benedetta-pilato-infiamma-gli-europei-junior-record-campionati-50-rana

Benedetta Pilato infiamma gli Europei Junior, Record Campionati 50 rana!

A Roma la 16enne tarantina segna il miglior crono delle batterie, passano il turno anche Matilde Biagiotti, Davide De Paolis, Nicolò Accadia, Giulia Vetrano e la 4×100 stile libero maschile

Benedetta Pilato non fa sconti e accende subito gli Europei di Nuoto Juniores siglando il Record dei Campionati nei 50 rana.

Nello Stadio del Nuoto del Foro Italico di Roma dove dieci giorni fa aveva siglato il Record del Sette Colli, la 16enne tarantina nuota le batterie di qualificazione in 29”75, migliorando il 30”16 che lei stessa aveva registrato a Kazan nel 2019.

L’atleta del Circolo Canottieri Aniene allenata nella piscina Meridiana di Taranto da Vito d’Onghia è stata l’unica stamattina sotto i 30 secondi, con la russa Elena Bogomolova che è quella che è riuscita a starle meno lontano possibile nuotando in 30”52.

Dei venti atleti oltre la staffetta impegnati stamattina nelle qualifiche della prima giornata di gare, cinque sono riusciti a passare il turno.

Matilde Biagiotti approda nelle semifinali dei 100 stile libero nuotando in 56”66 migliorando di 2 centesimi il personale nuotato lo scorso 2 giugno che le è valso il 15esimo posto.

Non è bastato invece a passare il turno il netto miglioramento di 24 centesimi di Viola Petrini sul personale registrato solo pochi giorni fa, chiudendo 22esima con 57”24.

Nelle semifinali di oggi pomeriggio vedremo anche Davide De Paolis e Nicolò Accadia che sono stati promossi nei 100 dorso, rispettivamente 14esimo in 56”83 e 16esimo con il nuovo personale limato di 17 centesimi in 57”05.

Nei 400 misti femminili scende per la prima volta in carriera sotto i 5 minuti Dana Caterina Radwan che nuota in 4’56”78 chiudendo però 12esimna e fuori dalla finale.

Accede invece alla finale la 4×100 stile libero maschile formata da Luca Serio (50”98), Samuele Congia (50”76), Davide Dalla Costa (50”42) e Matteo Oppioli (50”52) che nuotano terzi in 3’22”68 dietro Romania con 3’21”18 e Polonia con 3’21”38.

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Gli 800 stile libero femminili chiudono la prima sessione, promuovendo in finale con il quarto tempo l’olimpionica Giulia Vetrano che ha nuotato quinta in 8’41”48.

Davanti a lei le turche Merve Tuncel con il Record dei Campionati di 8’28”03 tolto a Giulia Salin con 8’29”19 di Kazan 2019 e Beril Boecekler con 8’38”77, seguite dalla tedesca Leonie Maertens con 8’39”50.

Finali e Semifinali a partire dalle ore 18:00 in diretta streaming sul sito web della LEN.

Clicca qui per i risultati completi

Clicca qui per il Programma Gare completo

Dove guardare le gare

Chi non avrà possibilità di recarsi presso lo Stadio del Nuoto di Roma per seguire le gare dal vivo, potrà farlo attraverso la Diretta Streaming che la LEN offrirà agli spettatori.

Per accedere alla Diretta Streaming in funzione da domani, basta cliccare sull’immagine in basso.

europei-nuoto-junior-roma-dove-guardare-le-gare

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Seguici su Instagram!

Seguici su Telegram!

Swim4Life – All rights reserved

Sostieni Swim4Life Magazine – Clicca qui per sapere come puoi aiutarci

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine