Nuoto Acque Libere, Corrado Sorrentino vince tra gli Assoluti a 46 anni!

Trionfo nella 3 km di Baia di CEA – Tortolì, adesso l’obiettivo è la Amelia’s Marathon per un fine molto più alto della medaglia

Quando non hai ancora dato proprio tutto, ma soprattutto quando senti di poterti esprimere ancora una volta per un obiettivo più alto della vittoria finale o di una medaglia, accade di riuscire ad avere accesso a un serbatoio di energie che non sapevi di possedere e di compiere imprese che non pensavi fossero alla tua portata.

È quello che sta succedendo a Corrado Sorrentino, pluricampione italiano assoluto e di categoria negli anni addietro e nota personalità dello sport nonché bandiera del nuoto in Sardegna, dove è ritenuto dalla stampa il miglior nuotatore sardo di sempre.

Alla veneranda età di 46 anni, Corrado, che ha un trascorso anche nei Master in cui conserva ancora alcuni Record Italiani, tra i quali quelli dei 200 e 400 misti in vasca olimpionica per la categoria Master30, ha deciso di tesserarsi nuovamente come agonista, non per vanità, ma per compiere un’impresa che ha l’amore al centro della sua decisione.

Il campione sardo, tra l’altro riferimento nella sua terra per la distribuzione di costumi e materiali per il nuoto e la piscina con iSwim Shop e firma di SwimmingChannel.it, si è posto l’ambizioso obiettivo di compiere la traversata Villasimius – Cagliari, una maratona da 36 km a scopo benefico per raccogliere fondi per l’Associazione di Promozione Sociale Amelia Sorrentino da lui fondata in memoria della figlia Amelia, scomparsa a 7 anni nel 2018 dopo una grave e rara patologia intestinale.

La maratona era inizialmente in programma per il 20 luglio, giorno del compleanno di Amelia, ma il Covid ha cambiato tutto e adesso si aspetta di fissare una nuova data ai primi di settembre, ma intanto il sardo si allena duramente, come un giovincello, e disputa le consuete tappe di avvicinamento per entrare in clima competizione per l’obiettivo finale.

“Mi sono tesserato agonista per compiere la maratona, da Master non mi sarebbe stato possibile – spiega Sorrentino – A 46 anni so per quale motivo gareggio e so cosa voglio ottenere”

Dopo aver disputato i Campionati regionali indoor di fondo con la 5 km in vasca lo scorso gennaio, ha trionfato la scorsa settimana al Trofeo Sant’Elia con un oro Assoluto e oro Senior nella gara di mezzo fondo sprint davanti al più giovane con 30 anni in meno Francesco Cabula della Acquasport e con un oro Senior e bronzo Assoluto vinti nella gara del mezzo fondo, la prima competizione in acque libere organizzata in Sardegna post emergenza Covid.

Stamattina è arrivato invece l’oro assoluto nella 3 km della Baia di CEA – Tortolì, un altro tassello per completare il mosaico che al centro vede la Maratona acquatica nel nome di Amelia.

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Seguici su Instagram!

Swim4Life – All rights reserved

Sostieni Swim4Life Magazine – Clicca qui per sapere come puoi aiutarci

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine