per i risultati completi.

Clicca qui per la galleria fotografica aggiornata sulla pagina Facebook di Swim4life.

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine
Shares
Verified by MonsterInsights