Nuoto, dieci atleti positivi al Covid-19 al collegiale di Livigno

Tutti gli atleti sono asintomatici, negativi tutti i membri dello staff tecnico-sanitario. Sospesi gli allenamenti

Il collegiale di Livigno, pianificato dall’11 ottobre al 5 novembre, per alcuni atleti della nazionale Azzurra si è trasformato in un piccolo focolaio.

I tamponi di controllo effettuati nelle ultime ore hanno registrato la positività al Covid-19 di ben dieci atleti: Federico Burdisso, Martina Rita Caramignoli, Gabriele Detti, Marco De Tullio, Stefano Di Cola, Sara Gailli, Edoardo Giorgetti, Matteo Lamberti, Alessio Proietti Colonna e Simona Quadarella.

Tutti gli atleti sono asintomatici. Gli esami ai membri dello staff tecnico-sanitario hanno dato esito negativo.

La Federnuoto ha comunicato che l’allenamento collegiale è stato sospeso e, in accordo con la ASL locale, tutti i convocati resteranno in isolamento e quarantena presso la struttura.

Prima di radunarsi, gli atleti si erano sottoposti ad esami con esiti negativi. I tamponi sono stati eseguiti all’indomani della positività riscontrata dagli atleti Simone Sabbioni e Alice Mizzau, aggregati alla selezione di San Marino, che comunque soggiornavano in albergo diverso ed effettuavano allenamento in altri orari rispetto alla selezione azzurra.

Ricordiamo che al seguito degli atleti c’è il direttore tecnico Cesare Butini, il tecnico federale Stefano Morini, i tecnici Christian Minotti, Germano Proietti e Simone Palombi, il medico federale Lorenzo Marugo, il fisioterapista Stefano Amirante e il preparatore atletico Marco Lancissi.

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Seguici su Instagram!

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Swim4Life – All rights reserved

Sostieni Swim4Life Magazine – Clicca qui per sapere come puoi aiutarci

Ciro Porzio

Consulente informatico, matematico con la passione per le statistiche e apprendista nuotatore. Ricopre diversi ruoli di responsabilità in Swim4Life Magazine.