medaglie_Trofeo_Rapallo

Olesya Bourova sfiora ancora il Record Italiano dei 50 stile libero M35.

Olesya Bourova sfiora ancora il Record Italiano dei 50 stile libero M35.
A Rapallo debutta la nuova Firenze Nuota Extremo.

medaglie_Trofeo_Rapallo

di Ciro Porzio
Dopo i dettagli di quanto si è consumato nel 3° Trofeo Città di Casale Monferrato, proseguiamo il Report Master della Settimana del Circuito Supermaster FIN con il 20° Trofeo Premi Azzurri d’Italia, quest’anno Trofeo Città di Rapallo, manifestazione organizzata dalla società Rapallo Nuoto presso la piscina Comunale della città Ligure, vasca corta ad 8 corsie dove sono giunti 328 atleti (369 iscritti) in rappresentanza di 50 società. L’evento ha rappresentata la prima uscita ufficiale della Firenze Nuota Extremo nata dalla fusione tra la squadra Firenze Nuota Master ed il distributore specializzato Nuoto Extremo by Nicco di Niccolò Beni che dopo l’esordio da atleta Master ai Campionati Italiani UISP svolti lo scorso fine settimana a Livorno, ai quali ha preso parte nella staffetta 4×50 misti della squadra Swim4Life, figurerà anche tra gli atleti della Firenze Nuota Extremo.

La giornata di gare inizia con i 400 stile libero che offre subito un bellissimo confronto al femminile tra l’Azzurra del Nuoto Pinnato Elisa Mammi, M25 della Rari Nantes Camogli che segna 4’37”71 e 952,72 punti, superata però al tabellare da Daniela Sabatini, M45 della Team Insubrika con 4’51”51 e 959,28 punti. Non manca lo spettacolo nemmeno tra gli uomini fra i quali domina l’ex Azzurro di Fondo Samuele Pampana, M35 della Nuotopiù Academy che ferma il crono a 4’13”65 e 957,11 punti, miglior punteggio maschile assoluto della manifestazione. Segnaliamo inoltre tra i migliori riscontri femminili quello di Eva Svensson, M50 della Andrea Doria con 5’11”55 e 913,75 punti, mentre tra quelli maschili Salvatore Deiana, M70 della Rapallo Nuoto con 5’51”01 che gli vale 918,75 punti, Silvio Ivaldi, M30 della Nuotatori Genovesi con 4’26″33 e 905,76 punti e Mario Fattorini, M50 della Nuoto Livorno con 4’44”56 e 910,00 punti.

Nei 50 rana si mette in luce Olesya Bourova, M35 della Rari Nantes Sori che chiude in 36”26 e 911,47 punti segnando miglior crono e tabellare rosa, Stefano Pacini, M45 della Rapallo Nuoto con 32”25 e 928,06 punti, miglior crono maschile ed Osvaldo Menotti Bertuccelli, M75 della Versilianuoto con 43”14 e 928,14 punti, miglior tabellare, ma tra i migliori risultati segnaliamo anche Nicola Di Giusto, M40 della Nuoto Life Style che reduce dai Campionati Italiani UISP disputati a Livorno il giorno precedente, raccogliendo due titoli italiani individuali e un argento in staffetta con la Swim4Life, segna 32”63 e 889,67 punti.
Nei 50 dorso sale in cattedra rosa l’altra Bourova, Vlada, M45 della Rari Nantes Sori che segna 34”74 e 904,72 punti, mentre tra i maschi Samuele Pampana in formato inedito si misura in una gara di velocità pura segnando un buon 29”30 e 901,71 punti. Tra i migliori riscontri segnaliamo inoltre Raffaela Alessandrini, M50 della Canottieri Vittorino con 37”92 che le vale 865,24 punti e Laura Pastrovicchio, M35 della Foltzer Nuoto con 34”96 e 855,84 punti per le donne e Paolo Concer, M40 della Master Melzo con 31”63 che gli vale 848,25 punti e Ignazio Secci, M25 della Aics Pavia con 30”41 e 829,00 punti per gli uomini.
Nei 100 rana il più veloce è Michele Muscolo, M40 della Nuotatori Genovesi con 1’15”38 e 847,70 punti, battuto al tabellare da Antonio Solari, M50 della Genova Nuoto con 1’17”64 e 890,91 punti. Per le donne si mette in evidenza Monica Grosso, M50 della Nuotatori Genovesi con 1’37”85 e 811,34 punti.
A chiudere la mattinata ci sono gli spettacolari 50 stile libero nei quali Olesya Bourova sfiora ancora una volta il Record Italiano detenuto da Roberta Crescentini fermandosi a 4 decimi esatti dal limite nazionale, segnando 26”77 e 983,56 punti, miglior tabellare assoluto della manifestazione. A mettere la mano davanti a tutti fra i maschi è Federico Gallo, M25 della Amatori N Savona SC con 25″85 e 868,47 punti, anticipato soltando dal giovane U25 Francesco Ferri, U25 della Aics Pavia con 25”46, ma il miglior tabellare maschile di questa specialità è di Nicola Di Giusto con 26”11 e 899,27 punti. Tra le protagoniste di questa gara troviamo anche Elisa Mammi che segna 28”40 e 911,62 punti e Vlada Bourova con 29”79 e 910,37 punti, mentre tra gli altri miglior risultati maschili segnaliamo anche Gianluca Mauceri, M45 della Nuotatori Genovesi con 26”71 che gli vale 897,79 punti e Mario Fattorini con 27”74 e 888,97 punti.

Dopo aver fatto una pausa di un’ora, nella quale è stato possibile effettuare il riscaldamento, la manifestazione è andata avanti con i 100 misti, dominati la femminile da Claudia Radice, M45 della Andrea Doria con 1’15”80 e 903,17 punti, mentre tra gli uomini si dividono la posta Silvio Ivaldi, M30 della Nuotatori Genovesi, miglior crono con 1’05”04 e 869,16 punti e Giuseppe Piccardo, M50 della Andrea Doria, migliore prestazione con 1’09”62 e 892,85 punti. Tra i migliori riscontri femminili segnaliamo inoltre Eleonora Ferrando, M45 della Nuotatori Genovesi con 1’16”99 che le vale 889,21 punti e Paola Maggiali, M55 della Nuotatori Genovesi con 1’31”73 e 825,47 punti, mentre tra i maschi Daniele Mannucci, M50 della D. L. F. Livorno con 1’13”42 e 846,64 punti.
Il califfo della velocità dei 100 stile libero è Andrea Galluzzo, M30 della Aics Pavia che segna 55”39 e 905,40 punti, ma segnaliamo anche Paolo Palazzo, M55 della Andrea Doria con 1’02”84 che gli vale 901,65 punti e Gianluca Mauceri con 1’02”42 e 851,49 punti. Tra le donne invece comanda Jessica Prisco, M25 della Sport Sestri Levante con 1’08”45 e 824,25 punti.
Circuito_Supermaster_FIN_Trofeo_Azzurri_di_ItaliaNei 50 farfalla ancora una donna su tutte, Susan Andrea Viktoria Jehne, M25 della Aics Pavia con 31”21 e 891,38 punti, ma tra i migliori riscontri segnaliamo anche Alessandra Bartolucci, M25 della Aics Pavia con 34”47 che le vale 807,08 punti ed Eleonora Fogliacco, M30 della Amatori Nuoto Savona con 37”69 e 747,15 punti. Tra gli uomini il più veloce è Writzer Sjabbe Datema, M45 della Rari Nantes Camogli con 30″38 e 852,53 punti, anticipato al crono solo dall’U25 Francesco Ferri con 28”75, ma il miglior tabellare è comunque di Giuseppe Piccardo con 30”34 e 877,39 punti. Segnaliamo inoltre tra i migliori riscontri quelli di Daniele Mannucci con 31”01 che gli vale 858,43 punti e Marco Arecco, M50 della Rapallo Nuoto con 31”15 e 854,57 punti.
La giornata si chiude con i 200 stile libero dominati al femminile da Eleonora Ferrando con 2’22”95 e 925,71 punti, mentre tra i maschi si dividono la posta Ignazio Secci, miglior crono con 2’05”32 e 879,51 punti e Salvatore Deiana, migliore prestazione con 2’48”01 e 884,71 punti. Segnaliamo inoltre Claudia Radice con 2’23”60 che le vale 921,52 punti e Laura Losito Faucci con 3’26”63 e 849,83 punti tra le donne e Stefano Argiolas, M45 della Nuotatori Genovesi con 2’16”79 e 852,77 punti per i maschi.

La classifica finale ha premiato al primo posto la Nuotatori Genovesi con 59.425,88 punti davanti alla Rapallo Nuoto con 46.189,32 punti e Genova Nuoto con 23.523,44 punti con la AICS Pavia Nuoto che segue con 22.104,74 punti.

Clicca qui per i risultati 20° Trofeo Città di Rapallo

Swim4life è anche sui Social Network:

Seguici su Facebook, diventa fan: www.facebook.com/Swim4life.it

Seguici su Twitter, diventa follower: www.twitter.com/Swim4life_it

Swim4life – All rights reserved

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine
Shares
Verified by MonsterInsights