Il COL dei Mondiali Master di Budapest fa la trottola, programma gare Acque Libere ripristinato al marchio di fabbrica!

Dopo meno di 24 ore dalla modifica da tre a due giornate di gare, ieri sera il dietro front

“Sulla base dei feedback ricevuti dai concorrenti, il Comitato Organizzatore e la FINA hanno rivisto la questione della modifica del programma di Nuoto in Acque Libere”

Queste le prime righe che si leggono nel comunicato apparso ieri sera sul sito ufficiale dei Mondiali Master di Budapest 2017 e tutto questo lascia stupefatti. Sembra veramente incredibile considerare che, per quanto l’evento coinvolga atleti dilettanti e appassionati, si parli in ogni caso di un evento FINA, un Mondiale.

La decisione di modificare il programma gare a 48 ore dalla competizione era arrivata in conseguenza alle previsioni meteo che davano tempo molto brutto per la giornata di sabato – clicca qui per leggere i dettagli – con modifiche sostanziali e spostamenti che avrebbero portato molti atleti a rinunciare alla partecipazione.

Difficile dire se la decisione di ritornare sui propri passi e ripristinare il programma originale a poche ore dall’inizio della competizione abbia migliorato o meno la situazione. Certo è che se prima arrivavano soltanto lamentele nei commenti degli atleti Master da tutto il mondo, adesso c’è chi si lamenta ancora per aver modificato i propri itinerari di viaggio e organizzazione al seguito della comunicazione ricevuta e chi tira un sospiro di sollievo dopo aver vissuto quello che è sembrato un incubo o un brutto scherzo.

Fatto sta che un evento che un evento di tale portata, sia di visibilità e importanza che soprattutto economica, non può permettersi buchi nell’acqua così grandi.

La domanda che ci si dovrebbe porre però è un’altra arrivati a questo punto: le gare previste per sabato si faranno realmente oppure no?
Il comunicato FINA non è molto certo in merito e non a caso cita testualmente “Il calendario originale è stato validato e le gare si terranno giovedì, venerdì e – si spera – sabato”

Proseguendo, il COL di Budapest 2017 spiega che non c’è certezza che le gare possano svolgersi regolarmente nella giornata di sabato che potrebbe, se le condizioni meteo non reggono, essere annullata.
Da parte della FINA c’è sicuramente, si spera, la volontà di fare il meglio possibile per l’evento e quindi bisogna credere che ci sarà tutto l’impegno da parte del COL di Budapest per far si che la giornata si sabato venga disputata, mettendo a disposizione tutte le misure di sicurezza necessarie a garantire il benessere degli atleti.

Tuttavia, in caso di condizioni meteorologiche avverse, l’OC e il Comitato Master di FINA si riservano il diritto di posticipare o annullare gli eventi se esiste la minima possibilità che la sicurezza dei nuotatori sia in pericolo.

Sarà prematuro, e nemmeno tanto, ma ancora non si parla di eventuali rimborsi o cose del genere, evidentemente esclusi dalla FINA per gli atleti che potrebbero essere impossibilitati a gareggiare, quindi l’unica cosa che resta da dire è che eventualmente non sia possibile disputare la giornata di gare sabato pur essendovi recati a Budapest principalmente per quello, la città magiara offre un bellissimo centro storico da visitare, non dimenticate che ci sarà anche il Live Streaming e che l’acqua è il nostro mondo!

Clicca qui per il programma gare Acque Libere

 

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Swim4Life – All rights reserved

Paco Clienti

Paco Clienti
Responsabile Redazione Swim4Life Magazine

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*