photo: Mike Lewis

Nuoto, Adam Peaty migliora ancora il Record Mondiale dei 100 rana!

Spettacolare gran finale alla ISL, con il britannico che migliora se stesso dopo il Dressel show

Poco più di mezz’ora dopo aver nuotato il Record del Mondo nei 100 misti dopo aver migliorato anche il Record Americano dei 100 stile libero – clicca qui per la notiziaCaeleb Dressel ritorna ancora ai blocchi di partenza del Duna Arena di Budapest per i 50 farfalla in cui sfiora il Record Americano da lui stesso detenuto con 22”04 segnando 22”09.

Doppietta Energy Standard nella gara femminile vinta da Sarah Sjostrom in 24”73 ma arriva anche il nuovo Record Americano di Madeline Banic con 24”80 cancellando il 24”93 di Kelsi Worrell dei Mondiali 2018, seguita da Kelsi Dahlia che nuota in 25”12.

Il secondo e ultimo round di finale della International Swimming League offre anche una bella Siobhan Haughey che migliora per la quarta volta nel corso di questa ISL il Record Asiatico dei 200 stile libero nuotando stavolta in 1’51”11, 8 centesimi in meno dell’ultima volta, mentre nella gara maschile il britannico Duncan Scott migliora nettamente il suo personale segnando 1’40”25, 51 centesimi in meno rispetto alla scorsa settimana.

L’interesse si alza quando arriva il turno dei 100 rana femminili che offrono la sfida stellare tra Benedetta Pilato, Lilly King e Alia Atkinson. La gara assume subito un senso unico quando la statunitense in forza alla Cali Condors sferra un primo 50 metri da 29”38 nettamente davanti alle avversarie, incrementando il vantaggio nella seconda parte di gara chiudendo con il crono finale di 1’02”50, migliorando il personale di 1’03”00 e il Record Americano di 1’02”92 detenuto da Katie Meili che risale alla World Cup del 2016, fermandosi a 14 centesimi dal Record Mondiale detenuto dalla Atkinson che chiude alle sue spalle in 1’03”56, un centesimo prima di Molly Hannis, mentre Benedetta Pilato chiude quinta in 1’04”27.

Passano pochissimi minuti e la ISL offre un altro World Record che porta la firma del britannico Adam Peaty nei 100 rana! Il re della rana mette subito le cose in chiaro passando ai primi 50 metri in 25”85 per chiudere a 55”41, otto centesimi in meno del Record Mondiale da lui stesso siglato una settimana fa, quando cancellò il gommato del sudafricano Cameron Van Der Burgh di 55”61 del 2009.

Alle sue spalle il bielorusso Ilya Shymanovich che era riuscito ad eguagliare il Record Mondiale precedente di Peaty segnando appunto 55”49, migliorando il suo personale di 55”69.

Nic Fink, terzo in 56″16, migliora invece il Record Americano detenuto dal brasiliano Felipe Franca Silva con 56″25 del 2014.

Video Record Mondiale 100 rana Adam Peaty

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Seguici su Instagram!

Swim4Life – All rights reserved

Sostieni Swim4Life Magazine – Clicca qui per sapere come puoi aiutarci

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine