Inge Dekker ha battuto il cancro e adesso sogna Rio!

«Forse è un traguardo ambizioso, ma qualcosa mi dice che ci sarò anche io alle Olimpiadi!»   

Ha superato con successo l’operazione chirurgica alla quale è stata sottoposta d’urgenza dopo che le era stato diagnosticato un cancro, annunciato poco più di un mese fa dalla Federnuoto Olandese tramite un comunicato ufficiale che aveva scosso il mondo del nuoto.
Dopo giorni da incubo vissuti senza alcun preavviso, oggi la velocista olandese Inge Dekker sembra guardare il suo orizzonte da un’altra prospettiva e pare non voglia più rinunciare ai suoi sogni olimpici!

«Naturalmente sono molto sollevata dal fatto che l’operazione abbia avuto successo – ha dichiarato la Dekker – L’intervento è stato piuttosto pesante e lungo, ma tutto viene subito dimenticato quando arriva la buona notizia di esito positivo. Sono contenta che sia terminato un mese di incertezza, un periodo durante il quale ho anche incontrato persone incerte o che non hanno ricevuto buoni risultati – prosegue la Dekker – Mi sento una persona privilegiata e che ha la fortuna di essere di nuovo in salute. È stato incoraggiante per me anche notare quante persone mi hanno sostenuta in questo periodo.»

Anche gli ultimi test fatti dopo l’operazione sono positivi e indicano che non sono necessari ulteriori trattamenti per curare la malattia. Dopo la buona notizia, la trentenne protagonista della staffetta 4×100 stile olandese con la quale ha vinto un bronzo ai Giochi di Atene 2004, un oro a quelli di Pechino 2008 e un argento a quelli di Londra 2012, non ha escluso che la corsa per i Giochi di Rio 2016 possa essere ancora aperta per lei, affermando che anche se è presto per dirlo in quanto al momento è in fase di recupero, farà di tutto per esserci a quella che sarebbe la sua quarta Olimpiade:

«Forse è ambizioso come traguardo, ma qualcosa mi dice che ci riuscirò!»

La Dekker non prenderà parte ai Trials olandesi che si terranno il prossimo mese a Eindhoven per staccare il pass per Rio, ma la porta della nazionale che sarà impegnata in Brasile resterà per lei aperta e accessibile nelle altre uscite stagionale programmate, come gli Europei di Londra che si terranno a maggio, periodo nel quale la Dekker spera di aver recuperato la preparazione atletica.

Swim4Life – All rights reserved

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine
Shares
Verified by MonsterInsights