record-mondiale-aniene-4x200-stile-mista-trofeo-bud-spencer

Aniene da Record Mondiale al Trofeo Bud Spencer!

Nel primo meeting memoriale del nuotatore e attore arrivano anche quattro Record Italiani, Flaminio, AB Team e Fonte Meravigliosa Sport vincono nella classifica a fasce

Il Circolo Canottieri Aniene si prende una buona fetta della scena della prima edizione del Trofeo Bud Spencer andando a rompere il Record Mondiale della 4X200 stile libero mista Master160.

La prova di forza del quartetto stellare gialloblù si concretizza con il crono di 8’19”38 nuotato da Renato Ferrante (1’53”80), Tania Spicola (2’12”00), Sara Alfonsi (2’13”18) e Maurizio Tersar (2’00”40).

Il tempone dell’Aniene spazza via il precedente mondiale degli statunitensi della Walnut Creek Masters (Jack Sorensen, Alison Zamanian, Margee Curran e Roque Santos) con 8’26”62 che reggeva da ben quattordici anni e il Record Italiano della Mimmo Ferrito con 8’28”01 del 2019 (Tony Trippodo, Ilenia Zizzo, Giulia Noera e Franco Pozzi).

Poco più tardi, Maurizio Tersar si prenderà anche la soddisfazione individuale di abbassare il proprio Record Italiano Master45 dei 50 dorso, nuotando in 27”63 per 972.86 punti, appena 2 centesimi sotto al precedente nuotato a inizio stagione.

Sempre l’atleta del Circolo Canottieri Aniene si era già messo in evidenza in apertura del meeting organizzato dalla Europa Sporting Association in collaborazione con Aemmex Sport Show nuotando i 100 dorso in 59”11 (28”97 / 30”14) per 986.64 punti, a 57 centesimi dal suo Record Italiano della scorsa stagione.

Al Record Mondiale della staffetta dell’Aniene, si alternano quattro Record Italiani nel corso dell’evento

Il Record Mondiale dell’Aniene è arrivato a conclusione della prima sessione del mattino in una prova isolata, che ha visto impegnati nella piscina da 25 metri del Centro Federale di Ostia, dove si è svolto il meeting, anche la Roma Nuoto Master.

Il quartetto della società guidata da Francesco Viola, freschi campioni regionali, ha migliorato il Record Italiano della 4×100 stile libero mista Master120 fermando il crono a 3’45”78.

Autori del traguardo, sono stati Federico Filosi, Michela Armini, Alessio Giannantoni e Ginevra Cesetti, che hanno cancellato il precedente primato stabilito dalla Nautilus con 3’47”61 del 2019.

record-mondiale-aniene-record-italiano-roma-nuoto-master-trofeo-bud-spencer

Subito in apertura evento, Carole Smith della Due Ponti aveva migliorato ancora il Record Italiano Master70 dei 50 stile libero stabilito da lei stessa con 33”49 fatto ai Regionali Lazio meno di un mese fa, nuotando in 32”91 per 1009.1 punti.

Poco più tardi, Carole ha siglato la migliore prestazione assoluta femminile della manifestazione con un 50 rana nuotato in 42”54 per 1030.5 punti, a soli 3 centesimi dal suo Record Mondiale fatto poche settimane fa ai Regionali Lazio.

carole-smith-emilio-corelli-trofeo-bud-spencer-record-mondiale-aniene
Carole Smith / Emilio Corelli

L’ultimo record della giornata è arrivato nei 100 rana, nuotati da Emilio Corelli della Amici Nuoto Firenze in 1’01”74 per 970.36 punti, con il quale ha cancellato il precedente primato Master25 di Stefano Rosettani con 1’01”98 del 2017.

Aniene formato Mondiale, quattro Record Italiani, ma anche tanta emozione al primo Trofeo Bud Spencer

Il primo Trofeo Bud Spencer è stato un vero e proprio omaggio all’attore ed ex nuotatore e pallanuotista Carlo Pedersoli, in arte Bud Spencer.

Un’intera giornata di nuoto nel ricordo di Bud Spencer, con musiche di sottofondo dei suoi più celebri film, immagini dell’attore che scorrevano su uno schermo gigante piazzato sul piano vasca, hanno reso un’atmosfera straordinaria, che tutti i presenti hanno avvertito.

Dai complimenti ricevuti, la manifestazione credo sia ben riuscita e io sono soddisfatto – ha dichiarato Roberto Migliori, uno dei responsabili dell’organizzazione, a S4L Magazine – Si può fare sempre meglio e di più e durante la notte, insonne per la stanchezza, ho fatto un’analisi critica e soprattutto mi sono fatto un’idea di dove posso intervenire per migliorate ancor più la qualità dell’evento”

premi-trofeo-bud-spencer-aniene

Molto apprezzato l’allestimento della vasca, con schermi e pannelli led che davano informazioni, pubblicità, foto e filmati di Bud Spencer, il tutto con il sottofondo delle musiche dei suoi film – prosegue Migliori Gli atleti hanno apprezzato molto vedere il proprio nominativo ed il tempo realizzato sul mega schermo in stile Campionati Italiani e di questo devo solo che ringraziare Aemex di Marco Anzellotti, nonché i molti omaggi e premi messi in palio dalla Sport Show.

Infine, la presenza costante durante la manifestazione, premiazioni incluse, della famiglia Pedersoli visibilmente emozionati. Loro hanno rappresentato un valore aggiunto all’evento.

Ho notato gli atleti master fare la fila per regalare a Giuseppe Pedersoli la propria cuffia, un gagliardetto, oppure una semplice foto. Sono convinto di riproporre l’evento per la seconda edizione il prossimo il 17 marzo 2024”

Ci fa molto piacere ricordare papà attraverso un evento di sport, che per lui stesso era la parte più importante della sua vita, nonostante i successi poi ottenuti anche in altri ambiti – ha dichiarato Giuseppe Pedersoli, figlio del celebre Carlo, in arte Bud Spencer, a S4L Magazine – Papà ha sempre pensato che la parte dello sport fosse stata la più importante della sua vita, perché la più formativa e perché rispondeva più direttamente alle sue capacità, sia nella vittoria che nella sconfitta.

Papà riteneva che lo sport fosse importante, non solo per la formazione fisica, ma anche per quella caratteriale e quindi sono sicuro che lui sarebbe stato onorato di un evento di nuoto in sua memoria, così come lo siamo certamente noi”

Tornando alle gare, Andrea Cabiddu, M55 del Flaminio SC, ha siglato la migliore prestazione assoluta maschile del meeting nuotando i 100 stile libero in 55”94 per 988.92 punti, dopo che aveva ottenuto un ottimo riscontro anche nei 50 stile libero con 25”75 per 966.21 punti.

Aniene da Record Mondiale e quattro Record Italiani, ma tanti altri risultati eccellenti al primo Trofeo Bud Spencer

Oltre il primato mondiale dell’Aniene e i Record Italiani, al Trofeo Bud Spencer sono arrivate tantissime prestazioni di prim’ordine.

Monica Soro della Zero9 ha sfiorato il Record Italiano M50 dei 50 dorso detenuto da Franca Bosisio dal 2018, fermando il crono a 32”39 per 978.08 punti, a 37 centesimi dal traguardo.

Poco prima si era messa in evidenza anche nei 100 misti, nuotando in 1’10”54 per 980.29 punti.

Come lei, anche Cristina Tarantino del Circolo Canottieri Aniene ha sfiorato il primato, segnando 1’26”89 per 921.51 punti nei 100 dorso, a 85 centesimi dal Record Italiano M65 di Susanna Sordelli della scorsa stagione.

Accarezza il record anche Roberta Crescentini della AB Team, con 29”57 per 981.06 punti nei 50 farfalla, a 78 centesimi dal suo Record Europeo M45 di tre anni fa.

Sempre nei 50 farfalla, ci vanno vicino anche Gianmarco Mangiameli, M30 della Amici Nuoto Firenze, con 25”29 per 946.62 punti, a 78 centesimi dal Record Italiano di Andrea Farru dello scorso anno, e Luca Belfiore, M50 della Sport 2000 Roma, con 27”05 per 964.88 punti, a 36 centesimi dal Record Italiano di Mauro Lanzoni dello scorso anno.

flaminio-sporting-club-trofeo-bud-spencer-record-mondiale-aniene

Tra le migliori prestazioni segnaliamo infine:

  • Roberta Crescentini con 34”69 per 978.38 punti nei 50 rana
  • Alessandro Bonanni, M60 del Virtus Santa Maria, con 31”14 per 969.49 punti nei 50 dorso
  • Massimiliano Quagliani, M45 della AB Team, con 1’00”35 per 966.36 punti nei 100 dorso
  • Francesco Pettini con 31”45 per 959.94 punti nei 50 dorso
  • Francesco Pettini, M60 della U-SPORT, con 1’09”08 per 957.73 punti nei 100 dorso
  • Gianmarco Mangiameli, M30 della Amici Nuoto Firenze 23”09 per 957.12 punti nei 50 stile libero
  • Giuseppe Catania, M55 del Forum SC, con 32”88 per 956.20 punti nei 50 rana
  • Susanna Sordelli, M65 del Flaminio SC, con 41”02 per 3’08”24 per 953.68 punti nei 200 misti
  • Alfonsina Irace Master45 Heaven Due 28”48 per 944.87 punti nei 50 stile libero
Record Mondiale dell’Aniene, quattro Record Italiani e la vittoria di tre squadre

Grazie alla speciale classifica a squadre suddivisa per fasce in base al numero di atleti partecipanti, la prima edizione del Trofeo Bud Spencer è stata vinta da tre società.

ab-team-trofeo-bud-spencer-record-mondiale-aniene

Flaminio SC, AB Team e Fonte Meravigliosa Sport hanno festeggiato la coppa a conclusione della manifestazione, vincendo rispettivamente la classifica Extralarge, Banana Joe e Piedone Lo Sbirro, intitolate ad alcuni dei film più celebri di Bud Spencer.

Trofeo Bud Spencer – Clicca qui per i risultati completi

Trofeo Bud Spencer – Clicca qui per la classifica società

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Seguici su Instagram!

Seguici su Telegram!

Swim4Life – All rights reserved

Sostieni Swim4Life Magazine – Clicca qui per sapere come puoi aiutarci

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine
Shares
Verified by MonsterInsights