3_meeting_nuoto_napoli_Swim4life_Immagine

Il Gabbiano Napoli vola alto ed insegue un sogno! Meeting Nuoto Napoli, tra emozioni e conferme.

Il Gabbiano Napoli vola alto ed insegue un sogno!
Meeting Nuoto Napoli, tra emozioni e conferme.

di Paco Clienti
3_meeting_nuoto_napoli_Swim4life_ImmagineSi è disputato ieri il 3° Meeting Nuoto Napoli, organizzato dall’omonima società partenopea presso la piscina Fritz Dennerlein di Napoli che con la manifestazione di ieri, ha totalizzato quota tre trofei di Circuito Supermaster FIN ospitati quest’anno. A dispetto di una struttura obsoleta sotto molti aspetti, come avevamo scritto in anteprima, la vasca di Barra, il quartiere nella zona periferica dove esattamente si è svolto l’evento, risulta sempre molto “veloce” tanto che i personal best time degli atleti in gara sono stati numerosissimi!
La giornata di gare si consuma tra emozioni, di un ritorno in gara dopo quattro mesi di Guglielmo Capaldo, M25 dello Sporting Club Nuoto Napoli che assentatosi dal Circuito dopo la tragica perdita del padre, rientra in occasione del trofeo organizzato dalla società dove milita.
Molto bello, emozionante e significativo l’abbraccio alla fine della gara dei 50 rana con Pasquale Clienti, M30 della Fritz Dennerlein, grandi avversari in gara, ma amici fuori dalla competizione, il bello ed il giusto dello sport! Conferme arrivano da Il Gabbiano Napoli che conquista anche questa tappa campana, dando continuità alle vittorie messe a segno sino ad oggi, sette con quella di ieri, ed inseguendo il sogno di raggiungere il primato di vincere tutti i trofei della regione Campania nell’arco di una stagione!

3_meeting_nuoto_napoli_Swim4life_SANY7102La giornata di gare, molto ben gestita come al solito dal team guidato dall’esperto Carlo Ferraioli, si è aperta con la presentazione del gruppo giudici e con il consueto inno nazionale che contraddistingue le manifestazioni campane.

La competizione è iniziata con i 400 stile libero nei quali domina sul piano della velocità femminile la solita Jennipher Moretti, U25 del Blue Team Stabiae che però va leggermente sopra il suo personale, segnando 4’54″96, davanti all’ottima Monica Cutillo, M30 del Latina Aquateam che tocca la piastra a 5’24″33 e 815,80 punti, suo miglior crono di sempre (entrambe nella foto a destra)! Da segnalare tra i miglior risultati femminili anche Cecilia Schiavoni, M50 del Salaria Nuoto con 5’45″72 e 828,76 punti, suo migliore di sempre e Paola Borgognoni, M45 del Latina Aquateam con 5’42″71 e 817,83 punti, con il quale straccia il suo miglior crono di sempre di ben 11 secondi circa! Con le gare disputate a Barra, la Borgognoni mette due importanti X sulla sua tabella di marcia per completare l’Iron Master che ora manca solo del 200 stile che farà  tra due settimane a Gualdo Tadino in occasione del Trofeo Pinacoli, dove sarà anche premiata, così come tutti gli atleti che concluderanno l’Iron Master in quell’occasione, con un premio speciale!
Tra gli uomini, Raffaele Viola, U25 del San Mauro Nuoto non riesce a mantenere la pole position che aveva in start-list, segnando 4’49″18 in un’avvincente ultima batteria conquistata da Espedito Accardo, M30 del Centro Ester che chiude in 4’43″59 e 850,63 punti, suo migliore assoluto, davanti a Flavio Kessler, M35 dello Sp. Nuoto Penisola Sorrentina che segna 4’48″47 e 844,28 punti, anche per lui suo personale assoluto e Riccardo Maria Lang, M45 dello Zero9 con 4’53″93 e 861,74 punti, suo terzo miglior crono di sempre che non faceva dal 2010! Tra i migliori risultati annotiamo anche Gaetano Di Lorenzo, M50 del Gruppo Pesce con 5’05″49 e 855,31 punti e Donato Dell’Abate, M70, classe 1940 della Nuotatori Campani con 6’46″73 e 804,29 punti.
3_meeting_nuoto_napoli_Swim4life_SANY7183Nei 50 dorso privi dei soliti protagonisti campani, domina al femminile Manuela Le Grottaglie, M30 della San Mauro Nuoto che segna 35″15 e 840,68 punti, suo migliore di sempre! Tra i maschi bellissima gara, di forza e cuore, di Gavino Meloni, M25 del Gruppo Pesce che segna 29″91 e 849,21 punti, suo migliore assoluto, davanti a Pasquale Andolfo, U25 dello Sporting Club Nuoto Napoli con 31″29 ed Espedito Accardo, M30 del Centro Ester con 31″98 e 805,50 punti.
Arriva il momento della gara regina, i 100 stile libero nei quali per le donne è ancora Jennipher Moretti la protagonista con il crono di 1’05″93, ancora davanti alla laziale Monica Cutillo con 1’10″25 e 808,68 punti. Tra i maschi gli unici a scendere sotto il minuto sono Pasquale Andolfo con 59″33 e Mario Rossi, M25 dello Sp. Nuoto Penisola Sorrentina con 59″93 e 833,31 punti, ma è da segnalare anche la buona gara di Giovanni Mastrorilli, M45 del San Mauro Nuoto con 1’02″09 e 858,75 punti, miglior punteggio della specialità!
La prima sessione di gare si chiude con i 50 rana che vedono ancora Tiziana Castellano (nella foto a destra), M35 del Pomigliano SC dominare incontrastata la categoria femminile segnando 39″37 e 851,16 punti, davanti a Manuela Le Grottaglie che segna un altro personal best time con 39″63 e 831,19 punti! Da segnalare ancora Cecilia Schiavoni, M50 del Salaria Nuoto con 43″50 e 843,68 punti, anche per lei suo miglior crono e Vera Camardella, M60 del CN Posillipo con 47″61 e 848,77 punti. Tra gli uomini si conferma la bella batteria finale che si prospettava, con il ritorno in gara, come raccontato in apertura dell’articolo, di Guglielmo Capaldo, M25 dello Sporting Club Nuoto Napoli che segna un ottimo 32″79 e 860,32 punti! Da incorniciare il significativo abbraccio a fine gara con Pasquale Clienti, M30 della Fritz Dennerlein, secondo miglior crono della giornata con 34″45 e 814,22 punti.
3_meeting_nuoto_napoli_Swim4life_SANY7158La sessione pomeridiana si apre con i 200 dorso in cui Palma Masullo, M30 de Il Gabbiano Napoli fa le prove generali per arrivare a segnare il suo miglior crono di sempre, toccando la piastra a 2’47″46 e 825,93 punti, meno bene dei suoi precedenti, ma in preparazione per i prossimi impegni! Tra i maschi un inedito Raffaele Guida, M25 del Blue Team Stabiae comanda una batteria altro e tanto inedita con improvvisati dorsisti, segnando 2’28″26 e 824,23 punti davanti a Riccardo Maria Lang con 2’36″95 e 845,05 punti e Raffaele Russo, M25 della Fritz Dennerlein con 2’36″20 e 782,33 punti! In gara anche Michele Maresca, M75 dello Sp. Nuoto Penisola Sorrentina, detentore del Record Italiano, che segna 3’43″13 e 847,62 punti.
Si prosegue con i 50 farfalla nei quali Annalisa Attanasio, M35 de Il Gabbiano Napoli è la donna più veloce segnando 34″13 e 841,49 punti, migliorando rispetto al crono fatto tre settimane fa a Battipaglia, davanti alla giovanissima Erika Migliaccio, U25 della Nuotatori Campani con 34″52. Tra i maschi è ancora Raffaele Guida (nella foto a destra), stavolta nella gara che più gli compete, a segnare il miglior crono con 28″52 e 850,63 punti, davanti all’avversario di cat. M25 Gavino Meloni del Gruppo Pesce con 28″69 e 845,59 punti.
Nei 100 rana ancora dominio rosa di Tiziana Castellano del Pomigliano SC che con 1’26″12 e 844,87 punti, chiude davanti alla più giovane Anita Esposito, M25 del Blue Team Stabiae che segna 1’26″28 e 818,73 punti dopo uno spettacolare testa a testa in ultima batteria!
3_meeting_nuoto_napoli_Swim4life_SANY7189Tra gli uomini invece Raffaele Russo, M25 della Fritz Dennerlein fa il vuoto dietro di se segnando 1’10″01 e 885,44 punti, migliore prestazione maschile assoluta della giornata!
Ultima gara del programma è il 50 stile libero che assegna la pinna alata ancora ad Annalisa Attanasio che chiude in 28″90 e 914,53 punti, migliore prestazione femminile del trofeo. Anita Esposito (nella foto a destra) deve arrendersi ancora ad una M35, arrivando seconda assoluta anche stavolta, prima di categoria M25, con il tempo di 32″64 e 799,02 punti. Tra gli uomini bella batteria finale con il testa a testa tra Pasquale Clienti della Fritz Dennerlein che segna 26″90 e 837,17 punti, preceduto da Roberto Lambiase, M40 de Il Gabbiano Napoli con 26″44 e 895,99 punti! In gara anche Giovanni La Monica, M60 del CN Posillipo con 30″65 e 860,36 punti, miglior punteggio della specialità.
La manifestazione si chiude con Il Gabbiano Napoli (foto in basso a destra) che centra senza problemi l’obiettivo del settimo sigillo su sette eventi disputati in Campania fino ad ora e continua ad inseguire l’obiettivo di registrare il primato assoluto con la vittoria di tutti i trofei campani svolti nell’arco della stessa stagione! Segue la Nuotatori Campani che con un colpo di coda risale in seconda posizione con 39.133,46 punti davanti al San Mauro Nuoto con 37.411,27 punti. I tre allenatori delle prime tre compagni potranno godere dell’allettante premio di ingressi gratuiti per coppie, con frutta e spumante, al termario del Falco Sport Village di Striano (NA)! Si ferma ai piedi del podio ma fa un grande ritorno fiamma il Blue Team Stabiae che totalizza 34.639,23 punti davanti alla formazione del Centro Ester con 29.006,37 punti.
3_meeting_nuoto_napoli_Swim4life_SANY7205Ottimo piazzamento per l’Atlantide Nuoto con 16.942,62 punti, davanti alla Fritz Dennerlein che torna tra le prime dieci società con 15.736,79 punti davanti al Circolo Nautico Posillipo con 12.829,39 punti. Inedito il piazzamento per la Max & Chris Swimming che con 10.179,92 punti porta a casa il trofeo della nona piazza, primo assoluto della realtà figlia di Massimiliano Rosolino e Christian Andrè, nata la scorsa stagione! Chiude I primi dieci posti lo Sporting Club Nuoto Napoli che per onor di casa, si esclude dalla classifica, lasciando il trofeo al Circolo Canottieri Napoli!

Appuntamento al 28 aprile per la prossima e penultima tappa campana con il 1° Trofeo Swim4life – Memorial Casale che si disputerà presso la nuova piscina Comunale di Giugliano, alle porte di Napoli!

Clicca qui per la galleria fotografica del 3° Meeting Nuoto Napoli pubblicata sulla nostra pagina Facebook

Clicca qui per i risultati completi del 3° Meeting Nuoto Napoli

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine
Shares
Verified by MonsterInsights