aumento-costi-in-vista-per-la-prossima-stagione-di-nuoto-master-fin

Aumento costi in vista per la prossima stagione di Nuoto Master FIN

La partecipazione al Circuito Supermaster FIN vedrà un aumento del costo di iscrizione gara individuale e staffette, ma anche altre novità

L’aumento costi è un argomento fin troppo di moda negli ultimi tempi e toccherà anche il settore Master del Nuoto, in particolar modo per quanto riguarda il Circuito Supermaster FIN.

La prossima stagione di Nuoto Master FIN vedrà infatti degli aumenti netti sulla partecipazione alle competizioni, sia a livello individuale che di staffetta, sia per quanto riguarda Meeting e Trofei che per i Campionati Italiani e Regionali.

Aumento costi in vista per la prossima stagione di Nuoto Master FIN, ecco quali sono:
  • iscrizione gara individuale ai Trofei di Circuito aumenta da 12 a 14 euro
  • iscrizione gara staffetta ai Trofei di Circuito aumenta da 14 a 16 euro
  • iscrizione gara individuale ai Campionati Italiani aumenta da 7 a 8 euro
  • iscrizione gara staffetta ai Campionati Italiani aumenta da 14 a 16 euro

Ricordiamo che fino alla stagione 2017/2018, il costo per l’iscrizione gara individuale era di 10 euro, ma è da sottolineare che in questi anni cinque sono aumentati diversi costi per chi organizza manifestazioni di nuoto.

In particolar modo piastre cronometriche e tabelloni cronometrici sono aumentati non di poco rispetto alle stagioni precedenti e piccoli aumenti ci sono stati anche per altri costi di gestione di un evento.

C’è da considerare anche che non si raggiungono più tanto facilmente i numeri di partecipazione che abbiamo visto fino a cinque stagioni fa ed aggi soltanto poche manifestazioni riuscirebbero a contenere serenamente i costi di gestione di un meeting.

Un aumento dei costi di partecipazione, è probabilmente secondo le considerazioni fatte dalla Federnuoto, il minor male per far sopravvivere un certo numero di manifestazioni che contribuisce al calendario stagionale e alla possibilità per gli atleti di ogni regione di poter competere almeno più di una volta a stagione nella propria regione, senza spostarsi necessariamente altrove.

Quasi sicuramente la notizia non sarà presa positivamente dagli atleti, ma tant’è.

Non cambiano invece i costi per il tesseramento atleti, né quelli per l’iscrizione gara degli atleti agonisti, ma cambiano leggermente i costi per la Licenza Scuola Nuoto Federale, per le Affiliazioni Società e non solo.

Dalla prossima stagione infatti, anche per le domande di ri-affiliazione, da presentare sul portale FIN e dietro approvazione del Comitato competente per territorio, debbono essere perfezionate provvedendo al caricamento sul portale delle richieste di tesseramento per le seguenti figure obbligatorie:

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387
  • Presidente (legale rappresentante);
  • tutti i componenti del Consiglio direttivo o del Consiglio di Amministrazione;
  • un medico (abilitato all’esercizio della professione);
  • almeno un tecnico in possesso della qualifica minima di AIUTO ALLENATORE (qualifica SNaQ)

In caso di reiterato mancato adempimento dell’obbligo di completamento della procedura di affiliazione, sia per la mancata produzione della documentazione richiesta sia per l’omesso tesseramento delle figure obbligatorie, la domanda di ri-affiliazione sarà dichiarata decaduta e l’importo corrisposto sarà trattenuto a titolo di diritti di segreteria.

Clicca qui per la Circolare Normativa FIN stagione 2022/2023

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Seguici su Instagram!

Seguici su Telegram!

Swim4Life – All rights reserved

Sostieni Swim4Life Magazine – Clicca qui per sapere come puoi aiutarci

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine