Riccione pronta all’invasione di 2000 atleti per i Criteria giovanili!

I pass per gli Europei magiari tra gli obiettivi, con l’auspicio di un tifo coerente con il livello dell’evento.

Sono 2000 i giovani atleti attesi ai blocchi di partenza dei Criteria Nazionali Giovanili 2016 che si disputeranno da venerdì 1 a martedì 6 aprile nello Stadio del Nuoto di Riccione che per l’occasione presenterà come campo di gara la vasca limitata a 25 metri dal ponte mobile.
Complessivamente infatti saranno 916 le atlete che daranno vita a 2411 gare e 305 staffette e 1084 gli atleti che disputeranno 2902 gare e 295 staffette, numeri leggermente superiori rispetto a quelli registrati nella precedente edizione che fu spettacolare e molto positiva, con 15 nuovi record maschili e 10 femminili realizzati.

La speranza di un futuro radioso per il nuoto italiano, parte dunque proprio da queste giovani promesse di categoria Ragazzi, Juniores e Cadetti che in occasione dell’appuntamento dei Criteria si giocheranno anche la possibilità di staccare un pass per i Campionati Europei che si svolgeranno a Hódmezővásárhely dal 6 al 10 luglio.

Dopo la positiva prova della scorsa edizione che registrò oltre 330mila visualizzazioni e quasi 90mila utenti, per il secondo anno di seguito le gare verranno trasmesse in diretta streaming sul sito web della Federnuoto che conferma così un programma volto a dare visibilità del nuoto giovanile portandolo anche sullo schermo.

In gara per prima le ragazze, impegnate nei primi tre giorni di competizione e poi i ragazzi, in vasca nelle successive tre giornate. Tra le più attese della sezione rosa, Sara Franceschi della Nuoto Livorno, Ilaria Cusinato del Team Veneto e Simona Quadarella del Circolo Canottieri Aniene, mentre Simone Sabbioni del Centro Sportivo Esercito sarà l’atleta più atteso, ma anche il più noto tra i maschi.
Circolo Canottieri Aniene con 67 atleti, Team Veneto con 62 atleti ed SMGM Team Nuoto Lombardia con 60 atleti si confermano le tre squadre con il più ampio bacino di giovani speranze.

L’auspicio è che si assista a risultati entusiasmanti, senza però che essi portino ad una esagerata euforia da parte degli spettatori seduti in tribuna, che portino a pensare che le gare in vasca siano di un altro livello anziché di un Criteria, particolare sul quale l’anno scorso si soffermò il Tecnico Walter Bolognani intervistato per Swim4life Magazine – clicca qui per leggere l’intervista.

Elenco iscritti e riepilogo per Società

Programma gare

Swim4life – All rights reserved

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine
Shares