9_Trofeo_San_Marino_Roma_Nuoto_Master

Roma Nuoto Master conquista San Marino!

Roma Nuoto Master conquista San Marino!
Record Italiani strepitosi per la DLF Livorno nella 4×50 stile e Brunori nei 200 stile.

9_Trofeo_San_Marino_Roma_Nuoto_Masterdi Paco Clienti
approfondimenti e foto di Lorenzo Giovannini ed Eleonora Tagliaventi

Espugnata, dominata ed infine conquistata dalla Roma Nuoto Master! Questo è stato l’epilogo del 9° Trofeo San Marino, manifestazione organizzata dalla San Marino Nuoto andata di scena sabato 10 e domenica 11 maggio presso il “Multieventi Sport Domus” di Serravalle che ha visto la partecipazione di 651 atleti (728 iscritti) in rappresentanza di 89 società. La vasca da 50 metri al chiuso, le 8 corsie con blocchi di partenza muniti di pedana per track-start su entrambi i lati della vasca, le piastre per la rilevazione cronometrica montate su entrambi i lati della vasca ed un ottimo servizio di bar e ristorazione, rende sicuramente questo trofeo tra i più interessanti del Circuito. Unica mancanza, se proprio ne vogliamo sottolineare una, è la mancanza di una vasca per il riscaldamento, ma tralasciando questo dettaglio, possiamo affermare senza dubbi che l’evento si è svolto in maniera molto regolare e puntuale, senza sbavature né intoppi.

Manifestazione avvalorata ulteriormente da due Record Italiani infranti. Roberto Brunori, M50 del Circolo Canottieri Aniene ha spezzato il limite nei 200 stile libero fermando il crono a 2’08”51, con il quale migliora il primato che apparteneva a Mauro Rodella con 2’09”02 del 2013.

La formazione maschile della DLF Livorno, categoria M240-279 (Samaritani, Dieterich, Barontini, Palomba nella foto a sinistra), sigla l’atro Record Italiano della due giorni di San Marino nelle staffette 4×50 stile libero, realizzando un ottimo 1’54″86 e 973,27 punti co il quale migliorano il Record Italiano che già apparteneva alla stessa squadra livornese dal 2009 con il crono di 1’55’’59.
9_Trofeo_San_Marino_staffetta_4x50_stile_libero_DLF_Livorno_Record_ItalianoUn risultato straordinario se si considera che questi atleti hanno una media di età di 60 anni e girano i 50 stile a 28”5 circa in vasca lunga!

Andando per ordine, la manifestazione è partita sabato mattina con la prima sessione dedicata interamente agli 800 stile libero nei quali il miglior crono rosa viene realizzato da Federica Mazzoli, M25 del Centro Nuoto Bastia con 10’05”52 e 901,67 punti, battuta ai punti da Susanna Sordelli, M55 del Forum Sport Center con 11’08”78 e 967,60 punti. Da segnalare anche la buona prestazione di Eleonora Tagliaventi, M30 della Polisportiva Garden Rimini con 10’34”40 e 882,50 punti. Tra gli uomini è Lorenzo Giovannini, M25 della Nuotopiù Academy che sigla il tempo più veloce con 9’22”71 e 916,03 punti, anche lui superato al tabellare da Claudio Berrini, M60 del Centro Nuoto Bastia con 10’32”75 e 960,32 punti, ma segnaliamo anche Massimo Cacciamani, M50 del Centro Nuoto Bastia con 9’46”81 e 941,19 punti.
Si riattacca nel pomeriggio con la seconda sessione ricca di gare che apre con i 200 misti, nei quali Elena Piccardo, M25 della Roma Nuoto Master mette la mano davanti a tutte segnando 2’35”79 e 917,65 punti, superata solo al tabellare da Ilaria Tocchini, M45 della Nuotopiù Academy con 2’41”95 e 948,26 punti. Da segnalare tra le migliori donne in gara anche Laura Palasciano, M40 del Circolo Canottieri Aniene con 2’46”02 e 907,18 punti. Tra i maschi è Claudio Fantoni, M25 della Firenze Nuota Master ad essere il più veloce in assoluto con 2’19”30 e 926,92 punti, battuto al tabellare da Alessandro Tiberti, M50 del Circolo Canottieri Aniene che segna 2’24”92 e 983,92 punti, miglior prestazione maschile assoluta della manifestazione. Si va sulla velocità pura dei 50 stile libero, dominati in lungo e largo da Niccolò Ceseri, M25 dell’ Amici Del Nuoto Firenze, protagonista assoluto con il suo 24”34 e 960,97 punti, unico ad andare sotto i 25”. Ben sei in totale gli over 900 maschi e tra i migliori riscontri segnaliamo anche Cristiano Baldini, M45 dell’Aquatic Team Ravenna con 25”78 e 953,84 punti, Stefano Dieterich, M60 della DLF Livorno con 28”67 e 935,12 punti e Jacopo Ridolfi, M25 della Polisportiva Garden Rimini con 25″81 e 906,24 punti, secondo miglior crono assoluto. Tra le donne il miglior crono viene realizzato da Carla Cirolli, M35 dell’Aquatic Team Ravenna con 30”63 e 875,61 punti, superata ai punti da Maria Cristina Pesaresi, M45 della Gens Aquatica San Marino con 30”89 e 896,41 punti. Ancora gare brevi con i 50 dorso, nei quali gli attori principali sono Andrea Cavalletti, M30 della Team Marche Master, miglior crono maschile con 28”44 e 942,33 punti, Raffaele Lococciolo, M40 della Nuotopiù Academy con 29”55 e 946,87 punti, miglior tabellare maschile, Valeria Bonetti, M25 della Coopernuoto con 33”48 e 913,68 punti, miglior crono rosa e Lara Bianconi, M40 della Nuotopiù Academy con 33”61 e 950,01 punti, miglior tabellare rosa. 9_Trofeo_San_Marino_staffetta_Nuotopiu_AcademyTra i migliori riscontri della specialità segnaliamo anche Piergiorgio Rossi, M40 della Polisportiva Comunale Riccione con 30”94 e 904,33 punti ed Ilaria Tocchini della Nuotopiù Academy con 35”17 e 916,69 punti. I 200 stile libero sono segnati come scritto in apertura dal Record Italiano di Brunori, ma partecipano fortemente a rendere questa gara molto interessante anche Marco Maccianti, M30 della Firenze Nuota Master che segna 1’58”61 e 967,03 punti e Laura Loppi, M25 della Amici Del Nuoto Firenze con 2’19”06 e 905,87 punti, entrambi miglior crono e punteggio, rispettivamente maschile e femminile, ma aggiungiamo anche Claudio Berrini con 2’23”72 e 946,42 punti. A chiudere il sabato le Staffette 4×50 misti, nelle quali il miglior crono e tabellare femminile spetta alla Nuotopiù Accademy, M120-159, con 2’14”33 e 950,12 punti (nella foto a destra), mentre tra i maschi domina la Firenze Nuoto Master, M100-119, con 1’56”78 e 932,78 punti.

Si riprende domenica con i 400 stile libero, dominati sulla velocità al femminile da Eleonora Tagliaventi con 5’05”82 e 882,02 punti, superata solo ai punti da Susanna Sordelli con 5’24”26 e 961,17 punti. Tra gli uomini è il giovane Samuele Mezzolani, U25 della Nuoto Montefeltro a mettere la mano davanti con 4’37”93, ma è Alessandro Castellani, M25 della Nuotatori Ravennati che segna il miglior crono master con 4’47″36 e 854,36 punti. il miglior tabellare è invece di Fabrizio Cametti, M40 del Circolo Canottieri Aniene con 4’49”47 e 879,33 punti.
Nei 100 dorso brilla particolarmente Silvia Parocchi, M45 della Molinella Nuoto che tocca la piastra a 1’10”53 e 999,29 punti realizzando la migliore prestazione assoluta femminile della manifestazione. Dominio netto anche tra i maschi con Entoni Cantello, M25 della Master Aics Brescia che segna 1’00”43 e 957,97 punti, ma segnaliamo tra i migliori riscontri anche quelli di Guido Cocci, M45 della President Bologna con 1’06”90 e 930,04 punti e Mirko Cinelli, M40 della Fanatik Team Forli con 1’11”63 e 848,25 punti. Si continua con i 50 rana, nei quali il miglior crono rosa viene realizzato da Lara Bianconi con 37”91 e 909,79 punti, battuta solo ai punti da Daniela Petracchi, M50 della Roma Nuoto Master con 39”71 e 932,76 punti. Tra i maschi sbaraglia la concorrenza di tutti Matteo Panciroli, M30 della Villa Bonelli Nuoto con 31”20 e 933,65 punti, miglior crono e punteggio. Altra gara sprint, i 50 farfalla, nei quali Silvia Parocchi segna ancora il miglior crono e punteggi rosa con 31”33 e 946,70 punti e Niccolò Ceseri è ancora l’assoluto protagonista tra i maschi con la sua gara chiusa in 26”14 e 951,42 punti. Da segnalare anche le prestazioni di Stefano Dieterich con 30”69 e 942,65 punti e Andrea Talevi, M35 della Vela Nuoto Ancona con 27”50 e 915,64 punti. A chiudere le gare individuali i 100 stile libero nei quali è Marco Botteghi, U25 della Seven Master Nuoto mette la mano davanti a tutti con 56”12, ma il miglior crono master è di Stefano Terzi, M25 della Villa Bonelli Nuoto con 56”60 e 913,60 punti. 9_Trofeo_San_Marino_Alice_Mizzau-Lorenzo_Giovannini-Eleonora_TagliaventiMigliore prestazione della specialità per Raffaele Lococciolo con 56”88 e 934,07 punti. Tra le donne Silvia Semproli segna miglior crono e punteggio con 1’04”25 e 908,48 punti.
A chiudere la giornata le Staffette 4×50 stile libero con annesso record della DLF Livorno maschile citato in apertura. La Roma Nuoto Master femminile, M120-159, segna il miglior crono e punteggio rosa con 2’10″98 e 863,19 punti, mentre l’Amici Del Nuoto Firenze maschile, M100-119, segna il miglior crono con 1’49″86 e 879,39 punti.

Alle spalle della Roma Nuoto Master con 52.692,27 punti si piazzano la Polisportiva Comunale Riccione con 32.335,99 punti e Amici Del Nuoto Firenze con 28.316,48 punti. Presente alla manifestazione anche l’olimpionica Alice Mizzau che si è prestata alle premiazioni finali (foto a destra con Lorenzo Giovannini ed Eleonora Tagliaventi, inviati Swim4life).

Clicca qui per la galleria foto del 9° Trofeo San Marino

Clicca qui per i risultati completi del 9° Trofeo San Marino

Commenta i nostri articoli sui Social Network.
Swim4life è anche su:

Facebook, diventa fan: www.facebook.com/Swim4life.it
Twitter, diventa follower: www.twitter.com/Swim4life_it

Swim4life – All rights reserved

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine
Shares
Verified by MonsterInsights