Regionali_Master_Lazio_2014_00

Regionali Master Lazio, spettacolo e Record a Ostia.

Regionali Master Lazio, spettacolo e Record a Ostia.
Sei nuovi primati nella seconda tornata.

Regionali_Master_Lazio_2014_00

di Paco Clienti
Sabato 8 e domenica 9 febbraio si è disputata la seconda delle tre tornate dei Campionati Regionali Master Lazio che hanno coinvolto quest’anno 1.842 atleti (298 staffette iscritte) in rappresentanza di 86 società per un totale di 3.526 presenze gara previste. Dal Pala Enel di Civitavecchia ci si sposta al Centro Federale di Ostia, impianto che richiama sempre bei ricordi per le due bellissime edizioni dei Campionati Italiani Master del 2010 e 2011 e che forse, di conseguenza, rievoca sempre uno spirito più competitivo del solito, tanto è che questa vasca regala sempre grandi emozioni e bei risultati. Ben sei sono infatti i Record Italiani stabiliti nella seconda tornata di questi Campionati Regionali Lazio.
Si inizia sabato pomeriggio con i 200 Misti nei quali arriva subito il primo Record Italiano con Massimo Giardino, M55 del Circolo Canottieri Aniene che riesce a confezionare la “gara perfetta” toccando la piastra a 2’29”32 e 964,04 punti, spazzando via il precedente primato detenuto con 2’33”94 da Giannantonio Scaramel dal 2007, straordinario! Tra i risultati di prim’ordine da annotare in questa specialità, segnaliamo tra gli uomini anche Mario Spagnoli, M30 del Circolo Canottieri Aniene che segna il miglior crono con 2’13”00 e 929,47 punti, Alessandro Tiberti, M50 del Circolo Canottieri Aniene con 2’18”67 e 994,59 punti, a 4 decimi dal primato detenuto da Franceschi e Gianluca Sondali, M45 del Circolo Canottieri Aniene con 2’16”85 e 968,58 punti grazie al quale batte anche il rivale di categoria Marco Tenderini del Flaminio SC con 2’18”61 e 956,28 punti. Tra le donne invece segnaliamo Elena Piccardo, M25 della Roma Nuoto Master con 2’34”06 e 918,73 punti come miglior crono e Susanna Sordelli, M55 del Forum SC con 2’49”38 e 992,38 punti, miglior punteggio e a 3 decimi dall’eguagliare il primato italiano da lei stessa detenuto.

Si passa a pancia in su con i 200 Dorso ed arriva un altro Record Italiano, messo a segno in questa occasione da Luca Corazzi, M25 del Forum SC che segna 2’06”52 e 965,86 punti cancellando il precedente detenuto da Matteo Montanari con 2’07”01 fatto appena due settimane fa! Segnaliamo ancora Francesco Pettini, M50 dell’Empire Roma con 2’22”13 e 968,34 punti, miglior punteggio maschile e Francesca Bartolini, M25 del Forum SC con 2’25”30 e 952,03 punti, miglior crono rosa superata solo ai punti da Cristina Tarantino, M55 del Circolo Canottieri Aniene con 2’51”82 e 966,94 punti.
Il sabato termina con i 100 Rana ed il terzo Record Italiano, stabilito stavolta da una donna, capace di migliorarsi negli anni in maniera impressionante, Liana Corniani, M55 del Forum SC che segna 1’26”02 e 993,14 punti, migliorando l’1’28”03 fatto a dicembre in questo stesso impianto e quindi il primato da lei stessa detenuto! Tra le donne segnaliamo anche Alessia Checconi, M45 dello SC Tuscolano con 1’23”16 e 921, punti, miglior crono, mentre tra gli uomini Gavino Meloni, M25 del Flaminio SC con 1’05”71 e 943,39 punti, miglior crono e punteggio.
Si riprende nella giornata di domenica con i 400 Stile Libero nei qual segnaliamo Silvia D’Agostino, M40 dello SC Club Tuscolano con 4’58”02 e 913,5 punti, miglior crono e punteggio rosa, Franco Mei, M25 del Forum SC con 4’14”74 e 937,23 punti, miglior crono maschile, battuto ai punti da Roberto Brunori, M50 del Circolo Canottieri Aniene con 4’28”94 e 969,1 punti ed Antonello Laveglia, M45 del Forum SC con 4’28”62 e 942,74 punti.
Nei 200 Farfalla si ritorna in aria record ed ancora Massimo Giardino del Circolo Canottieri Aniene a suggellare il primato italiano segnando 2’33”28 e 949,24 punti con il quale abbatte il 2’33”67 etenuto da Giulio Teodori dal 2012. Tra i miglior riscontro di questa specialità segnaliamo anche Raffaello Clavari, M35 del Latina Aquateam con 2’14”17 e 933,89 punti per gli uomini e Laura Savo, M25 della Acqua In Bocca con 2’23”97 e 978,33 punti per le donne.
Regionali_Master_Lazio_2014_02Dopo la pausa, si riattacca con l’ultima sessione di questa tornata di gare con i 400 Misti, dominati sul lato femminile, ai punti da Susanna Sordelli con 6’02”08 e 996,16 punti e sul crono da Rezeda Aleeva, M45 della Due Ponti con 5’50”29 e 927,66 punti. Tra gli uomini è Alessandro Tiberti, M50 del Circolo Canottieri Aniene a segnare il miglior punteggio con 5’01”38 e 987,42 punti, mentre per la velocità se la giocano in categoria M45, vinta da Marco Tenderini del Flaminio SC con 4’55”11 e 970,35 punti davanti ad Andrea Cabiddu Flaminio Sporting con 4’58”24 e 960,17 punti ed Antonello Laveglia del Forum SC con 5’02”54 e 946,52 punti.
La gara regina dei 100 Stile Libero regala altri due Record Italiani, uno realizzato dall’indomabile Roberta Crescentini, M35 della Larus Nuoto che tocca la piastra a 57”94 e 1.003,28 punti, migliorando di 4 centesimi il precedente da lei stessa detenuto dal 2012 e l’altro da Alessandra Cornelli, M55 del Circolo Canottieri Aniene che segna 1’10”40 e 929,12 punti, cancellando Gabriele Weidemann con 1’08”34 del 2009. Tra gli uomini segnaliamo Luca Corazzi, M25 del Forum SC che mette la mano davanti a tutti con 53”30 e 936,21 punti, superato in punteggio da Roberto Brunori, M50 del Circolo Canottieri Aniene con 56”18 e 975,97 punti, ma segnaliamo anche l’ottimo Dario Umberto Romeo, M30 della Nautilus con 53”83 e 931,64 punti.
Si chiude con le staffette 4×50 Stile Libero per le quali segnaliamo tra formazioni femminili, la M120-159 della Larus Nuoto che chiude in 1’53”16 e 984,45 punti (R. Crescentini 26”67, a un decimo dal Record Italiano, A. Tersigni 27”89, A. Di Francesco 30”86 ed A. Irace 27”74) e la M200-239 del Circolo Canottieri Aniene con 2’06”48 e 954,38 punti (A. Cornelli 31”67, C. Tarantino 33”58, L. Palasciano 29”46 e R. Solfanelli 31”77); tra le formazioni maschili segnaliamo la M100-119 della Nautilus che chiude in 1’39”10 e 945,11 punti (M. Ciardullo 24”75, S. Sestito 24”52, D. Romeo 25”23 e R. Giugliano 24”60), la M160-199 del Flaminio SC con 1’39”53 e 980,41 punti (A. Cabiddu 24”75, P. Nascetti 25”6,)R. Arpesani 24”93 e S. Palermo 24”24) e la M200-239 del Circolo Canottieri Aniene con 1’44”34 e 985,43 punti (R. Brunori 25”81, a 6 decimi dal Record Italiano, G. Sondali 25”56, M. Giardino 27”03 e A. Rittore 25”94).

Appuntamento a domenica 16 febbraio sempre ad Ostia per l’ultima giornata di gare dei Campionati Regionali Master Lazio.

Clicca qui per i risultati completi dei 200 misti, 200 Dorso e 100 Rana dei Regionali Master Lazio 2014

Clicca qui per i risultati completi dei 400 stile libero e 200 Farfalla dei Regionali Master Lazio 2014

Clicca qui per i risultati completi dei 400 Misti e 100 Stile Libero dei Regionali Master Lazio 2014

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Clicca qui per i risultati completi dei 4X50 Stile Libero dei Regionali Master Lazio 2014

Clicca qui per i risultati completi per gli Under25 dei Regionali Master Lazio 2014

Commenta i nostri articoli sui Social Network.

Swim4life è anche su:

Facebook, diventa fan: www.facebook.com/Swim4life.it
Twitter, diventa follower: www.twitter.com/Swim4life_it

Swim4life – All rights reserved

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine