azzurri-mondiali-nuoto-barlaam-fantin-raimondi
foto: Augusto Bizzi / FINP

Barlaam, Raimondi e Fantin riportano gli Azzurri al settimo cielo!

Tre ori e due argenti nella quinta giornata dei Mondiali riportano l’Italia al comando del medagliere

Gli Azzurri impegnati ai Mondiali di Nuoto Paralimpico in corso a Manchester sono ritornati in auge dopo una sola giornata di “pausa”, in cui la Cina aveva compiuto il soprasso nel medagliere portando l’Italia dal primo al secondo posto.

Le furie Azzurre hanno però subito regolato gli equilibri con una serata straordinaria, in cui hanno vinto tre medaglie d’oro e due argenti che hanno riportato l’Italia nettamente al comando.

Il primo oro a calare sul teatro Azzurro è stato colto da Simone Barlaam, Fiamme Oro e Polha Varese, che si è preso il terzo titolo iridato di questi Campionati confermandosi campione mondiale dei 400 stile libero S9 segnando 4’13”62 davanti al francese Ugo Didier con 4’15”47 e all’australiano Brenden Hall con 4’15”55.

azzurri-mondiali-nuoto-simone-barlaam
foto: Augusto Bizzi / FINP

E si è confermato primo al mondo anche Stefano Raimondi, Fiamme Oro e Verona Swimming Team, che ha vinto i 100 farfalla S10 con 54”71, a 4 centesimi dal suo Record Italiano, bissando il titolo di Funchal e conquistando il quarto titolo iridato individuale di questi Campionati.

azzurri-mondiali-nuoto-stefano-raimondi
foto: Augusto Bizzi / FINP

Alle sue spalle sul podio l’ucraino Ihor Nimchenko con 55”92 e l’australiano Col Pearse con 57”18, che lasciano a secco Riccardo Menciotti, Circolo Canottieri Aniene, che chiude quarto con 58”67.

Poco più tardi arriva il tris degli Azzurri, realizzato da Antonio Fantin, Fiamme Oro e Lazio Nuoto, che vince i 50 stile libero S6 in 28”59, migliorando ancora il suo stesso Record dei Campionati e Record Italiano di 29”00 fatto nelle batterie, con il quale aveva migliorato il suo ancor precedente Record dei Campionati di 29”16 di Funchal dello scorso anno e Record Italiano di 29”11 fatto nel 2021, fermandosi a soli 2 centesimi dal Record Mondiale.

Nulla possono gli avversari in finale, con il brasiliano Daniel Xavier Mendes che deve accontentarsi dell’argento in 29”74, seguito dal francese Laurent Chardard che chiude il podio a 30”02.

azzurri-mondiali-nuoto-antonio-fantin
foto: Augusto Bizzi / FINP

L’argento di Carlotta Gilli vinto nei 50 stile libero S13 rinvigorisce ulteriormente il medagliere Azzurro: l’atleta delle Fiamme Oro e Rari Nantes Torino segna 27”49 alle spalle dell’australiana Katja Dedekind, che vince in 27”17 e davanti alla statunitense Olivia Chambers che chiude il podio a 27”69.

azzurri-mondiali-nuoto-carlotta-gilli
foto: Augusto Bizzi / FINP

In chiusura di serata arriva anche l’argento della 4×100 misti mista formata da Federico Bicelli, 1’12”92, Stefano Raimondi, 1’06”30, Alessia Scortechini, 1’09”71, e Xenia Francesca Palazzo, 1’05”52, per il complessivo 4’34”45 alle spalle del Record Europeo della Spagna con 4’31”92, che migliora di 4 centesimi il loro stesso precedente fatto a Funchal lo scorso anno, e davanti al Record Americano del Brasile che segna 4’45”30 migliorando il 4’39”52 degli Stati Uniti fatto anche questo lo scorso anno a Funchal.

azzurri-mondiali-nuoto-staffetta-italia
foto: Augusto Bizzi / FINP

Complice una giornata all’asciutto della Cina, gli Azzurri si riportano in testa al medagliere con 17 ori, 9 argenti e 8 bronzi quando mancano due giornate alla conclusione dei Campionati.

Barlaam, Raimondi e Fantin riportano gli Azzurri al settimo cielo – Le altre gare della serata

Non basta il Record Italiano per evitare il quarto posto per soli 6 centesimi di Arianna Talamona nei 100 rana SB5, vinti dalla tedesca Verena Schott con 1’43”64, seguita sul podio dalla britannica Grace Harvey con 1’45”39 e dall’ucraina Anna Hontar con 1’47”63.

azzurri-mondiali-nuoto-arianna-talamona
foto: Augusto Bizzi / FINP

Purtroppo arriva un legno per un soffio anche per Alessia Berra, Polha Varese, che chiude quarta nei 100 stile libero S12 con 1’01”59, soltanto 5 centesimi in più della brasiliana Lucilene Da Silva Sousa che chiude il podio alle spalle della connazionale Maria Carolina Gomes Santiago che trionfa con il Record dei Campionati di 58”87 che migliora il 59”26 della britannica Hannah Russel del 2015, e dell’ucraina Anna Stetsenko con 1’00”83.

azzurri-mondiali-nuoto-alessia-berra
foto: Augusto Bizzi / FINP

Ai piedi del podio anche Xenia Francesca Palazzo, Fiamme Azzurre e Verona Swimming Team, che nella finale dei 50 stile libero S8 chiude in 31”25 alle spalle della brasiliana Cecilia Kethlen Jeronimo De Araujo che trionfa con il Record Americano di 30”03 migliorando il suo 30”41 siglato lo scorso 23 maggio a Sheffield, della britannica Alice Tai con 30”97 e della cinese Jiang Shengnan con 31”07.

Sesto Luigi Beggiato, Fiamme Gialle e Circolo Sportivo Guardia di Finanza, nei 50 stile libero S4 con 41”14 nella finale vinta dall’israeliano Ami Omer Dadaon con 36”26, seguito dal neozelandese Cameron Leslie con 37”22 e dal nipponico Takayuki Suzuki con 38”63.

Ottavo Alberto Amodeo, Polha Varese, nei 50 stile libero S8 con 28”61 nella finale vinta dal greco Dimosthenis Michalentzakis con 27”01, seguito dallo statunitense Noah Jaffe con 27”14 e dal brasiliano Gabriel Cristiano Silva De Souza con 27”32.

Mondiali Nuoto Paralimpico, come seguire le gare degli Azzurri

Le finali verranno trasmesse in diretta su Raisport al canale 58 a partire dalle 18:35 ora italiana con cronaca di Enrico Cattaneo, Stefano De Agostini e Roberto Soi, mentre le batterie di qualifica del mattino, dalle 10:05 ora italiana, verranno trasmesse in diretta streaming sulle pagine Facebook Paralympics e World Para Swimming e in differita su Raisport dalle 14:00 ora italiana.

Mondiali Nuoto Paralimpico Manchester 2023 – Clicca qui per i Risultati completi

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Seguici su Instagram!

Seguici su Telegram!

Swim4Life – All rights reserved

Sostieni Swim4Life Magazine – Clicca qui per sapere come puoi aiutarci

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine
Shares
Verified by MonsterInsights