La parodia del come fuggire ai controlli antidoping.

Dopo la clemenza della FINA sul caso Cesar Cielo trovato positivo a una sostanza proibita e il susseguirsi di alcuni casi analoghi negli ultimi anni, è nato il “toto-scusa” con il quale giustificarsi con gli organi di controllo al verificarsi di un illecito, contando sul facile perdono che tutti, ora, si aspettano.

Scuse da usare per uso sostanze proibite:

  1. “Giuro, ho mangiato solo una pizza pomodoro e salame, ma il cameriere ha confuso e nell’ordinazione ha segnato pomodoro e salme…terolo (sostanza per aumentare capacità respiratoria).
  2. “Non sono scappato al controllo antidoping…è che avevo la macchina in doppia fila”.

Scuse da usare per uso costumi/appendici irregolari:

  1. “Signor Giudice, questo costumone in poliuretano me l’ha regalato la mia ragazza al compleanno. Non potevo non usarlo. Non è che chiude un occhio?
  2. “Queste appendici non sono ventole propulsive, ma solo sistemi di aerazione contro il caldo cinese”.
  3. “Non sono pinne, ma protesi mediche contro il piede piatto!”
  4. Per le donne: “I guanti palmati mi servono perché ho appena passato lo smalto alle unghie”.

…e questa è l’unica che non mi fa ridere:

  1.  “Se l’ha fatto Cielo, perché io non posso farlo?”

Swim4life – All rights reserved

 

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Antonio

Shares