staffetta_4x50_stile_Italia_argento_mondiali_paralimpici_Montral_2013

Italia da sogno, ancora un oro ed un argento! Il bottino mondiale Azzurro sale a quattro medaglie in tre giorni!

Italia da sogno, ancora un oro ed un argento!
Il bottino mondiale Azzurro sale a quattro medaglie in tre giorni!

staffetta_4x50_stile_Italia_argento_mondiali_paralimpici_Montral_2013

di Paco Clienti
foto di proprietà FINP

Straordinaria, impressionante, da brividi l’Italia del Nuoto Paralimpico che nella terza giornata di gare dei Mondiali di Nuoto IPC Swimming disputate ieri a Montrèal, ha scritto una pagina di storia per il nuoto nostrano, vincendo un oro nel settore della disabilità fisica con Emanuela Romano dopo ben nove anni dall’ultima vittoria che fu conquistata alle Paralimpiadi di Atene 2004 da Imma Cerasuolo nei 100 farfalla, ed un argento con la staffetta femminile 4×50 stile libero che faceva la sua prima apparizione ad una competizione internazionale!
Le imprese degli “insuperabili” atleti Azzurri hanno fatto diventare lucidi gli occhi di alcuni tecnici presenti a Montrèal e regalato altre e tante emozioni a chi seguiva le gare da casa, tifando Italia, un’Italia che gli atleti paralimpici, termine stretto per questi ragazzi, stanno rappresentando nel migliore dei modi in Canada, forse anche oltre le aspettative.

Emanuela Romano infatti partiva senza dubbio con alcuni punti interrogativi.

Emanuela_Romano_-_Campionessa_del_Mondo_50_stile_libero_S6

La napoletana tesserata per i Nuotatori Campani ha indubbiamente grosse potenzialità, ma nell’ultimo periodo non si era forse allenata abbastanza per preparare al meglio un Mondiale ed invece al momento opportuno è venuto fuori l’estro del campione, quel tocco magico che solo i fuoriclasse hanno, stupendo ed esaltando il team Azzurro che è andato in visibilio al trionfo di Emanuela!
Complice la squalifica della tedesca Tanja Groepper, Emanuela Romano ha conquistato una pesantissima medaglia d’oro in una finale più che combattuta, chiudendo in 36”33, abbassando ulteriormente il Record Italiano già di sua appartenenza, e mettendo la mano davanti a campionesse del calibro della statunitense Noga Nir-Kistler (36″37) e della britannica Eleanor Simmonds (36″44) che proprio la Romano tanto aveva osannato in occasione delel Paralimpiadi di Londra, considerandola un esempio ed un punto di riferimento!
Adesso quel punto di riferimento è stato spazzato via, segnando un nuovo punto di arrivo mondiale proprio dalla ragazza che si allena agli ordini di Enzo Allocco presso il Centro Sportivo Cesaro di Portici, realizzando un vero e proprio sogno per l’Italia che ha potuto cantare per la prima volta in questi Mondiali l’inno nazionale di Mameli!

La giornata di ieri non ha risparmiato di emozioni i tifosi italiani che prima del termine delle gare ha esultato ancora una volta saltando in cielo, alla vittoria dell’argento con la staffetta femminile  4×50 stile libero, schierata per la prima volta dall’Italia ad una manifestazione internazionale e composta per l’occasione da Giulia Ghiretti (Ego Nuoto Parma), Stefania Chiarioni (CC Aniene), Arjola Trimi (Brianza Silvia Tremolada) ed ancora Emanuela Romano (Nuotatori Campani) che hanno realizzato insieme il crono di 3’08″71, nuovo Record Italiano!

staffetta_4x50_stile_Italia_mondiali_paralimpici_Montral_2013

Le ragazze Azzurre si sono arrese soltanto alle ucraine che stabiliscono il nuovo Record del Mondo in 2’37”16. Bronzo per la Russia in 3’14”01.
Anche questa staffetta femminile partiva con tante aspettative e speranze, con la gioia dei tecnici che dopo anni di lavoro erano riusciti a mettere su un team completo che per la prima volta nella storia del Nuoto Paralimpico poteva schierare una staffetta femminile in campo internazionale, ma l’argento vinto è stato qualcosa di straordinario per tutti!

Nelle finali di ieri sono scesi in acqua per difendere i colori italiani Francesco Bettella (ASPEA Padova) che nei 50 dorso S2 ha chiuso all’8°posto con 1’14″13 nella finale vinta dal russo Dmitrii Kokarev con 1’00”93, Giulia Ghiretti (Ego Nuoto Parma) che nei 50 dorso S5 ha chiuso nella medesima posizione con 54″78 nella finale vinta dall’ucraina Nataliia Prologaieva con 41”29 e la staffetta 4×50 stile libero maschile con Francesco Bettella (ASPEA Padova), Andrea Castagneto (Fratellanza Ponte Decimo Genova), Valerio Taras (Santa Lucia Roma) ed Efrem Morelli (Pol. Bresciana No Frontiere) che ha chiuso al 5° posto con 3’15″00 nella finale vinta dal Brasile con 2’22”15, nuovo Record Americano.

Federico_Morlacchi_mondiali_paralimpici_Montral_2013Dopo le finali di ieri, il bottino medaglie in casa Italia sale a quota quattro, con l’oro della Romano e l’argento della staffetta 4×50 stile femminile che sono andati ad aggiungersi all’argento vinto dalla Trimi ed al bronzo vinto da Morlacchi!
Sempre nella giornata di ieri, i Mondiali Paralimpici di Montrèal hanno regalato inoltre altri sette Record del Mondo e sei continentali, dato significativo dello spettacolo che si sta consumando in Canada.

Appuntamento ad oggi per le batterie eliminatorie del mattino a partire dalle 15:00 ora italiana e le finali a partire dalle 23:00 ora italiana.

Clicca qui per visualizzare le schede degli atleti dal sito FINP

Clicca qui per i risultati in tempo reale

Ecco i link per seguire le gare in diretta streaming:

http://www.youtube.com/user/ParalympicSportTV
http://www.paralympic.org/events/montreal-2013/live-stream

Link al sito Federale con aggiornamenti in tempo reale

http://www.finp.it/
https://www.facebook.com/FederazioneItalianaNuotoParalimpico
  (con foto e aggiornamenti continui)

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine
Shares
Verified by MonsterInsights