stop-green-pass-e-mascherine-in-piscina-dal-1-maggio

Stop Green Pass e Mascherine in piscina dal 1° maggio, la road map decisa dal Governo

Dal 1° maggio il ritorno alla normalità, con capienza al 100% negli stadi e l’abolizione di tutte le restrizioni e la bozza del Decreto approvato

Stop Green Pass e Mascherine in piscina dal 1° maggio, è una delle fasi previste dalla road map approvata ieri in Consiglio dei Ministri per il ritorno alla normalità e l’uscita ufficiale dalla pandemia.

Il 31 marzo terminerà lo Stato di Emergenza, come già noto, e il Governo ha ufficializzato le date entro le quali verranno eliminate gradualmente tutte le attuali restrizioni.

Per quanto interessa il nuoto e le piscine, ci sono due cose importanti da considerare: Green Pass, Super Green Pass e Mascherine verranno aboliti a partire dal 1° maggio.

Queste misure contenitive del contagio dovranno essere osservate fino al 30 aprile, prima di essere totalmente eliminate.

Super Green Pass e Green Pass base, insieme alle Mascherine, verranno eliminati dal 1° maggio anche per palestre, sport di squadra e di contatto, centri benessere, anche all’interno di strutture ricettive, per le attività che si svolgono al chiuso, nonché spazi adibiti a spogliatoi e docce.

L’obbligo mascherine decadrà dal 30 aprile 2022 anche per:
  • l’accesso ai mezzi di traporto aeromobili adibiti a servizi commerciali di trasporto di persone;
  • navi e traghetti adibiti a servizi di trasporto interregionale; 
  • treni impiegati nei servizi di trasporto ferroviario passeggeri di tipo interregionale, Intercity, Intercity Notte e Alta Velocità; 
  • autobus adibiti a servizi di trasporto di persone, ad offerta indifferenziata, effettuati su strada in modo continuativo o periodico su un percorso che collega più di due regioni ed aventi itinerari, orari, frequenze e prezzi prestabiliti;
  • autobus adibiti a servizi di noleggio con conducente; 
  • mezzi impiegati nei servizi di trasporto pubblico locale o regionale;
  • mezzi di trasporto scolastico dedicato agli studenti di scuola primaria, secondaria di primo grado e di secondo grado;
  • per l’accesso a funivie, cabinovie e seggiovie, qualora utilizzate con la chiusura delle cupole paravento, con finalità turistico-commerciale e anche ove ubicate in comprensori sciistici;
  • per gli spettacoli aperti al pubblico che si svolgono in sale teatrali, sale da concerto, sale cinematografiche, locali di intrattenimento e musica dal vivo e in altri locali assimilati, nonché’ per gli eventi e le competizioni sportivi.

Già dal 1° aprile decadrà invece ovunque il limite alle capienze nelle strutture, ritornando al 100% di capienza per il pubblico, che soltanto fino al 30 aprile dovrà essere in possesso di Green pass base per accedervi.

Le limitazioni sugli spazi riguarderanno anche le piscine, che dal 1° aprile non dovranno più osservare le limitazioni di presenza in vasca.

Dal 1° aprile terminerà inoltre l’obbligo di Super Green pass sui luoghi di lavoro per gli over 50, a cui basterà il Green Pass base per accedere al posto di lavoro.

Stop anche alle quarantene da contatto con un caso positivo al Covid, anche per i non vaccinati: dovrà restare in autoisolamento solo chi ha contratto il coronavirus, mentre per chiunque abbia avuto un contatto, basterà applicare il regime dell’auto sorveglianza, indossando la mascherina Ffp2. Non ci sarà più quindi distinzione tra vaccinati e non vaccinati come attualmente.

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Il 15 giugno decadranno infine tutti gli obblighi vaccinale per il personale scolastico, militari, agenti di polizia e soccorso pubblico, polizia locale, dipendenti dell’amministrazione penitenziaria e in generale lavoratori all’interno degli istituti penitenziari per adulti e minori, personale dell’Agenzia per la cybersicurezza nazionale.

Resterà in vigore oltre questa data soltanto l’obbligo del vaccino per il personale sanitario e RSA.

Clicca qui per aprire la bozza del Decreto approvata

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Seguici su Instagram!

Seguici su Telegram!

Swim4Life – All rights reserved

Sostieni Swim4Life Magazine – Clicca qui per sapere come puoi aiutarci

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine