staffetta-italia-madeira-world-cup-argento

Staffetta Italia d’argento nella World Cup di fondo a Madeira!

Ginevra Taddeucci, Arianna Bridi, Gregorio Paltrinieri e Domenico Acerenza firmano l’impresa dietro una formidabile Australia. Squalifica nel finale per l’Ungheria di Rasovszky

La staffetta Italia del Nuoto di Fondo conlude la stagione del circuito acque libere della Coppa Del Mondo 2023 come meglio non potrebbe con una splendida medaglia d’argento conquistata nelle fresche acque oceaniche di Funchal con la temperatura di circa 22 gradi.

La staffetta 4×1500 metri della tappa conclusiva della Coppa del Mondo di nuoto in acque libere 2023, inizialmente prevista a Eilat, in Israele, e trasferita nella capitale dell’arcipelago di Madeira del Portogallo, ha preso il via stamani dopo le prove della 10 km individuale di ieri con la vittoria al maschile di uno strepitoso Domenico Acerenza.

La staffetta Italia composta da Ginevra Taddeucci, Arianna Bridi, Gregorio Paltrinieri e Domenico Acerenza ha chiuso brillantemente la prova al secondo posto con il tempo complessivo di 1h06’06″4, dietro la formidabile Australia.

domenico-acerenza-strepitoso-madeira
Staffetta Italia d’argento nella World Cup di fondo a Madeira! La gara:

La staffetta Italia aperta con le due frazioni femminili iniziali di Ginevra Taddeucci,17’28″6, e Arianna Bridi, 17’43″0, vede gli azzurri al quinto posto dopo i due giri di metà gara dietro ad Australia ed Ungheria.

E’ la volta del bronzo olimpico della 10 km di Tokyo2020 Gregorio Paltrinieri che riesce a dare lo zampata decisiva e a ricucire lo strappo di una trentina di secondi chiudendo la sua frazione in 15’42″0 dando il cambio ad uno scatenato Domenico Acerenza.

Il lucano ce la mette tutta sin dall’inizio per restare in scia del campione ungherese Kristóf Rasovszky e al contempo cerca di lasciarsi alla spalle il temibile australiano Kyle Lee.

E’ proprio il 21enne degli aussie che nel rush finale dell’imbuto riesce a piazzare uno spint davvero imperioso e a sopravanzare Rasovszky guadagnando centimetro dopo centimetro e dopo una battaglia di decine di metri, seppur stretto dall’ungherese verso l’esterno, tocca il tabellone davanti a tutti di appena un decimo di secondo.

staffetta-italia-madeira-world-cup-argento
Photo World Aquatics
Staffetta Italia d’argento nella World Cup di fondo a Madeira! La squalifica dell’Ungheria:

Non passa però inosservata ai giudici la scorrettezza dell’argento olimpico di Tokyo2020 e dei Mondiali di Fukuoka 2023, che viene punita come comportamento irregolare, con conseguente squalifica dell’Ungheria, vanificando così le ottime prove iniziali dei compagni di squadra Bettina Fabian, Mira Szimcsak e David Betlehem.

Vittoria meritatissima dunque per l’Australia, col quartetto composto da Moesha Johnson, Chelsea Gubecka, Bailey Armstrong e Kyle Lee, col crono complessivo di 1h06’05″4 davanti all’Italia, staccata sul finale col tocco di Acerenza di appena un secondo che da terza guadagna una posizione diventando così seconda.

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Grazie alla squalifica dell’Ungheria scala di una posizione dal quarto al terzo posto salendo così sul podio anche la Francia col quartetto composto da Aurelie Muller, Caroline Laure Jouisse, Sacha Velly e Logan Fontaine, col tempo complessivo di 1h06’49″5.

staffetta-italia-madeira-world-cup-argento
Photo World Aquatics

Quarto posto per i padroni di casa del Portogallo con 1h07’42″5 davanti alla Spagna, quinta con 1h07’52″7.

clicca qui per i risultati ufficiali

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Seguici su Instagram!

Seguici su Telegram!

Swim4Life – All rights reserved

Sostieni Swim4Life Magazine – Clicca qui per sapere come puoi aiutarci

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Lorenzo Giovannini

Dipendente di un’azienda farmaceutica di Prato. Ha un passato da agonista e dal 2010 partecipa al Settore Master. Reporter sul piano vasca.
Shares
Verified by MonsterInsights