Alessia_Virgilio_DSC_5087

Modugno da record: Alessia Virgilio segna l’italiano 400 misti. Grandi numeri all’esordio pugliese.

Modugno da record: Alessia Virgilio segna l’italiano 400 misti.
Grandi numeri all’esordio pugliese.

Alessia_Virgilio_DSC_5087servizio e foto di Alessandra Ferrara
Il trofeo Santa Claus, giunto alla sua 6^ edizione, registra il record di iscritti con 776 atleti e ben 48 società provenienti da tutta Italia!
Il trofeo, primo appuntamento per la stagione pugliese 2012-2013 valido per il Circuito Supermaster FIN, conferma così di essere uno dei meeting più importanti a livello nazionale che infatti, oltre le società pugliesi, accoglie atleti provenienti da altre regioni tra cui il Lazio, la Campania, la Calabria, le Marche e l’Abruzzo.
Anche quest’anno accanto all’evento sportivo, il trofeo Santa Claus ricorda due ragazzi prematuramente scomparsi, che in tanti hanno avuto l’onore di conoscere e di apprezzare, con due premi speciali, il Memorial “Antonio Carone” ed il Memorial “Francesco Colaianni” (rispettivamente nelle foto sotto a sinistra e destra).
Il primo è andato all’atleta che ha totalizzato il miglior punteggio nella combinata 100 stile libero ed 800 stile libero, vinto quest’anno da Pietro Bozzelli, cat. M30 della M. Sport San Salvo che ha totalizzato 1.827,07 punti con due grandi prestazioni, chiudendo i 100 stile in 56’18 (893,38 punti) e gli 800 in 9’04”42 (933,69 punti); il secondo è andato all’atleta che ha totalizzato il miglior punteggio nella combinata 100 misti ed una gara a scelta tra i 50 rana e i 50 farfalla, vinto da Pasquale Maselli, cat. M30 della G.P. Modugno che ha totalizzato 1.705,92 punti con il risultato di 1’07”72 nei 100 misti (834,76 punti) e 28”02 nei 50 farfalla (871,16 punti).

Pietro_Bozzelli_premio_speciale_antonio_caronePasquale_Maselli_premio_speciale_colaianniLa due giorni modugnese si è svolta l’1 e 2 dicembre presso la piscina comunale di Modugno, uno degli impianti più belli del sud Italia grazie alla vasca coperta 25×33 mt ideale per la pallanuoto ma ottima anche per il nuoto e soprattutto per ospitare la grande affluenza di pubblico grazie agli spalti da oltre 1.000 posti a sedere. Nel contesto dell’imponente impianto pugliese fanno la loro importante parte anche la mini vasca dedicata al nuoto neonatale e alle altre attività acquatiche, nell’occasione utilizzata per il defaticamento e riscaldamento atleti, una palestra attrezzata e gli spogliatoi ben organizzati ed accoglienti hanno ospitato gli atleti egregiamente.

L’impianto ha permesso un’ottima gestione del pre e post gara anche grazie ad un’organizzata camera di chiamata, disposta sul piano vasca nell’ampio spazio a disposizione su un lato della vasca e ad un’organizzazione perfetta grazie alla disponibilità di tutto lo staff delle piscine comunali, impegnato senza sosta per il corretto svolgimento della manifestazione.
Come succede per tutti i grandi appuntamenti, il pubblico ha riempito gli spalti contribuendo a riscaldare l’atmosfera e gli entusiasmi, seguendo le grandi prestazioni degli atleti.
Il trofeo ha aperto i battenti sabato mattina con qualche minuto di ritardo rispetto alla tabella di marcia e questo ha costretto gli organizzatori a ridurre il tempo dedicato al riscaldamento nella vasca destinata alle gare. L’inizio ufficiale delle gare per i fondisti è stato dato alle 9:00, dopo la presentazione di rito dei giudici di gara e le comunicazioni di servizio.

colpo_docchio_tribuna_piscina_Modugno  colpo_docchio_vasca__piscina_Modugno

Paolo_CavalluzziTra i 79 iscritti agli 800 stile libero c’è da sottolineare qualche buona prestazione, tra le donne quella di Laura Palasciano, M40 della Canottieri Aniene che ha chiuso in 10’07”92 per 930,98 punti e Teodolinda Patruno, M25 della Piscina 90 con il risultato di 10’20”96 per 880,51 punti, mentre tra gli uomini quella di Pietro Bozzelli (vincitore del premio speciale), di Francesco Guglielmi, M25 dell’Aironclub con 9’07”24 per 919,27 punti e di Gigi Cagnetta, allenatore della G.P. Modugno, M50, con 10’09”98 per 899,36 punti. Nei 200 farfalla l’affluenza è stata bassa con solo 12 iscritti in cui l’unico risultato che spicca è quello di Antonio Marcianò, M55 del Nuoto Master Terra, fresco Campione Italiano invernale UISP, che ha chiuso in 3’03”50 per 798,58 punti. Il sabato si chiude con i 200 rana che ha visto l’esordio nella G.P. Modugno di Alessia Virgilio, primo anno da M25, ex agonista dal curriculum di tutto rispetto, che ha chiuso in 2’44”44 per 936,76 punti, sfiorando di un soffio il record italiano.
Le gare proseguono il giorno successivo aprendo alla grande con i 400 misti grazie alla splendida prestazione di Alessia Virgilio (nella foto principale dell’articolo) che questa volta non si è fatta sfuggire il record nazionale, infrangendo il muro dei 5’15”11 detenuto da Lucia Bussotti dal 2008, chiudendo in 5’12”05 per 957 punti, punteggio grazie al quale vince anche il premio per la migliore prestazione femminile! Purtroppo il record non potrà essere omologato per la regola del passaggio di categoria. La stella del Modugno potrà infatti omologare record di cat. M25 solo dal 2013.

Renato_Possanzini__migliore_prestazione_trofeo_Santa_Claus

Tra i migliori 50 rana, segnaliamo Virgilio Panarese, M50 del Sottosopra, con il tempo di 33”39 e 933,81 punti ed Arcangelo Marcianò, M60 del Nuoto Master Terra Jonica che chiude in 38”96 e 875,00 punti.
Nei 200 dorso c’è da segnalare un’altra ottima prestazione di Laura Palasciano con il tempo di 2’34”64 e 933,59 punti.
Bella la prova della tarantina Raffaella Perrotta, M40 della Nuoto Master Terra Jonica che nei 50 farfalla segna il tempo di 32”95 per 885,58 punti e nei 100 stile libero tocca la piastra a 1’06”86 per 886,93 punti. Nei 100 stile spicca anche il risultato di Teodolinda Patruno con 1′ 05”05 per 875,79 punti tra le donne e di Luca Guadalupi, M40 del Sottosopra con 1’00”09 per 865,37 punti e Pietro Bozzelli (vincitore del premio Antonio Carone) tra gli uomini.

Nella sessione del pomeriggio è stata la volta dei 50 dorso con Maria Mastandrea, M25 della Piscina 90 che chiude con il risultato di 33”34 per 894,72 punti.
Nei 100 rana grande risultato di Renato Possanzini (nella foto a sinistra), M50 della Simply Sport che segna 1’12”32 per 958,79 punti, migliore prestazione maschile cronometrica e tabellare dei 100 rana e migliore prestazione assoluta della manifestazione!
Da segnalare anche il buon risultato di Paolo Cavalluzzi (nella foto a destra), M30 della G.P. Modugno che chiude in 1’14”48 per 828 punti.
Nei 100 misti grandi gare per Pasquale Maselli, vincitore del premio speciale “Francesco Colaianni” come citato in apertura articolo e per Paola Patera, M30 della Piscina 90 che segna 1’15”62 per 856,92 punti.
Chiude la manifestazione la gara dei 50 stile libero, ancora con ottime prestazioni, tra cui per le donne quella di Silvia Mazzilli, M25 della Piscina 90 con il risultato di 28’83 per 904,61 punti e per gli uomini quella di Giovanni Perugino, M45 dell’Archimede Brindisi con 26”73 per 901,23 punti.
Al termine delle gare è avvenuta la consegna dei premi, innanzitutto quelli speciali e quelli per le migliori prestazioni e poi si è proceduto con la premiazione delle prime otto società partecipanti con la presenza e l’intervento di autorità locali e regionali.
gruppo_G.P._ModugnoVince il 6° trofeo Santa Claus la G.P. Modugno (il gruppo nella foto a destra), capitanata da Gigi Cagnetta, davanti a Piscina 90, Nuoto master terra Jonica, Aironclub bio-sport, Icos sporting club, Sottosopra,  CUS Bari e Ranidae tra le prime otto.

La perfetta riuscita del trofeo merita dei dovuti ringraziamenti, innanzitutto alla società padrona di casa che ha accolto nel migliore dei modi i tanti atleti ed il pubblico, agli organizzatori ed allo staff che hanno gestito egregiamente lo svolgimento della manifestazione e poi a tutti i partecipanti che si sono ancora una volta messi in gioco in nome di un denominatore comune, l’amore per l’acqua ed uno spirito di sana competizione!

Clicca qui per la galleria foto completa

Clicca qui per i risultati completi

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine
Shares
Verified by MonsterInsights