Immagine_019

Italiani Invernali Paralimpici, buona la prima! Numeri da record alla prima uscita di Abano.

Italiani Invernali Paralimpici, buona la prima!
Numeri da record alla prima uscita di Abano.

Immagine_019Si sono disputati sabato 2 e domenica 3 marzo i Campionati Invernali Paralimpici che hanno battezzato l’apertura della stagione della FINP che ha trovato al seguito una buona partecipazione degli atleti, alcuni dei quali hanno fatto sognare l’Italia intera in occasione delle Paralimpiadi di Londra 2012!
Numeri impressionanti ad Abano Terme, la sede che ha ospitato l’evento che ha visto 54 record assoluti, 12 di categoria e 26 medaglie open con i 158 atleti in gara, dei quali ben 66 di età inferiore a 25 anni!
Prestazioni di rilievo sia da parte dei nuotatori della nazionale che di nuovi atleti emergenti.

In particolare quattro atleti hanno vinto ben due ori Open a testa: Nicolò Bensi (CC Aniene) nei 150 misti e 50 rana, Francesco Bettella (ASPEA Padova) nei 50 dorso e 100 stile libero, Giulia Gadola (Pol. Bresciana No Frontiere) nei 150 misti e 50 rana ed Arjola Trimi (Brianza Silvia Tremolada) nei 100 e 200 stile libero.
La miglior prestazione tabellare maschile è stata realizzata dal solito Federico Morlacchi che nei 400 stile libero classe S9 ha toccato la piastra a 4’16″48 totalizzando 978 punti e fissando anche il nuovo Record Italiano!
Per le donne invece si è messa in risalto l’eroina di Londra, Cecilia Camellini che nei 50 stile libero classe S11 ha fermato il crono su 32”27 totalizzando 958 punti, anche questo nuovo Record Italiano!

Immagine_002Sono state molte anche le prestazioni fuori medaglia, visto che il regolamento prevedeva massimo due gare a testa, che hanno dimostrato un buono stato di forma degli atleti.
Ben 54 i record italiani assoluti di vasca corta e numerosi tempi che fanno ben sperare in vista dei prossimi mondiali che si svolgeranno ad agosto a Montreal.
Molti gli aspetti positivi che hanno caratterizzato il primo grande appuntamento stagionale del nuoto paralimpico del 2013, oltre al buon stato di forma degli atleti che hanno rappresentato l’Italia alle Paralimpiadi di Londra, avanzano a suon di record italiani un numero consistente di atleti giovanissimi che rappresenteranno il futuro, anche prossimo, del  para-swimming nazionale!
Ottima la prestazione fornita dal team del Circolo Canottieri Aniene che conquista la vetta più alta della classifica “OPEN” davanti alla Polisportiva Bresciana No Frontiere che riesce a confermare il binomio vincente abbinando qualità dei propri atleti alla loro giovane età. Sale sul terzo gradino del podio società la Polha Varese con il suo campione Morlacchi e la nazionale Talamona.
Nella classifica per classe sportiva che rispecchia il lavoro svolto dai team su un maggior numero di classi sportive, prima la romana Santa Lucia che si conferma una grande realtà del nuoto paralimpico conquistando il gradino più alto di questo podio anche se di un soffio davanti alla Pol. Bresciana e  C.C.Aniene.
“I risultati degli Assoluti Invernali – commenta il Coordinatore Tecnico Nazionale Riccardo Vernole – evidenziano il buon stato di salute del nostro movimento natatorio che ha avuto una crescita costante in quest’ultimo quadriennio, soprattutto in termini di qualità delle prestazioni e dopo l’onda di entusiasmo partita da Londra 2012, ha avuto un notevole impulso che può far pensare ad un futuro di soddisfazioni, sia facendo riferimento al livello tecnico dei nostri campionati nazionali che in prospettiva Mondiali 2013 ed Europei 2015!”

Immagine_020Organizzazione più che valida vista l’esperienza collaudata, vasca scorrevole, servizi di accoglienza per gli atleti adeguati, così come gli spalti che hanno offerto la possibilità di assistere alle spettacolari gare ed il punto bar molto rifornito. Unico neo che dobbiamo annotare per dovere di cronaca, è stato purtroppo rappresentato dai blocchi di partenza sicuramente non all’altezza della situazione. Scivolosi ed instabili, uno addirittura danneggiato, hanno influito non poco sulle partenze degli atleti!

Clicca qui per i risultati completi

Clicca qui per la galleria fotografica pubblicata sulla nostra pagina Facebook

foto di Vittorio Abete

fonte: FINP

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine
Shares
Verified by MonsterInsights