De_Giampietro

Italiani Nuoto Master, tre Record Italiani nella sessione di stamattina!

Italiani Nuoto Master, tre Record Italiani nella sessione di stamattina!
De Giampietro inimitabile, la Corniani e Maccianti imprendibili.

De_Giampietro

Si è conclusa da poco la sessione mattutina delle gare di oggi, terza giormata, valide per i Campionati Italiani di Nuoto Master che si stanno svolgendo a Trieste presso il Centro Federale Bianchi che stamane ha offerto ben tre Record Italiani, ingranando, si spera, una marcia in più rispetto a quanto visto sino ad ora. Infatti i risultati stentano stranamente ad arrivare ed a parte qualche rara eccezione e pochi record italiani infranti, sei fino ad ora, tre maschili e tre femminili esclusi quelli di stamattina, si sono visti molti tempi alti, con molti atleti che hanno peggiorato i propri personali. Sarà forse frutto della stanchezza accumulata di fine stagione, o della poca possibilità di allenarsi bene in questo periodo, visto che fare un Campionato Italiano a Luglio inoltrato, non è semplice per nessuno.
I primatisti di questa mattina sono stati Liana Corniani e Mario De Giampietro nei 200 rana e Marco Maccianti nei 100 farfalla, ma andiamo per ordine.

I 200 rana hanno trovato il maggior protagonista in Mario De Giampietro (nella foto a destra), se non altro perché il non più giovanissimo atleta della Garden Rimini, classe 1923, è riuscito a migliorare se stesso di ben sei secondi netti rispetto al primato che registrò a marzo di quest’anno, fermando il crono a 5’57”88 e 1.007,8 punti, risultato davvero straordinario che merita le lodi!

Campionati_Italiani_Nuoto_Master_trieste_2013

Il più vicino a De Giampietro come migliore prestazione maschile, è stato Simone Battiston, M35 della Rari Nantes Legnano che con un inaspettato exploit ha fermato il crono a 2’27”72 e 990,39 punti, suo miglior crono di sempre senza costumone, meglio anche del crono con il quale ha vinto i Mondiali 2012! Battiston conquista il titolo italiano davanti al compagno di squadra Marco Mengotto con 2’34”55 e 946,62 punti e Mirko Beghin della Larus Nuoto con 2’42”20 e 901,97 punti.
Il miglior crono maschile della giornata è però di Andrea Cavalletti del Team Marche Master che vince la cat. M25 in 2’25”12 e 980,64 punti, davanti a Daniele Dissegna della Nuotatori Trentini con 2’32”25 e 934.71 punti e Matteo Mastroiaco del Club Nuoto Rieti con 2’36”13 e 911,48 punti. Giustizia è fatta anche in questa specialità, con Davide Verdecchia della Due Ponti, che inserito a Start-List pubblicata, ha segnato 2’36”32 e 910,38 punti, mancando il podio per due decimi!

Liana_Corniani

Da segnalare anche la preziosa gara di Andrea Florit della Rovigo Nuoto che con un ottimo 2’42”96 e 976,31 punti vince la cat. M50, crono con il quale un anno fa avrebbe vinto il bronzo ai Mondiali di Riccione e con il quale arriva a due decimi dal suo migliore assoluto!
Tra i migliori risultati dei 200 rana maschili segnaliamo anche Lorenzo Merli, M55 del Centro Nuoto Bastia con 2’55”01 e 958,00 punti, Stefano Pacini della Rapallo Nuoto che vince agevolmente la cat. M45 con 2’41”95 e 957,27 punti, davanti alla bagarre per il secondo e terzo posto vinta in ordine da  Alessio Todini del Forum Sport Center con 2’46”72 e 929,88 punti e Stefano Di Fazio del Flaminio Sporting Club in ex equo con Vincenzo Amoroso della Waterpolo Palermo, entrambi a 2’48”33 e 920,99 punti. Bello anche il podio M40 conquistato da Damiano Bolognesi della Dimensione Nuoto Pontedera con 2’37”95 e 946,44 punti davanti a Nicola Di Giusto della Nuotopiù Academy con 2’42”71 e 918,75 punti e Luca Stipcevich del Latina Aquateam con 2’45”14 e 905,23 punti. Combattuto anche il podio M25 vinto da Federico Urbani della Rari Nantes Saronno in 2’31”92 e 943,59 punti, davanti a Niccolò Salvagnini della CSI Nuoto Prato con 2’34”25 e 929,34 punti e Gabriele Colombo della DDS con 2’34”76 e 926,27 punti.

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Firenze_International_Meeting_IMG_0943

Protagonista assoluta femminile dei 200 rana, come detto in apertura, è stata Liana Corniani del Forum Sport Center (nella foto a destra) che ha vinto la cat. M55 con 3’17”13 e 975,65 punti, siglando il nuovo Record Italiano che spazza via il precedente di Susanna Sordelli con 3’21”28 della scorsa stagione!
Tra gli altri migliori risultati della specialità, segnaliamo Monica Corò dello Stilelibero alla quale basta un 2’52”39 e 1.067,4 punti per vincere agevolmente la cat. M50 davanti a Daniela Petracchi del Salaria Nuoto con 3’12”91 e 953,86 punti e Katia Sandre dell’Arca con 3’18”02 e 929,25 punti.

Come da pronostico, la gara più avvincente si consuma nella finale della cat. M25 nella quale Elena Piccardo del Salaria Nuoto (nella foto a sinistra) realizza una gara sopra le righe chiudendo in 2’47”14 e 965,06 punti, davanti ad Alessia Virgilio della GP Modugno con 2’50”33 e 946,99 punti e Veronica Bellini della Sport Management Verona con 2’53”53 e 929,52 punti. La Piccardo deve accontentarsi del titolo italiano perché non riesce a realizzare il sogno record italiano che si era prefissata, con Barbara Arrigo che dista ancora un po’ con il suo 2’45”90 del 2004.
Chiara Lui della Milano Nuoto Master si conferma M35 più forte d’Italia di questa stagione, vincendo in 2’56”19 e 954,14 punti, pochi di più rispetto a Sabina Vitaloni della Derthona Nuoto che vonce la M40 in 2’56”90 e 953,36 punti ed Elena Fabbro della Gis Gest. Imp. Sp – C. Franco che vionce la M25 in 2’53”22 e 949,02 punti.

Marco_Maccianti

Nei 100 farfalla arriva il terzo record del mattino ad opera di Marco Maccianti della Firenze Nuota Master (nella foto a destra) che vince la cat. M30 in 56”23 e 993,78 punti, il crono più veloce assoluto, con il quale migliora il 56”68 fatto due mesi fa all’International Meeting di Firenze!
Oltre Maccianti, solo nei primi due posti della cat. M25 si leggono due crono sotto il minuto, con Thomas Miti della Sport Management Verona che segna 58”67 e 945,46 punti davanti ad Omar Ferrotti della Riviera Nuoto con 59”88 e 926,35 punti.

Tra i miglior risultati annotiamo anche Andrea Toja della ASA Cinisello che vince la M45 in 1’00”41 e 978,81 punti davanti a Mauro Cappelletti della Ice Club Como con 1’01”23 e 965,70 punti ed Antonello Laveglia del Forum Sport Center con 1’03”61 e 929,57 punti, Albert Rota dell’ Albatros che vince la M40 in 1’01”73 e 938,60 punti davanti ad Ettore Ansaloni della Master Aics Brescia con 1’02”62 e 925.26 punti ed Erich Persico della Smgm Team Nuoto Lombardia con 1’05”30 e 887,29 punti ed infine Andrea Barisiello dello Sporting Club Tuscolano, imprendibile nella cat. M35 con 1’00”56 e 935,93 punti.

 

Sara_papini

Tra le donne segnaliamo la migliore prestazione messa a segno da Daniela De Ponti della Nuoto Club Milano che vince la cat. M45 con 1’08”56 e 986,29 punti, davanti all’ardua concorrenza delle siciliane della Waterpolo Palermo, Giulia Noera con 1’09”43 e 973,93 punti e Franca Bosisio con 1’17”77 e 869,49 punti.
Va forte anche Daniela Pedacchiola della Nuoto Club Milano che vince la M50 con 1’16”37 e 939,90 punti, davanti a Monica Vaccari della Padovanuoto con 1’16”41 e 939,41 punti e Marina Puccio della Gestisport Coop con 1’28”10 e 814,76 punti.
Il crono più veloce lo fa segnare Sara Papini della Firenze Nuota Master (nella foto a destra) che vince la cat. M25 in 1’07”25 e 945,13 punti davanti a Sabina Mussi della Nuotatori Trentini con 1’08”55 e 927,21 punti e Marzia Felcini della Soc. Pol. Dil. Delta Roma con 1’08”87 e 922,90 punti. Buona anche la gara di Valeria Corbino del Tennis Cl. Match Ball Siracusa che vince la cat. M30 in 1’08”50 e 923,65 punti.
Segnaliamo anche Nora Liello, classe 1931, M80 del Circolo Nautico Posillipo che conquista il suo ennesimo titolo italiano segnando 3’08”96 e 761,33 punti.

Appuntamento alle 15.00 di oggi pomeriggio per la sessione pomeridiana che vedrà i 200 stile libero e la mi-staffetta 4×50 stile libero. Fari puntati su Daniela Sabatini che disputerà l’ultima gara di questi suoi Campionati Italiani Master nei 200 stile libero, specialità nella quale il Record Italiano è fissato a 2’18”42 da Silvia Parocchi nel 2011, risultato davvero difficile da realizzare.

Campionati_Italiani_Trieste_2013_stand_nuoto_extremo

Ricordiamo che i Campionati Italiani di Nuoto Master di Trieste saranno “presidiati” dallo stand ufficiale di Nuoto Extremo by Nicco di Niccolò Beni (nella foto a destra), partner di Swim4life che sarà presente per l’intero evento con un punto vendita fornito di tutto ciò che un nuotatore può chiedere, a prezzi davvero eccezionali! 

Clicca qui per i risultati dei Campionati Italiani di Nuoto Master di Trieste 2013 in tempo reale.

Clicca qui per la pagina di informazioni “Tutto sui Campionati Italiani Master 2013”.

Clicca qui per scaricare il programma gare dettagliato

Restate collegati su Swim4life.it, l’unico sito web a trattare in tempo reale tutti i Campionati Italiani di Nuoto Master di Trieste 2013!

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine
Shares
Verified by MonsterInsights