Nuoto Master, Tony Trippodo primo assoluto nella 10km che inaugura i Campionati Italiani di Palermo!

Subito un siciliano davanti a tutti nella prima prova in Acque Libere dopo un bel testa a testa con Igor Piovesan; Gaia Naldini regina del mare di Palermo, domina la gara femminile

Inaugurati stamattina con la 10km i Campionati Italiani Master di Fondo e Mezzofondo 2018 che vedono la distanza olimpica per la prima volta nel programma dei Campionati nazionali Master confermando la crescita del settore che vede sempre più atleti cimentarsi nelle gare in mare e lago.

Ad accogliere gli atleti Master provenienti da tutta Italia, uno sole raggiante e lo splendido mare che bagna la costiera palermitana che si affaccia tra il Circolo Nautico sportivo e ludico TeLiMar dell’Addaura e la bellissima e rinomata spiaggia di Mondello.

Circa 190 atleti alla partenza della gara, prima prova dei Campionati in Acque Libere partita alle 11.00 di questa mattina. Il mare siciliano si è mostrato al punto giusto per una competizione open water da 10 chilometri: né troppo mosso, né troppo calmo, offrendo uno dei più bei campi gara in Acque Libere di cui i Master abbiano mai potuto godere da quando la competizione si svolge a livello di campionato nazionale.

La 10 chilometri è una gara in cui oltre alla preparazione, conta tantissimo anche l’esperienza e la tenacia, due cose che non possono essere improvvisate e non a caso i primi a tagliare il traguardo sono stati tra i maschi Tony Trippodo e Igor Piovesan e tra le femmine Gaia Naldini.

L’ambito traguardo è stato tagliato dai primi dieci atleti intorno alle 13:30, al termine di un bel testa a testa finale tra i due maschi davanti al primo gruppo in partenza, concluso con l’atleta siciliano Master40 della Pol. Mimmo Ferrito che ha chiuso in 2h 00’50”8.

“Dieci chilometri hanno la loro valenzaha dichiarato Trippodo ai microfoni di Swim4Life Magazine – Sono molto contento del risultato, anche perché erano anni che non facevo una 10 km e infatti, ho accusato crampi alla fine del primo giro. Il mare era al punto giusto, ci sono stati tratti a favore e tratti contro, qualche medusa che ha dato un po’ di fastidio, ma il mare non è un lago e quindi tutte le variabili del caso fanno parte del gioco”

“È stata una bella gara – conclude Trippodo – Il primo giro è stato molto tirato per dare un po’ di scossa alla gara e poi io e Igor abbiamo gestito. Ottima l’organizzazione, con una buona assistenza molto funzionale e una location meravigliosa all’interno del TeliMar che offre grossi spazi aperti che danno sul mare e un bel prato verde. Domani c’è la 5km, arriverà Calmasini e ci sarà un’altra bellissima gara”

Alle sue spalle a distanza ravvicinata al termine dello scatto finale, l’avversario di categoria della Natatio Master Team che ha fatto registrare un crono di 2h 00’52”7.

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

“Siamo partiti abbastanza forti sia io che Tony, poi la corrente ci ha fatto faticare un po’commenta Piovesan a fine gara – Man mano che ci siamo avvicinati verso Mondello, la situazione è migliorata. Al ritorno il mare era a favore, quindi si poteva un po’ recuperare e, infatti, al secondo giro abbiamo un po’ gestito, prima di sgasare allo sprint finale. Mi sono divertito molto, è stata una bella gara e ho trovato un bellissimo mare!”

Tra i primi cinque uomini si sono attestati anche Andrea Ottaviani, Master30 della Genova Nuoto My Sport con 2h 01’47”3, Andrea Imperiale, Master35 della Genova Nuoto My Sport con 2h 01’49”8 e Giovanni Brazzale Master35 della Nuoto Sud Milano Pieve con 2h 01’54”8.

In solitaria la vittoria in campo femminile al termine della volata dell’atleta toscana Master40 della Nuotatori Genovesi (nella foto a destra di Renato Consilvio) che ha chiuso la prova in 2h 05’27”2.

Il mare è sempre bellissimo e non delude mai ha dichiarato Gaia Naldini ai microfoni di Swim4Life Magazine – Era una gara impegnativa e in un momento difficilissimo per me, ma il mare mi accoglie sempre benissimo e sono contenta del risultato finale. La partenza è stata organizzata per numeri assegnati agli atleti e non per sesso o categorie, quindi sono partita nel primo gruppo insieme agli uomini e questo devo dire che mi ha agevolato. Fosse stata una gara insieme a solo donne, avrei avuto più difficoltà a mantenere la rotta”

“Niente di ingestibile per quanto riguarda le correnti del mare: un lato del circuito a favore, l’altro un po’ contro conclude Gaia Naldini – Nel finale ho aumentato il ritmo, ma non più di tanto perché avevo accumulato un bel vantaggio sulle avversarie e quindi mi sono conservata per le prossime gare dei Campionati”  

Tra le prime cinque assolute si sono piazzate Marzia Di Giovanni (nella foto a destra insieme a Ivan Merli, quinto Master30 e Andrea Gruarin, quarto Master30), Master30 della Triestina Nuoto con 2h 19’21”2, Daniela Sabatini, Master50 del Team Insubrika con 2h 19’47”0, Laura Volpi, Master40 della Sport Management Lombardia 2h 20’24”6 e Daniela Calvino Master45 dello Sporting Club Flegreo 2h 20’28”1.

Si prosegue domani con la 5km che vede 407 atleti iscritti e che in seguito alle previsioni meteo e alle decisioni della capitaneria di porto di Palermo, sarà anticipata con partenza alle ore 9.30, con gli accrediti atleti che inizieranno dalle 7.30 e il Miglio Marino a partire dalle ore 15.00. Al momento resta invariata la restante parte del calendario che prevede la 3km in programma per domenica, ma l’ultima parola resta sempre alle autorità locali che devono garantire la sicurezza degli atleti.

Clicca qui per i risultati completi

Il Programma Gare
6 luglio – mattina – 10 Km
7 luglio – mattina – 5 Km
7 luglio – pomeriggio – Miglio
8 luglio – mattina – 3 Km

Programma Gare con Orari

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Swim4Life – All rights reserved

Swim4Life Magazine contribuisce dal 2011 a:

  • divulgare l’informazione sul nuoto della categorie Assoluti, giovanili, Paralimpici e Master
  • divulgare informazioni di interesse generale in merito ad alimentazione, salute, tecniche di nuotata e allenamenti
  • divulgare informazioni di interesse generale a riguardo dell’ambientamento bambini all’attività natatoria

Inoltre segue da vicino gli eventi più importanti di nuoto regalando migliaia di immagini realizzate da bordo vasca, offre notizie di anteprima e interviste ai protagonisti del nuoto di tutte le categorie, oltre ad allietare i lettori con svariati argomenti di Lifestyle.

Se il lavoro svolto fino ad oggi ti piace e ti farebbe piacere trovare sempre disponibile e aggiornato Swim4Life Magazine anche in futuro, abbiamo bisogno del tuo contributo.

Aiutaci a sostenere le spese necessarie a mantenere vivo questa Testata Giornalistica Registrata donando a tuo piacere per la nostra attività, te ne saremo immensamente grati!



Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine