18_Trofeo_Citt_di_Gussago_galleria_foto_Swim4life_063

Nuotopiù a cinque stelle, trionfa a Gussago!

Nuotopiù a cinque stelle, trionfa a Gussago!
12 Record Italiani, un Europeo e tanto spettacolo.

18_Trofeo_Citt_di_Gussago_galleria_foto_Swim4life_063foto e approfondimenti di Monica Corò e Lorenzo Giovannini
Un epilogo straordinario quello emerso al termine del 18° Trofeo Città di Gussago, manifestazione organizzata egregiamente dalla società AICS Master Brescia, disputata sabato 25 e domenica 26 gennaio presso la piscina del “Franciacorta Sport Village” di Gussago (BS), vasca corta ad 8 corsie munita di blocchi di partenza con pedana di appoggio per la track start. Ben 1.128 gli atleti partecipanti (1.264 gli iscritti) in rappresentanza di 143 società provenienti da tutta Italia, un Record Europeo e 12 Record Italiani stabiliti, con 166 prestazioni oltre i 900 punti e 6 sopra i 1.000. Chi storce il naso quando sente paragonare questa manifestazione ad un Campionato Italiano Master invernale, sbaglia, perché qualità, professionalità ed altissimo tasso tecnico, rendono questo appuntamento così esaltante e sentito da concentrare nella due giorni di gare, un’ottima porzione degli atleti più forti del panorama master italiano!
Spettacolare il primato europeo stabilito nella staffetta 4X100 Stile Libero maschile M200-239 della NC Milano (Raffaele Franceschi 58”98 – Roberto Rustioni 59”10 – Gianni Bertoli 57”30 – Alberto Cervi 57”20) che in una prova fuori programma, ha fermato il crono a 3’52”68 battendo il precedente primato detenuto dai tedeschi della UNI Rostock con 3’52”97 del 2011.
In questo contesto di gare, le migliori prestazioni maschile e femminile della manifestazione assumono un valore ancora più importante. In questa occasione sono state realizzate da due ranisti, Alberto Montini, M45 della Master Aics Brescia con 2’22″19 e 1.036,08 punti nei 200 rana e Monica Corò, M50 della Stilelibero con 35″45 e 1.026,23 punti nei 50 rana.

18_Trofeo_Citt_di_Gussago_galleria_foto_Swim4life_043Straripante e oltre le previsioni la prestazione della Nuotopiù Academy (foto a destra) che ha vinto questa 18esima edizione del Trofeo grazie a ben 23 prestazioni dei suoi atleti oltre i 900 punti (859,18 la media punti), un risultato che proietta ancora più in alto questa giovane realtà, tra le squadre più interessanti del Circuito Supermaster FIN! Un giocattolo ben costruito da Raffaele Lococciolo e ben coadiuvato da Matteo Geri che sta raccogliendo grandi risultati nelle ultime due stagioni.
Cura nei dettagli, puntualità della tabella di marcia e gentilezza ed ospitalità degli organizzatori, oltre alle numerose prestazioni di alto livello, hanno caratterizzato anche questa edizione del Trofeo organizzato dalla AICS Master Brescia. La camera di chiamata organizzata perfettamente, con monitor elettronico visibile a tutti, ha contribuito ad alzare il livello di velocità di gestione delle batterie. Tra gli stand presenti a Gussago, annotiamo quello della Lions Club (foto a sinistra), una associazione internazionale che esiste da quasi 100 anni ed è presente in tutto il mondo, con volontari che prestano opera per aiutare chi ne ha bisogno. Durante la manifestazione venivano venduti libri ad offerta libera per raccogliere fondi per l’Ospedale di Gussago ai fini dell’acquisto di un ecografo, un ottimo esempio di umanità che in un contesto sportivo ci stava tutto. Anche negli eventi più curati, come quello di Gussago, ci sono talvolta i piccoli imprevisti e nello specifico annotiamo quelli che si sono verificati sull’acustica allo starter che ha dato non pochi problemi in diverse partenze, alterando le prestazioni di alcuni partecipanti di alcune specialità di gara. Problemi anche con il tabellone segna tempi che è purtroppo rimasto spento nell’ultima batteria dei 100 dorso donne e soprattutto nell’ultima batteria dei 50 stile libero il che ha tolto sicuramente un po’ di spettacolo. Pronto l’intervento degli organizzatori che hanno ottemperato come potevano annunciando i risultati al microfono. A parte questa piccola nota di cronaca non lieta, tutto è filato liscio come l’olio in quel di Gussago, evento per il quale non è facile mettere alla cronaca i numerosi risultati di rilievo, ma andando per ordine, riporteremo i migliori assoluti.

18_Trofeo_Citt_di_Gussago_galleria_foto_Swim4life_040Si parte sabato mattina con i 200 misti che vedono dominare in lungo e largo Patrizia Borio, M35 della Rari Nantes Saronno con 2’34″10 e 935,30 punti per le donne e Paolo De Laurentiis, M45 della Nuotopiù Academy con 2’16″83 e 968,72 punti per gli uomini.
Nei 200 Stile Libero è Valeria Vergani, M40 della Pratogrande Sport ad essere la migliore assoluta con 2’08″57 e 1.004,51 punti, seguita da Arianna Gargioni, M25 della Gestisport Coop con 2’10″11 e 960,49 punti, Martina Benetton della Natatorium Treviso con 2’12″67 e 941,96 punti, Florentina Ciocilteu, M35 della Master Aics Brescia con 2’18″15 e 915,96 punti e Lucilla Corio, M45 della Rari Nantes Saronno con 2’23″55 e 921,84 punti. Tra i maschi invece domina Fabio Calmasini, M45 della Master Aics Brescia con 1’58″04 e 992,80 punti, seguito a ruota da Klaus Huez, M40 della Nuotopiù Academy con 1’59″44 e 962,83 punti, ma il protagonista principale è Roberto Brunori, M50 del CC Aniene che segna il nuovo Record Italiano con 2’03″97 e 980,00 punti con il quale batte Mauro Rodella con 2’05”06 del 2013.
Nei 100 Rana che chiudono la prima delle quattro sessioni di gara, va a mani basse Nicoleta Coica, M30 della Molinella Nuoto con 1’17″50 e 929,03 punti sulle donne, mentre tra i maschi è Alberto Montini, M45 della Master Aics Brescia a segnare la miglior prestazione con 1’06″10 e 1.000,91 punti, battuto in velocità dal giovanissimo Lorenzo Gardoni, U25 della Sport Management con 1’03″81.

Si riparte con i 100 Dorso nei quali si assiste ad un bel testa a testa rosa tra Lara Bianconi, M40 della Nuotopiù Academy che chiude con 1’09″10 e 956,58 punti e Carlotta Ramilli, M35 della Seven Master Nuoto con 1’09″99 e 925,42 punti. Tra i maschi è invece Nicolò Dell’Andrea, M35 della Master Aics Brescia a mettere la mano davanti a tutti con 58″77 e 978,05 punti, mettendosi alle spalle gli ottimi Leonardo Federici, M30 della Rari Nantes Legnano con 59″56 e 939,39 punti e Raffaele Lococciolo, M40 della Nuotopiù Academy con 1’00″19 e 963,78 punti, ma anche qui il protagonista principale è Arnaldo Coletti, M65 della Azzurra Race Team che segna il nuovo Record Italiano con 1’20″52 e 917,04 punti con il quale batte Roberto Ruggeri con 1’22”95 del 2013.
18_Trofeo_Citt_di_Gussago_galleria_foto_Swim4life_015Nei 50 Stile Libero domina la scena femminile Roberta Crescentini, M35 della Larus Nuoto con 26″85 e 981,01 punti, inseguita da Chiara Stefania Orioli, M30 della Master Aics Brescia con 27″66 e 935,65 punti. Nella schiuma delle numerose batterie velocissime dei maschi regna anche quest’anno Massimiliano Gialdi, M45 della Bergamo Swim Team che segna uno strepitoso 23″69 e 1.013,93 punti con il quale abbassa il Record Italiano da lui stesso detenuto, ma che dista soli due centesimi dal primato europeo detenuto dal finlandese Janne Virtanen dal 2009, particolare che rovina la festa a Gialdi! Tra i migliori velocisti dei 50 stile segnaliamo anche Valerio Serrani, M25 del Team Marche Master con 24″19 e 931,38 punti, Marco Carbonini, M30 della Master Aics Brescia con 24″41 e 922,57 punti che spodesta il favorito di categoria Andrea Galluzzo della Aics Pavia Nuoto con 24″56 e 916,94 punti e ancora Roberto Brunori con 26″05 e 946,64 punti.

I 200 Farfalla li domina la siciliana Valeria Corbino, M35 della Serenissima Nuoto, miglior crono e punteggio con 2’27″90 e 972,41 punti, subito davanti alla rivale di categoria Valeria Damiani della Pool Nuoto Sambenedettese con 2’28″09 e 971,17 punti. Tra gli uomini il più veloce è Matteo Montanari con, M25 della ESC Brescia con 2’09″38 e 941,41 punti, battuto in punteggio da Fabio Calmasini con 2’16″63 e 958,43 punti.
I 100 Misti sono ricchi di ottimi risultati, tra i quali Monica Corò, M50 della Stilelibero con 1’14″15 e 963,59 punti e Giovanni Franceschi, M50 della Nuotopiù Academy con 1’03″79 e 980,72 punti come migliori punteggi. Per le donne la più veloce è Nicoleta Coica, M30 della Molinella Nuoto con 1’10″34 e 916,41 punti, mentre per gli uomini mette la mano davanti a tutti ancora il giovane Lorenzo Gardoni con 58″56, seguito da Andrea Cavalletti, M30 del Team Marche Master con 59″15 e 955,71 punti ed Alessandro Borgialli, M40 della Aquatica Torino con 1’01″56 e 961,18 punti.
La prima giornata si chiude con le Staffette 4×50 Stile Libero che offrono al pubblico di Gussago tanto altro spettacolo ed un Record Italiano realizzato dalla maschile M200-239 della Master Aics Brescia con 1’43″79 e 990,65 punti, con il quale battono il precedente detenuto dalla Sport Magagemant con 1’45”45 del 2009.
Si riprende la domenica mattina con i 200 Rana che offrono un vero e proprio show grazie al testa a testa consumato tra Andrea Cavalletti, M30 del Team Marche Master che chiude in 2’18″96 e 984,46 punti, nuovo Record Italiano con il quale batte quello di Simone Battiston con 2’20”12 del 2009, ed Alberto Montini (nella foto a destra) citato in apertura. Per le donne segnaliamo Arianna Gargioni, M25 della Gestisport Coop con 2’43″60 e 941,26 punti.

18_Trofeo_Citt_di_Gussago_galleria_foto_Swim4life_039Nei 50 Dorso è dominio al femminile di Lara Bianconi, M40 della Nuotopiù Academy con 32″63 e 943,61 punti, mentre tra i maschi segnaliamo Gianni Stefano Bertoli, M55 della NC Milano che chiude in 30″45 e 982,59 punti, nuovo Record Italiano con il quale batte il precedente detenuto da Roberto Chimisso con 32”09 del 2006. Segnaliamo inoltre Entoni Cantello, M25 della Master Aics Brescia con 26″81 e 943,30 punti, miglior crono, seguito da Leonardo Federici, M30 della Rari Nantes Legnano con 27″40 e 936,50 punti.
Nei 50 Farfalla detta legge ancora Roberta Crescentini con 28″84 e 994,11 punti, ma segnaliamo anche l’interessante podio femminile M45 conquistato in ordine da Daniela De Ponti della NC Milano con 30″26 e 978,52 punti, Franca Bosisio del Team Trezzo Sport con 30″49 e 971,14 punti ed Ilaria Tocchini della Nuotopiù Academy con 31″63 e 936,14 punti. Tra i maschi è Paolo Tani, M30 della Milano Nuoto Master con 26″70 e 914,23 punti a segnare il miglior crono, battuto in punteggio da Franco Olivetti, M50 della Master Aics Brescia con 28″51 e 936,16 punti.
La gara regina dei 100 Stile Libero offre una parata di stelle e premia tra i più veloci Daniela De Ponti con 1’02″43 e 967,00 punti per le donne e Massimiliano Gialdi con 53″54 e 992,90 punti per gli uomini. Segnaliamo anche Nicole Mitelli, M25 della Master Aics Brescia con 1’03″61 e 890,11 punti per le donne, Klaus Huez con 53″84 e 963,78 punti, Valerio Serrani con 53″88 e 926,13 punti, Giovanni Franceschi, M50 della Nuotopiù Academy con 56″55 e 969,58 punti ed il podio maschile M30 composto da Andrea Galluzzo della Aics Pavia Nuoto con 53″86 e 931,12 punti, Stefano Drago della Milano Nuoto Master con 54″76 e 915,81 punti e Yuri Gotti della Master Aics Brescia con 55″01 e 911,65 punti. Le Mistaffette 4×50 Mista chiudono la domenica mattina di Gussago, con la M160-199 della Master Aics Brescia che segna il nuovo Record Italiano con 1’56″47 e 1.006,78 punti che batte il precedente della Polisp. Nadir con 1’59”95 del 2005. Si riparte per l’ultima tornata di gare con i 200 Dorso nei quali si producono tre dei 12 Record Italiani della due giorni di Gussago: Matteo Montanari, M25 della ESC Brescia con 2’07″01 e 962,13 punti con il quale batte Andrea Maniero con 2’08”03 del 2013, Gianni Stefano Bertoli, M55 della NC Milano con 2’28″29 e 967,23 punti con il quale batte Ettore Boschetti 2’28”74 del 2009 e lo stesso Ettore Luigi Boschetti, M60 della Andrea Doria con 2’33″85 e 1.001,75 punti con il quale batte Claudio Tomasi con 2’45”54 del 2012! Segnaliamo inoltre i risultati di Valeria Maria Bellora, M25 della Sport Management con 2’40″76 e 860,48 punti e Daniela Gariglio, M60 della Nuotopiù Academy con 3’18″73 e 895,49 punti tra le donne e ancora Andrea Maniero, M30 della Master Aics Brescia con 2’10″21 e 941,10 punti e Raffaele Lococciolo con 2’13″23 e 960,07 punti tra gli uomini.
18_Trofeo_Citt_di_Gussago_galleria_foto_Swim4life_049Nei 50 Rana oltre a Monica Corò (nella foto a sinistra) già citata in apertura, segnaliamo Veronica Bellini, M25 della Sport Management con 35″01 e 926,88 punti, miglior crono rosa e Marco Carbonini, M30 della Master Aics Brescia con 30″02 e 934,38 punti, miglior crono maschile, battuto in punteggio da Emiliano Pablo Gallazzi, M40 della Rari Nantes Legnano con 30″61 e 949,69 punti. Nei 100 Farfalla è Giulia Anfossi, M30 della Rari Nantes Legnano ad essere la più veloce con 1’07″40 e 916,62 punti, battuta ai punti da Franca Bosisio con 1’07″45 e 992,88 punti e Valeria Damiani con 1’07″51 e 946,67 punti. Tra i maschi domina Antonino Trippodo, M35 della Nuotatori Milanesi con 58″75 e 939,57 punti, superato però in punteggio da Andrea Toja, M45 della ASA Cinisello con 59″32 e 977,75 punti, ma segnaliamo anche Thomas Miti, M25 della Sport Management con 58″63 e 927,17 punti. Si chiude con le Staffette 4×50 Mista per le quali segnaliamo in primis la maschile M200-239 della Master Aics Brescia che segna 1’57″16 e 983,19 punti, abbassando il Record Italiano da loro già detenuto con 1’57”45 del 2012.

La dura competizione vinta dalla Nuotopiù Academy con 85.406,75 punti si materializza anche grazie all’esclusione dalle premiazioni della squadra di casa della Master Aics Brescia con 107.309,79 punti. Seconda piazza quindi per la NC Milano con 34.545,73 punti e podio completato con la ESC Brescia con 32.986,31 punti che lascia la Milano Nuoto Master e la Gestisport Coop ad un passo dal terzo gradino, rispettivamente con 31.879,13 punti e 31.618,24 punti.

Annullato la sera prima del trofeo il “Farewell to Swimming”, la gara d’addio dal nuoto agonistico di Paolo Bossini che non ha potuto presenziare. Il premio speciale “Coach of the Year Award” per l’allenatore master che meglio si è distinto nel corso della scorsa stagione, è andato ad Emiliano Caprioli della Master AICS Brescia che ha preceduto nelle prime tre posizioni l’Aquatic Forum ed il Flaminio SC.

Clicca qui per la galleria foto del 18° Trofeo Città di Gussago

Clicca qui per i risultati completi del 18° Trofeo Città di Gussago

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Commenta i nostri articoli sui Social Network.

Swim4life è anche su:

Facebook, diventa fan: www.facebook.com/Swim4life.it
Twitter, diventa follower: www.twitter.com/Swim4life_it

Swim4life – All rights reserved

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine
Shares
Verified by MonsterInsights