FINA_World_Championships_Kazan_2015

I Mondiali Nuoto Master Kazan 2015 e il permesso di entrare in Russia.

I Mondiali Nuoto Master Kazan 2015 e il permesso di entrare in Russia.
Quali documenti e che tempi servono per ottenere il visto.

FINA_World_Championships_Kazan_2015

di Paco Clienti
Mancano 305 giorni all’inizio dei Mondiali di Nuoto Assoluti FINA, 321 per quelli Master, ma vogliamo portarci avanti e dare un bel po’ di informazioni per prepararsi al meglio, prima di tutto per arrivarci in Russia!
Come ormai si sa già da tempo, per la prima volta i Mondiali Master si svolgeranno in parallelo con quelli Assoluti. Dal 24 luglio al 9 agosto scenderanno in vasca gli atleti di categoria Assoluti e dal 9 al 16 agosto sarà la volta dei Master.
Ma quali procedure sono necessarie per entrare in Russia?
La Russia è un Paese molto particolare ed andarci da turisti non significa poter saltare certe procedure burocratiche per ottenere il permesso.
Per entrare in Russia infatti è necessario un visto di cui munirsi prima dell’ingresso nel Paese che viene richiesto non appena atterrati in aeroporto o alla dogana se ci si reca in auto. Senza visto è prevista una salata sanzione ed il diniego ad accedere nel Paese con immediato ritorno a casa a proprie spese.
Se il soggiorno in Russia dura più di tre giorni, una volta arrivati in hotel, è necessario anche registrarsi. All’atto della registrazione viene rilasciato un documento di conferma che va tenuto sempre insieme al Passaporto, da presentare ad eventuali controlli della forze dell’ordine russe.
Il tempo di permanenza consentito in Russia con un visto turistico ordinario è massimo di 30 giorni e quindi, per chi volesse, sarà possibile seguire tutti i Mondiali Assoluti e poi partecipare a tutta la settimana dei Mondiali Master in quanto i due eventi dureranno complessivamente 24 giorni.

Quali documenti servono per entrare in Russia:

  • Passaporto con validità di almeno 6 mesi superiore alla data di previsto rientro e con almeno due pagine libere (altamente sconsigliato liberarle staccando precedenti visti);
  • Due fototessere a colori, su sfondo bianco, formato 35×45 mm;
  • Assicurazione medico sanitaria, stipulata da una compagnia ufficialmente riconosciuta dai Consolati Russi;
  • Una copia compilata del modulo richiesta d’ingresso (da compilare online sul sito del Consolato e stampare);
  • Un invito ufficiale da parte del Dipartimento Visti Russo (UFMS) o da parte di un tour operator russo autorizzato, accompagnato da un voucher di prenotazione.Le agenzie, così come il Consolato, impiegano minimo 10 giorni per la consegna del visto. Per consegnare la documentazione e richiedere il visto al Consolato è obbligatorio però prendere appuntamento attraverso il sistema di prenotazione on line del Consolato e i tempi di attesa possono essere anche di più di 30 giorni.

La procedura completa per poter entrare in Russia può essere fatta di persona o tramite agenzia accreditata e riconosciuta dai Consolati Russi.
Il modo più economico per ottenere il Visto per la Russia, anche se non certo il più facile e veloce, è quello di recarsi presso uno dei Consolati Russi in Italia e richiedere il proprio visto senza intermediazioni di agenzie e tour operator.

Come ottenere un Visto per la Russia in maniera autonoma:

permessi_per_Kazan1. Prenotare un appuntamento al Consolato – Sul sito dell’Ambasciata russa sono disponibili gli indirizzi dei Consolati Russi in Italia, a PalermoGenovaRoma e Milano. Dal 2009 essere ricevuti presso i Consolati Russi significa prendere un appuntamento on-line tramite il sistema Rusturn, senza il quale è impossibile fare domanda di visto, a meno che non si parli il russo e allora è possibile chiamare il Call Center per prenotare al numero 8958989561, tutti i giorni dalle 9:00 alle 19:00. Clicca qui per la prenotazione on-line
La prenotazione è a pagamento e ha un costo di 2,70 Euro. Per prenotare serve avere a portata di mano il numero di passaporto. Per richiedere più visti, di amici e parenti, è necessario fare tante prenotazioni quanti i visti desiderati. È da tener presente che possono esserci poche date utili per l’appuntamento e quindi è consigliabile prenotare almeno 40 giorni prima della partenza;

2. Comprare l’Assicurazione Medica – L’assicurazione di viaggio deve essere emessa da una delle compagnie di assicurazione russe o straniere aventi contratti con quelle russe, Klass Assist o Ingosstrah sono due di queste. L’assicurazione comodamente fatta al consolato costa 5 Euro in più rispetto al costo normale (16,00 Euro)

3. Procurarsi il Voucher turistico/lettera d’invito – Si tratta di una lettera di invito completa dei propri dati personali, delle date di arrivo e partenza dalla Russia e dell’itinerario scelto. I tour operator e gli hotel russi forniscono automaticamente il voucher ai loro clienti. In caso di viaggio fai da te invece il costo è di 15 Euro ed è possibile procurarsela sul sito www.travelrussia.su. Scegliere un hotel dalla lista di quelli della propria città di arrivo e, dopo il pagamento con carta di credito o paypal, verrà inviata, entro tre giorni al massimo, la lettera di invito via mail con il timbro dell’hotel e tutti i dati necessari

4. Presentarsi al Consolato –  L’iter si conclude con la visita al Consolato Russo. Il giorno dell’appuntamento bisogna recarsi al Consolato con una foto tessera, il Passaporto con validità residua di almeno 6 mesi, la lettera d’invito (voucher) e l’assicurazione medica (a meno che vogliate affidarvi al Consolato per stipularla). In circa 10 giorni dovrebbe essere emesso e consegnato il permesso di ingresso e permanenza turistico.

Se si preferisce affidarsi ad un’agenzia invece, cambia tutto o quasi. Il servizio on-line evita di recarsi personalmente presso i centri visti per la Russia ufficialmente abilitati in Italia (Milano, Palermo, Roma o Genova), di procurarsi e presentare autonomamente l’invito ad entrare in Russia.

Fra tasse consolari, costi di servizio del centro visti, lettera d’invito, assicurazione medica obbligatoria e l’eventuale commissione che prende un’agenzia per la presentazione della domanda di visto ed il servizio di rilascio del permesso, i costi complessivi per gli italiani variano dai 35 agli oltre 200 euro a seconda se la procedura viene fatta in maniera autonoma o affidandosi ad un’agenzia.

Consolato_Russo

Elenco Consolati Russi in Italia:

Ambasciata della Federazione Russa nella Repubblica d’Italia a Roma
00185 Via Gaeta 5, Roma, Italia
Tel.: +39 064941680; 064941681; 064941649
Fax: +39 06491031
E-mail: rusembassy@libero.it
www.ambrussia.com

Sezione Consolare dell’Ambasciata a Roma
00161 Via Nomentana 116, Roma, Italia
Tel.: +39 0644235625 (Lunedi – Venerdì, dalle 08.00 alle 12.00)
Fax: +39 0644234031

Consolato Generale della Federazione Russa a Genova
Via Ghirardelli Pescetto, 16, 16167 Genova Nervi
Tel.: +39 0103726047; 0103726304
Fax: +39 0103741361
e-mail:consolatoru@tin.it
www.genova.mid.ru

Consolato Generale della Federazione Russa a Palermo
Viale Orfeo, 18 – 90149 Mondello – Palermo, Italia
Tel.: +39 0916842121; +39 0916113970
Fax: +39 091329379
e-mail: text@consolatorussopa.it
www.consolatorussopa.it
http://palermo-consulru-blog.it

Consolato Generale della Federazione Russa a Milano
Via Sant’Aquilino, 3
Tel. +39 0248750432 | +39 0248705912
mail@rumilan.com
www.rumilan.com

Elenco Consolati Russi nel Mondo

Commenta i nostri articoli sui Social Network.
Swim4life è anche su:

Facebook, diventa fan: www.facebook.com/Swim4life.it
Twitter, diventa follower: www.twitter.com/Swim4life_it

Swim4life – All rights reserved

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine
Shares
Verified by MonsterInsights