Paralimpici_Settecolli_podio

Anche i Paralimpici protagonisti al Settecolli! Prima storica partecipazione ufficiale per la 50edizione degli Internazionali d’Italia.

Anche i Paralimpici protagonisti al Settecolli!
Prima storica partecipazione ufficiale per la 50edizione degli Internazionali d’Italia.


Paralimpici_Settecolli_podioDue finali spettacolari quelle dei 100 stile libero paralimpici visti venerdì e sabato al Foro Italico di Roma durante la manifestazione internazionale FIN del Settecolli andate in diretta su RaiSport 2.

Importante novità di quest’anno è che la FIN ha previsto gli stessi premi in denaro per i paralimpici come per gli olimpici, essendo state queste delle gare non dimostrative, come nel recente passato, ma presenti a tutti gli effetti nel programma gare ufficiale! 

Venerdì le donne hanno ben nuotato con tempi interessanti, questo il podio: 

oro alla Camellini, classe S11 (2 ori e 2 bronzi alle paralimpiadi di Londra 2012) che nuota sotto  l’1’10”; 
argento a Xenia Palazzo, classe S14 che stupisce con 1’06″27;

bronzo con nuovo record italiano, migliorato di oltre 1 secondo il precedente che resisteva da 4 anni, a Francesca Secci, classe S9, premiate dal Presidente CIP, Luca Pancalli, insieme al Presidente FIN Paolo Barelli

donne_settecolliRisultati completi:
1 Camellini Cecilia S11 (Asd Tricolore Reggio Emilia) 1’09.51 – 968,06 punti
2 Palazzo Xenia Francesca S14 (Fond. M. Bentegodi Verona) 1’06.27 – 920,33 punti
3 Secci Francesca S09 (Asd Sardegna Sport Cagliari) 1’07.93 – 899,16 punti

4 Romano Emanuela S06 (Asd Nuotatori Campani – Napoli) 1’21.65 – 898,10
5 Zanin Sofia S06 (Ssd Santa Lucia Roma) 1’36.38 – 760,84
6 Piovesan Roberta S09 (Ssd Santa Lucia Roma) 1’24.91 – 719,35
7 Rabbolini Martina S12 (Non Vedenti Milano) 1’21.59 – 715,90
8 Vivenzio Luigia S12 (Asd Noived Napoli) 1’23.05 – 703,31

Sabato è stato il turno dei maschi che hanno avuto il piacere di gareggiare subito dopo i 100 stile libero FINA con Manaudou, Magnini e Fesikov che hanno nuotato sotto i 49″. 
Gli atleti paralimpici hanno ottenuto tempi di livello, anche loro sopra i 900 punti. La vittoria è andata a Federico Morlacchi, classe S9 (3 bronzi alle paralimpiadi di Londra 2012), seguito da Fabrizio Sottile e Valerio Taras che hanno nuotato a pochi centesimi dai loro primati personali, premiati dal Presidente FINP, Roberto Valori, insieme al Presidente FIN Paolo Barelli. 

uomini_settecolliRisultati completi:
1 Morlacchi Federico S09 (Pol.Ha Varese) 57.88 – 955,43 punti
2 Sottile Fabrizio S12 (Fiamme Gialle / Polha Varese) 55.40 – 918,95 punti
3 Taras Valerio S07 (Ssd Santa Lucia Roma) 1’07.06 – 899,79 punti

4 Prezzi Yuri S09 (Cc Aniene Roma) 1’02.90 – 879,17
5 Ciulli Simone S10 (Po.Ha Firenze) 58.27 – 873,00
6 Pasquini Roberto S10 (Ssd Santa Lucia Roma) 1’01.89 – 821,94
7 Recalcati Marco S09 (Asd Brianza Tremolada Monza) 1’07.71 – 816,72
8 D’Ippolito Fulvio S10 (Cc Aniene Roma) 1’05.53 – 776,29
9 Abete Vittorio S10 (Asd Nuotatori Campani – Napoli) 1’08.11 – 746,88
10 Cacciamano Gianluca S10 (Ssd Santa Lucia Roma) 1’11.49 – 711,57

Le classifiche paralimpiche sono state calcolate con il punteggio tabellare (1000 punti equivale al Record del Mondo della singola classe sportiva) e permettono di confrontare il valore tecnico di prestazioni di disabilità diverse. Punteggi sopra i 900 punti indicano prestazioni di elevato valore tecnico mondiale.

Prossimo appuntamento internazionale congiunto per l’Italia del nuoto olimpico e paralimpico, i Giochi del Mediterraneo di  Mersi 2013 (Turchia).  A rappresentare la F.I.N.P. nella delegazione C.O.N.I. gli atleti Federico Morlacchi, Simone Ciulli e Francesca Secci, seguiti dal Tecnico nazionale Enrico Testa. 

Link ai risultati femmine sul sito FIN

Link ai risultati maschi sul sito FIN

fonte: FINP 

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine
Shares
Verified by MonsterInsights