Campionati_italiani_Assoluti_Primaverili_2014_Niccol_Bonacchi

Bonacchi da Record, D’Arrigo supereroe!

Bonacchi da Record, D’Arrigo supereroe!
Gli Italiani Assoluti primaverili si chiudono col botto.

Campionati_italiani_Assoluti_Primaverili_2014_Niccol_Bonacchidi Paco Clienti
Terminati con le ultime finali disputate oggi, i Campionati Italiani Assoluti primaverili che hanno dato importanti riscontri sia sotto l’aspetto cronometrico per molti atleti che andranno poi a formare il team Azzurro che sarà impegnato nella spedizione per i Campionati Europei che si terranno a Berlino dal 18 al 24 agosto, sia per sotto l’aspetto tecnico per il futuro, con molti interessanti giovani emergenti, tutti sorvegliati speciali nel progetto che porta alle Olimpiadi di Rio 2016.

L’ultima sessione pomeridiana con le finalissime allo Stadio del Nuoto di Riccione è iniziata con i 100 Rana femminili che hanno visto trionfare Arianna Castiglioni del Team Insubrika con 1’08”13 davanti ad Ilaria Scarcella del Circolo Canottieri Aniene con 1’08”80 e Giulia De Ascentis del Circolo Canottieri Aniene con 1’09”28. Ai piedi del podio e visibilmente insoddisfatta Lisa Fissneider del Gr. Nuoto Fiamme Gialle/Bolzano Nuoto con 1’09”73.

Campionati_italiani_Assoluti_Primaverili_2014_podio_50_stile_donne

A seguire i 200 Farfalla maschili che si sono confermati molto combattuti e spettacolari, così come da previsioni fatte stamattina in base ai riscontri delle batterie eliminatorie. Francesco Pavone del Centro Sportivo Esercito/Andrea Doria  si impone alla guida di questa finale con 1’57”73, a sei decimi dal Tempo Limite per gli Europei di Berlino. Argento per Matteo Pelizzari del Circolo Canottieri Aniene con 1’57”79 ed un importante bronzo per Michele Cosentino del Circolo Canottieri Aniene con 1’58”49.

È il caso di definire spumeggiante la finale dei 50 Stile Libero femminili che dopo la grande prestazione di stamattina di Silvia Di Pietro, vede vittoriosa Erika Ferraioli del Centro Sportivo Esercito/Circolo Canottieri Aniene che mette la mano davanti a tutte con 25”37 beffando sul photofinish proprio Silvia Di Pietro del GS Forestale/Circolo Canottieri Aniene che chiude in 25”39. Medaglia di bronzo per Giorgia Biondani della Leosport – Villafranca che segna 25”56.

Campionati_italiani_Assoluti_Primaverili_2014_Niccol_Bonacchi_speedoNei 50 Dorso maschili Niccolò Bonacchi del Centro Sportivo Esercito/Nuotatori Pistoiesi si era già fatto notare nelle batterie di stamattina nelle quali aveva praticamente già segnato il Tempo Limite per Berlino, migliorando tra l’altro il Record Italiano Cadetti che già gli apparteneva ed è riuscito nelle finali di oggi a fare anche meglio, confermarsi nell’accesa finale che l’ha visto conquistare il titolo italiano con il crono di 24”65 con il quale realizza il nuovo Record Italiano cancellando Mirco Di Tora con 24”77 gommato del 2009! Prestazione straordinaria per l’atleta del Centro Sportivo Esercito/Nuotatori Pistoiesi che ha bucato anche il biglietto per Berlino, migliorando tra l’altro il miglior crono della ranking mondiale stagionale che sarebbe stato il primo assoluto se non fosse per i recenti risultati del francese Lacourt e dell’australiano Treffers che lasciano il terzo tempo mondiale a Bonacchi.
Alle sue spalle chiude Stefano M. Pizzamiglio del GS Fiamme Oro Roma/Nuoto Cl. Azzurra 91 – Bologna con 25”04 che equivale al terzo tempo mondiale stagionale. Bronzo per Matteo Milli del Circolo Canottieri Aniene con 25”67.

Avvincenti gli 800 Stile Libero femminili che vanno a Aurora Ponselè del Circolo Canottieri Aniene con 8’27”65 che le consente di prenotare un posto per gli Europei di Berlino. Alle sue spalle Martina Rita Caramignoli del GS Fiamme Oro Roma/Aurelia Nuoto Unicusano con 8’38”66 e Diletta Carli del GS Fiamme Oro Roma/Tirrenica Nuoto con 8’40”15.

I 200 Rana maschili se li prende Luca Pizzini del Centro Sp.vo Carabinieri/Fondazione M. Bentegodi con 2’10”84, quarto crono mondiale stagionale, precedendo all’arrivo Flavio Bizzarri del GS Forestale con 2’12”83 e Edoardo Giorgetti del Circolo Canottieri Aniene con 2’12”84.

Campionati_italiani_Assoluti_Primaverili_2014_Andrea_Mitchell_DArrigoVince i 200 Misti femminili incontrastata Stefania Pirozzi del GS Fiamme Oro Roma/Circolo Canottieri Napoli con 2’13”68 che le consente di staccare un altro pass per gli Europei di Berlino. Argento per Luisa Trombetti del GS Fiamme Oro Roma/Rari Nantes Torino con 2’15”35 e bronzo a Alice Nesti Centro Sportivo Esercito/Nuotatori Pistoiesi con 2’17”37. Molto contestata la squalifica per falsa partenza di Sara Franceschi, classe 1999 del Nuoto Livorno.

Si chiude con lo spettacolo dei 200 Stile Libero maschili che vedono comandare per 150 metri Filippo Magnini dell’SMGM Team Lombardia, ma uno straordinario Andrea Mitchell D’Arrigo dell’Aurelia Nuoto Unicusano compie una rimonta davvero entusiasmante, recuperando su Magno e chiudendo davanti in 1’47”18, staccando il pass per gli Europei, sesto crono mondiale stagionale alle spalle del tedesco Biedermann! Argento per Magnini con un buon 1’47”58 e bronzo per Marco Belotti del Circolo Canottieri Aniene con 1’48”98. Significativo il gesto di Magnini che alza il braccio a D’Arrigo in segno di vittoria verso il pubblico rumoreggiante dello Stadio del Nuoto di Riccione.

Si chiudono col botto dunque questi Campionati Italiani Assoluti primaverili che non sono stati di certo avari di sorprese e spettacolo.

Clicca qui per la galleria foto dei Campionati Italiani Assoluti Primaverili 2014

Clicca qui per i risultati completi dei Campionati Italiani Assoluti Primaverili 2014

Clicca qui per la tabella Tempi Limite dei Campionati Europei di Nuoto Berlino 2014

Commenta i nostri articoli sui Social Network.

Swim4life è anche su:

Facebook, diventa fan: www.facebook.com/Swim4life.it
Twitter, diventa follower: www.twitter.com/Swim4life_it

Swim4life – All rights reserved

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine
Shares
Verified by MonsterInsights