Stefania_Pirozzi_Trofeo_Citt_di_Milano

3° Trofeo Città di Milano, la Pirozzi fa passi da gigante! Ottimo rientro della Pellegrini e spettacolo dei paralimpici.

3° Trofeo Città di Milano, la Pirozzi fa passi da gigante!
Ottimo rientro della Pellegrini e spettacolo dei paralimpici.

Stefania_Pirozzi_Trofeo_Citt_di_Milanodi Paco Clienti
Si è concluso ieri il 3° Trofeo Città di Milano organizzato dalla Nuotatori Milanesi e svolto presso la piscina Samuele e disputato su tre giornate in cui sono andati di scena, oltre gli atleti di categoria assoluti, anche i giovani con le categorie ragazzi e juniores che hanno chiuso la manifestazione nella giornata di domenica.
I riscontri cronometrici non hanno rappresentato nessuna sorpresa visto il periodo di forte carico che gli atleti stanno attraversando, con la preparazione mirata ai Campionati Italiani Primaverili del prossimo aprile in occasione dei quali si rincorrerà la qualificazione ai prossimi Mondiali di Barcellona!
Come facilmente prevedibile, flash ed inquadrature sono state tutte per la coppia del nuoto Azzurro Pellegrini/Magnini, al centro delle maggior attenzioni mediatiche.
Attenzioni che fortunatamente, si sono spostate poi sui risultati in acqua che hanno innalzato diversi atleti protagonisti dell’evento.

3TCdM_02Una tra tutti è stata indubbiamente Stefania Pirozzi che si è confermata indomabile nei 200 e 400 misti e 200 farfalla nei quali tra l’altro ha segnato il primato personale di 2’09”58 (precedente 2’10”59 del 20 dicembre 2012 a Riccione), ad un secondo appena dal limite per il pass mondiale e crono che rappresenta la seconda prestazione europea e quinta mondiale dell’anno! Buono anche il crono dei 200 misti che chiude in 2’14”76, non lontana dal tempo con il quale ha vinto gli invernali di dicembre.
Oltre il gossip che inevitabilmente si concentra sulla campionessa italiana che ricordiamo è la più forte d tutti i tempi a livello internazionale, Federica Pellegrini impressiona anche in acqua, sfoderando un meraviglioso 200 dorso che chiude in 2’10”99, ottenendo la migliore prestazione italiana e quarta mondiale dell’anno, crono valido per l’accesso ai mondiali!
Si conferma mattatrice dei 100 e 200 stile libero Alice Mizzau che realizza due ottime prestazioni, 1’59”32 sui 200, ad un secondo dal limite mondiale e molto meglio del 2’00”86 con il quale vinse gli italiani a dicembre e 55”58 sui 100, poco più di un secondo oltre il limite, migliorata di 3 decimi rispetto a dicembre!
In evidenza anche Fabio Scozzoli che ha segnato 27”51 nei 50 rana, solo un centesimo oltre il limite per i mondiali e 1’00”90 nei 100 rana, a 7 decimi dal limite e la solita Ilaria Bianchi che ferma il crono dei 100 farfalla su 58”70, anche lei migliorata rispetto agli italiani di dicembre e a 4 decimi dal crono limite mondiale.
Alice_MizzauDa segnalare anche Gregorio Paltrinieri che segna la seconda prestazione mondiale stagionale, prima europea, nei 1500 stile libero in 15’06”66, molto meglio del crono fatto a dicembre in occasione degli invernali open!

Come da programma di ogni edizione, in gara anche i campioni paralimpici che si sono confrontati in un 100 stile libero open vinto da Federico Morlacchi, classe S9 della Polha Varese che ha segnato 57”78, con il quale ha migliorato di un decimo e mezzo il Record Italiano Paralimpico da lui stesso detenuto e realizzato nel 2011 a Berlino! Argento per Fabrizio Sottile delle Fiamme Gialle, classe S12 che ha segnato 55”31, Record Italiano Paralimpico migliorato di 3 decimi e bronzo per Simone Ciulli della Po.Ha.Fi, classe S10 che ha segnato 58”03 con il quale strappa il Record Italiano storico di Gianluca Siani con 58”5 del 1992!

Clicca qui per i risultati completi

foto: Nuotatori Milanesi

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine
Shares