Un anno senza Fabio Lombini e Gioele Rossetti

I due ragazzi persero la vita a seguito di un incidente con un aereo ultraleggero

Un anno fa ci lasciavano il 22enne forlivese Fabio Lombini (In Sport / Vigili del Fuoco) e il 23enne romano Gioele Rossetti (Aurelia Nuoto).

I due ragazzi persero la vita il 31 maggio 2020 in seguito a un incidente con un aereo ultraleggero privato, precipitato poco dopo il decollo per un’avaria al motore, nei pressi di Nettuno, vicino Roma.

In loro memoria, la Federazione Italiana Nuoto ha tributato un premio intitolato a loro nome al più giovane finalista dei 200 stile libero dei campionati assoluti primaverili di nuoto, consegnato dal direttore tecnico Cesare Butini a Lorenzo Galossi (Aurelia Nuoto), romano del 2006.

Ricordiamo che Fabio Lombini ha conquistato un argento ai campionati assoluti invernali del 2017 nei 200 stile libero in 1’44″60 dietro a Filippo Megli e avanti a Filippo Magnini.

Già nazionale alle Universiadi di Taipei e ai campionati europei in vasca corta di Copenhagen nel 2017 (ottavo nei 200 stile libero in 1’45″05).

La redazione di Swim4life Magazine si unisce al dolore delle famiglie.

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Seguici su Instagram!

Seguici su Telegram!

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Swim4Life – All rights reserved

Sostieni Swim4Life Magazine – Clicca qui per sapere come puoi aiutarci

Ciro Porzio

Consulente informatico, matematico con la passione per le statistiche e apprendista nuotatore. Ricopre diversi ruoli di responsabilità in Swim4Life Magazine.