Sabbioni segna il Record Italiano nei 100 dorso e la Mizzau fa suoi i 400 stile!

Inizio rovente per i Campionati Italiani Primaverili di Riccione che hanno visto assegnare i primi otto titoli.

Sono cominciati oggi i tanto attesi Campionati Italiani Assoluti di Riccione che si svolgeranno da oggi Martedì 14 fino ad arrivare a Sabato 18 Aprile, nei quali si prospetterà un bel po’ di spettacolo da parte degli atleti impegnati in gara. Le sorprese non si sono fatte attendere, difatti già da questa prima giornata si sono registrate grandissimi prestazioni, prima su tutte l’impresa realizzata dalla friulana Alice Mizzau del Gruppo Nuoto Fiamme Gialle e Team Veneto che nella gara dei 400 stile libero femminili riesce ad ottenere il crono di qualificazione per i Mondiali di Kazan riuscendo a conquistare l’oro in 4’06”22 e mettendosi alle spalle Diletta Carli del GS Fiamme Oro Roma e Tirrenica Nuoto che chiude in 4’06”78 e Federica Pellegrini del Circolo Canottieri Aniene che addirittura non va oltre la terza piazza segnando 4’08”27. La Mizzau riesce a migliorare il già suo miglior crono annuale di quasi un secondo.

Le grandi emozioni sono continuate quando nella gara dei 100 dorso maschili l’astro nascente del nuoto italiano nella specialità, Simone Sabbioni del Centro Sportivo Esercito e Swim Pro è riuscito a stabilire il nuovo Record Italiano con il tempo di 53”49 migliorando il precedente primato di Mirco Di Tora con 53”77, staccando il pass per i mondiali di Kazan. Alle spalle del neo primatista italiano si piazzano Christopher Ciccarese del GS Fiamme Oro Roma e Circolo Canottieri Aniene con 54”16 e Niccolo’ Bonacchi del Centro Sportivo Esercito e Nuotatori Pistoiesi con 54”51. Al femminile è Margherita Panziera del Circolo Canottieri Aniene a prendersi il titolo italiano con il crono di 1’00”83 seguita da Stefania Cartapani della SMGM Team Nuoto Lombardia con 1’01”22 e Arianna Barbieri  del Gr. Nuoto Fiamme Gialle e Nuoto Cl”Azzurra 91 Bologna con il tempo di 1’01”29.

Nei 50 rana maschili è il ventitreenne Francesco Di Lecce della Rari Nantes Torino a prendersi l’oro con il tempo di 27”75 davanti a Fabio Scozzoli  del Centro Sportivo Esercito e Imolanuoto che realizza il crono di 27”80. Chiude il podio Andrea Toniato del Gr. Nuoto Fiamme Gialle e Team Veneto con 27”98.

Alice_Mizzau_400stileNon si accinge a mollare nemmeno un metro il campione Gregorio Paltrinieri del GS Fiamme Oro Roma e Coopernuoto che anche questa volta si va a prendere il titolo italiano negli 800 stile libero con il crono di 7’50”43 lasciandosi alle spalle Samuel Pizzetti del Centro Sportivo Carabinieri e Nuotatori Milanesi con 7’57”83 e Federico Vanelli del GS Fiamme Oro Napoli e Circolo Canottieri Aniene con 8’02”26.

Nei 200 farfalla femminili sale in cattedra Alessia Polieri del Gr. Nuoto Fiamme Gialle e Imolanuoto che conquista il titolo italiano segnando 2’08”62 davanti all’eterna rivale Stefania Pirozzi del GS Fiamme Oro Roma e Circolo Canottieri Napoli con 2’10”55. Chiude con il bronzo Emanuela Albenzi della SMGM Team Nuoto Lombardia con 2’11”59.

Emozioni a non finire anche nei 100 stile libero maschili dove il pluricampione Marco Orsi del GS Fiamme Oro Roma e CN UISP Bologna conquista il tempo utile per l’accesso ai Mondiali di Kazan chiudendo in 48”50 che rappresenta il quinto crono mondiale. Al secondo posto si piazza l’eterno Filippo Magnini della SMGM Team Nuoto Lombardia con 48”79. Per il pesarese che ha raggiunto le 33 primavere è davvero impressionante il passaggio ai 50 metri in 25”15. A chiudere il podio ci pensa Luca Dotto del GS Forestale e Larus Nuoto con 49”04.

La giornata termina con le Staffette 4×100 stile libero donne dove a trionfare è il Centro Sportivo Esercito composto da Laura Letrari, Alice Nesti, Giorgia Biondani e Erika Ferraioli che conquistano il nuovo Record Italiano con il tempo di 3’40”68, migliorando il primato di 3’43”49 che apparteneva alle stesse. Argento per il Circolo Canottieri Aniene composto da Elena Di Liddo, Margherita Panziera , Federica Pellegrini e Rachele Ceracchi che chiudono in 3’42”71 seguite dal Gruppo Sportivo Forestale con Chiara Masini Luccetti. Elena Gemo, Carlotta Zofkova e Silvia Di Pietro con 3’45”54.

Clicca qui per i risultati live dei Campionati Italiani Assoluti 2015

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Swim4life – All rights reserved

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Ciro Porzio

Consulente informatico, matematico con la passione per le statistiche e apprendista nuotatore. Ricopre diversi ruoli di responsabilità in Swim4Life Magazine.
Shares
Verified by MonsterInsights