Katie Ledecky più aliena che mai, rompe il World Record degli 800 stile libero!

All’Arena Pro Series Swim la statunitense dà spettacolo in 8’06”68.

Appena cinque mesi dopo l’autentica prodezza realizzata ai Mondiali di Kazan lasciando tutti a bocca spalancata, Katie Ledecky si è ripetuta, contro le aspettative di tutti, abbattendo nuovamente il Record del Mondo degli 800 stile libero in occasione della seconda tappa dell’Arena Pro Series Swim disputato lo scorso week end ad Austin, valido anche ai fini della selezione olimpica per i Giochi di Rio.

L’aliena caduta negli Stati Uniti quasi 19 anni fa è stata capace di far esplodere il pubblico del Lee & Joe Jamail Texas Swimming Center con una gara da brividi nella quale ha dato quasi una vasca e mezza alle avversarie nuotando l’imponente crono di 8’06”68 con il quale ha migliorato la già incredibile prestazione regalata agli ultimi mondiali in cui conquistò il titolo in 8’07”39!

Una gara all’attacco, alla ricerca di un risultato nel quale evidentemente la statunitense credeva passando i primi 200 metri in 2’00”20 e facendo segnare un parziale gara ai 400 metri di 4’03”22, due passaggi identici a quelli fatti registrare a Kazan, ma la parte della gara più impressionante è stata la seconda nella quale la Ledecky ha iniziato a rosicchiare centesimi su centesimi che le hanno permesso di prendersi il lusso di chiudere gli ultimi 100 metri in negative split in 59”31 (28”84 gli ultimi 50 metri), non meglio di quanto fatto a Kazan dove nuotò 59”11!
Si tratta del Record Mondiale numero undici per la Ledecky che ha fatto registrate risultati positivi anche nei 400 stile libero con 3’59”54, nei 200 stile libero con 1’54”43 e nei 100 stile libero con 53”75 alle spalle della svedese Sarah Sjostrom che ha vinto la finale in 53”12.

La gara di Austin ha visto diversi big in vasca tra i quali anche il redivivo Michael Phelps che nei 200 misti ha dato spettacolo nuotando tutta la gara alle spalle dell’eterno rivale e compagno di nazionale Ryan Lochte, per poi sorpassarlo negli ultimi 50 metri grazie ad una frazione a stile da 28”26 con la quale ha chiuso in 1’58”00 con l’1’58”43 di Lochte.

Clicca qui per i risultati completi del Arena Pro Series Swim – Austin

Swim4Life – All rights reserved

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine
Shares
Verified by MonsterInsights