sei-chilometri-di-nuoto-a-delfino-nel-lago-di-lugano-alessandro-veletta

Sei chilometri di nuoto a delfino nel Lago di Lugano, l’impresa di Alessandro Veletta

È il primo uomo al mondo che compie la traversata del lago svizzero nuotando esclusivamente a delfino

Sei chilometri di nuoto a delfino nel Lago di Lugano, Alessandro Veletta ha compiuto un’altra delle sue folli imprese.

Ci è riuscito domenica scorsa in occasione della 90esima Traversata del Lago di Lugano, che ha compiuto nuotando esclusivamente a delfino, andata e ritorno.

Un totale di 5 km e 650 metri nuotati a delfino in 2h 30’, di cui la metà nuotati controcorrente, gli hanno permesso di diventare il primo uomo al mondo a compiere tale impresa.

Sono partito bene, soltanto che a metà percorso, ho trovato corrente proveniente da Porlezza che mi spingeva indietro – ha dichiarato Alessandro raggiunto telefonicamente da Swim4Life Magazine – È stata dura ma sono andato avanti, anche grazie al supporto di Francesco Aiello, un grande amico che mia ha aiutato in questa impresa”

sei-chilometri-di-nuoto-a-delfino

Un’impresa che Alessandro Veletta si era prefissato come “allenamento” per quanto di più grande si è predisposto per la prossima avventura in programma a ottobre: attraversare lo Stretto di Messina nuotando a delfino per due volte, andata e ritorno!

L’obiettivo finale è supportare l’Associazione Franca per i diritti dei bambini e degli adolescenti, ma anche per sensibilizzare le persone sul problema della dispersione di plastica in mare.

Oltre dieci milioni di tonnellate di plastica finiscono annualmente in mare: è come se ogni minuto, un camion riversasse in mare il suo intero carico di rifiuti.

Per me era molto importante fare questo test in vista dello Stretto di Messina e sono molto contento perché è andata bene – ha aggiunto – Il Lago è molto più pesante del mare e questo avvalora il mio traguardo. Il sacrificio ripaga sempre. Questa Traversata la voglio dedicare ai grandi professionisti del nuoto italiano che hanno dominato i Campionati Europei di Roma.

Anche se non sono un agonista e tanto meno un professionista, comprendo il sacrificio necessario ad arrivare a certi traguardi. C’è un film in cui si dice che l’ossessione batte il talento ed è vero, quando sei ossessionato da una cosa non c’entra più il talento”

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Siciliano di origini, svizzero di adozione, Alessandro non è nuovo a imprese acquatiche folli e nel suo ruolino ne conta numerose.

Il 42enne animatore radiofonico e tenore e baritono ha nuotato infatti 6.100 metri a delfino nel mare che bagna la Gallinara in occasione della manifestazione Dritti all’Isola, rigorosamente con costumino olimpionico.

In passato ha nuotato per un giorno intero nel Lido di Locarno, 24 ore e senza interruzioni, con l’obiettivo di sensibilizzare una raccolta fondi a sostegno dei bambini vittime di abusi o trascurati.

Chiunque può contribuire con una donazione all’Associazione Franca:

Banca Raiffeisen Bellinzonese e Visagno
6501 – Bellinzona
IBAN: CH3280387000004169947

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Seguici su Instagram!

Swim4Life – All rights reserved

Sostieni Swim4Life Magazine – Clicca qui per sapere come puoi aiutarci

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine