Termoli

Campobasso conquista Termoli, piscina comunale affidata a Hidro Sport H2o. La Termoli Nuoto perde una gestione storica.

Campobasso conquista Termoli, piscina comunale affidata a Hidro Sport H2o.
La Termoli Nuoto perde una gestione storica.

Termolidi Paco Clienti.
La Termoli Nuoto ha perso la piscina comunale dopo quasi 30 anni di storica gestione, 27 per l’esattezza, durante i quali la società ha collezionato numerosi successi ed è arrivata a rappresentare un punto di riferimento importante per il sociale e lo sport termolese.
Molto attenti e sensibili, in questi 27 anni hanno tenuto corsi specifici per ragazzi con sindrome di Down e ragazzi diversamente abili, oltre a corsi per persone della terza età e per i ragazzini delle scuole della zona.
La Termoli Nuoto aveva inoltre un settore Agonismo molto ricco che era arrivato a contare oltre 100 atleti, numero difficilmente eguagliabile da altre realtà che tendono solitamente e fare una scrematura molto più ampia dei gruppi agonistici.
Diversi sono gli atleti sfornati nella storia della gestione della Termoli Nuoto, tra cui Andrea Ceccarini che nel 1988 partecipò alle Olimpiadi di Seul con la staffetta azzurra e Marco Macciola che di recente è stato scelto anche come “traino” negli allenamenti di Filippo Magnini.

casolino2

Non da meno è stato lo stoico Domenicantonio Casolino (nella foto a destra) per la categoria Master85 che rappresenta la storia di una città e di questa società visto che le sue prime imprese risalgono al 1950, quando fu il pioniere della pallanuoto nel Molise, iniziando l’attività a Termoli allenando sei squadre! Decorato del diploma di onorificenza dell’Ordine “Al Merito della Repubblica Italiana” conferitogli dal Capo dello Stato italiano proprio il 20 gennaio 2012, “Cavaliere della Repubblica” nel luglio 2011 e “Stella al Merito Sportivo” il 13 dicembre 2002 per una vita dedicata allo sport con la Termoli Nuoto, è stato tra i protagonisti indiscussi degli ultimi Mondiali e Campionati Italiani di Nuoto Master, sfornando record su record e vittorie importanti.
Tra i campioni della Termoli Nuoto ricordiamo anche Alfonsina Irace, protagonista sia in ambito di categoria che master.

La nuova gestione dell’impianto è andata all’ATI formata dalla Hidro Sport e dalla H2o, originarie di Campobasso che si sono aggiudicate la piscina di via Asia per i prossimi dieci anni.
Pare che l’ago della bilancia sia caduto più sul discorso economico che su quello delle garanzie tecniche per gestire l’impianto. L’ATI Hidro Sport H2o guidata da Toni Oriente e Massimo Tucci ha infatti vinto l’appalto solo grazie ad un’offerta economica più alta, pari ad un importo di 45mila euro, da versare nelle casse del Comune di Termoli per il canone annuo. La Termoli Nuoto si era fermata a quota 35mila che non sono bastati per vincere la gara, nonostante l’offerta tecnica rappresentasse maggiori garanzie di gestione dell’impianto.
Con il subentro della nuova società, sono quindi in discussione diversi punti, tra cui la capacità di gestione della struttura, sulla quale pende già il problema della copertura in amianto che dovrà essere rimossa in tempi brevi, così come comandato dall’ARPA. La bonifica della copertura della struttura porterà un costo di 150mila euro e sicuramente quest’attività ritarderà la riapertura dell’impianto. Inoltre sono in discussione anche i posti di lavoro dei dipendenti che erano al servizio della Termoli Nuoto, in tutto circa trenta persone tra segretarie, allenatori ed istruttori di nuoto, che in attesa della riapertura dell’impianto potranno prendere conoscenza della loro sorte solo nel 2013!
Intanto il Sindaco di Termoli, Antonio Di Brino, assicura che corsi e sezione agonistica non dovrebbero subire cambiamenti, così come istruttori e dipendenti che resteranno ai loro incarichi. Termoli_piscinaTutto da vedere però visto che con la nuova gestione è quasi scontato che arriveranno nuovi impiegati a cui far spazio.
Vista la situazione, sono sicuramente in discussione anche il trofeo di Nuoto Master “Città di Termoli” e le altre competizioni che la società Termoli Nuoto organizzava ogni anno all’interno del Circuito della Federnuoto.
«Quando apriremo? Difficile dirlo, ma prima del 2013 è quasi impossibile – hanno affermato Tucci e Oriente, presidenti della nuova gestione – Dipende tutto dai tempi tecnici. Di certo quando avremo il via partiremo con la rimozione completa del tetto in eternit»
Forti le polemiche che si stanno infiammando in questi giorni nella città di Termoli con il Sindaco Antonio Di Brino accusato da molti concittadini di aver svenduto un pezzo di storia della città a dei forestieri.

Duri i lavoratori dell’associazione natatoria termolese: «Sembra una cosa da poco a chi è fuori da questo ambiente, invece parliamo di una risorsa importantissima per Termoli. La tanto decantata termolesità dove sarebbe?».

Termoli sarà il sesto impianto in gestione della Hidro Sport H2o che possiede già gli impianti di Frosolone, Agnone, Canneto, San Giuliano di Puglia e Campobasso.

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine
Shares
Verified by MonsterInsights