Photo Andrea Staccioli / Deepbluemedia / Insidefoto

Nuoto, Benny Pilato Promessa dell’Anno 2019 ai Gazzetta Awards!

La 14enne tarantina è stata la più votata tra le giovani promesse di quest’anno

Benedetta Pilato è la promessa dell’anno per Gazzetta dello Sport! Chi meglio della giovanissima tarantina, ancora 14 anni per un mese, fino al prossimo 18 gennaio, poteva meritarsi il titolo di Promessa 2019 attribuito ai Gazzetta dello Sport Awards?

Il 2019 è stata in effetti un’annata eccellente per l’atleta allenata da Vito D’Onghia, un crescendo magnifico iniziato con la medaglia d’argento ai Campionati Italiani Assoluti primaverili che le hanno aperto la porta ai Mondiali di Gwangju.

Prima di arrivare in Corea però, l’atleta del Circolo Canottieri Aniene ha pensato bene di procurarsi un biglietto da visita adeguato alla situazione, infrangendo due mesi dopo il Record Italiano dei 50 rana in occasione del Trofeo Sette Colli fermando il crono su un tempo di interesse mondiale, quale il terzo della graduatoria stagionale con 30”13.

Le aspettative erano alte per i Campionati Mondiali e la giovane donna non le ha tradite:

  • a Gwangju, Benny è diventata la prima italiana a nuotare i 50 rana sotto i 30 secondi, siglando il Record Italiano in 29”98 nelle semifinali;
  • Benny è diventata l’italiana più giovane a vincere una medaglia a un Mondiale e la più giovane sul podio dei 50 rana mondiali superando il primato della lituana Ruta Meilutyte che vinse l’argento nel 2013 quando aveva a 16 anni
  • Benny è diventata inoltre la prima donna italiana a vincere una medaglia nei 50 rana a un mondiale e la seconda italiana in assoluto a riuscire a salire sul podio mondiale della rana dopo il bronzo vinto da Martina Carraro nei 100 rana arrivata sempre nel Campionato iridato in Corea

“Emozioni fortissime, non ci credo, sono contentissima, non posso dire altro – raccontava Benny dopo la vittoria dell’argento iridato – Non sono mai stata così tesa prima di una gara, ma penso sia anche normale. È bellissimo confrontarsi con persone di altissimo livello come Lilly King”

Il 2019 è proseguito poi sulla falsa riga di come era iniziato, portando il baby fenomeno a segnare il nuovo Record Italiano dei 50 rana in vasca corta al Trofeo Nico Sapio di Genova nuotando in 29”41, anteprima di quello che avrebbe poi fatto al Tollcross International Swimming Centre di Glasgow in occasione dei Campionati Europei di Nuoto in vasca corta.

In Scozia Benny ha vinto il suo primo titolo Europeo siglando il nuovo Record Italiano e Record Mondiale Junior fissando il crono a 29″32, prima di vincere anche la medaglia d’argento con la 4×50 misti.

“Sono felicissima, oggi ero più tesa della finale mondiale di Gwangju – raccontava la tarantina dopo la vittoria – Il pianto finale è lo sfogo per aver raggiunto finalmente il gradino più alto del podio. C’erano tante aspettative alla vigilia e questo un po’ ha pesato psicologicamente. Ora cercherò di divertirmi di più”

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Non appagata, la settimana seguente l’atleta pugliese si è resa protagonista anche nell’ultimo atto del 2019 vincendo il suo primo titolo italiano assoluto nei 50 rana nuotando in 30”08, il suo terzo miglior crono individuale ad un solo decimo dal suo record italiano di 29”98 stabilito ai campionati Mondiali di Gwangju.

Il futuro è suo.

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Swim4Life – All rights reserved

Swim4Life Magazine contribuisce dal 2011 a:

  • divulgare l’informazione sul nuoto della categorie Assoluti, giovanili, Paralimpici e Master
  • divulgare informazioni di interesse generale in merito ad alimentazione, salute, tecniche di nuotata e allenamenti
  • divulgare informazioni di interesse generale a riguardo dell’ambientamento bambini all’attività natatoria

Inoltre segue da vicino gli eventi più importanti di nuoto regalando migliaia di immagini realizzate da bordo vasca, offre notizie di anteprima e interviste ai protagonisti del nuoto di tutte le categorie, oltre ad allietare i lettori con svariati argomenti di Lifestyle.

Se il lavoro svolto fino ad oggi ti piace e ti farebbe piacere trovare sempre disponibile e aggiornato Swim4Life Magazine anche in futuro, abbiamo bisogno del tuo contributo.

Aiutaci a sostenere le spese necessarie a mantenere vivo questa Testata Giornalistica Registrata donando a tuo piacere per la nostra attività, te ne saremo immensamente grati!

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine