Avvincente il IX Trofeo Master Balnaea.

Tre Record Italiani nella manifestazione di Battipaglia.

La grande coesione che contraddistingue il gruppo master Polisportiva Balnaea si è confermata ampiamente in occasione del IX Trofeo Master Balnaea che si è disputato domenica 15 marzo presso la Piscina del Centro Sportivo BALNÆA di Battipaglia. Coesione che si è notata in particolar modo nella gestione dell’evento, attenta e scrupolosa che ha saputo far fronte anche agli imprevisti più remoti, nell’accoglienza degli atleti partecipanti nonostante gli spazi del piano vasca fossero ridotti, complessivamente nel modo passionale con il quale è stata gestita la manifestazione e nella dedizione della squadra che è arrivata a spingersi fino al terzo gradino del podio nella classifica società. Attributi e dettagli che fanno risultare una manifestazione di successo, così è stata nelle precedenti edizioni. La vasca da 25 metri a 8 corsie con blocchi di partenza muniti di alette per la track-start ha visto gareggiare 529 atleti (605 gli iscritti) in rappresentanza di 42 squadre ed ha offerto gare spettacolo con i tre Record Italiani siglati da alcuni dei veterani del movimento master Campano, Barbara Lang, M65 della Penisola Sorrentina e Silvio Mangano, M85 del Circolo Nautico Posillipo. L’atleta di origine australiane della Penisola Sorrentina ha realizzato i nuovi primati a pancia in su, nei 50 dorso con il crono di 42”05 e 899,88 punti e nei 100 dorso realizza il crono di 1’32”01 e 921,53 punti che le è valsa anche come migliore prestazione assoluta femminile della manifestazione l’ennesimo anno consecutivo in questo meeting. In entrambe le occasioni ha migliorato i primati detenuti da Laura Moltedo con 43”84 nei 50 e 1’36”25 nei 100 datati 2011.
Mangano ha invece stabilito il Record Italiano nei 100 misti fermando il crono a 2’02”43 e 887,94 punti con il quale ha cancellato il 2’03”61 detenuto da Silvano Danieli dal 2012.

E proprio con i 100 misti si è aperta la giornata gare, specialità nella quale si sono distinti Alfonso Donadio, M30 della Alba Oriens che ha segnato il miglior crono con 1’04”03 e 882,87 punti, battuto solo al tabellare dal record man Mangano e Manuela Le Grottaglie, M35 della San Mauro Nuoto che nuota in 1’14”52 e 888,08 punti, preceduta alla piastra cronometrica solo dalla compagna di squadra U25 Simona Esposito con 1’13”55. Tra i migliori in gara segnaliamo inoltre Erika De Meo, M40 della Caravaggio SV al rientro dopo un infortunio con 1’21”01 che le vale 826,93 punti, Chiara Cermola, M35 della Fritz Dennerlein con 1’21”62 e 810,83 punti, Massimo Vallone, M55 della Circolo Nautico Posillipo con 1’15”19 e 871,13 punti, Salvatore Gaudino, U25 della Nuotatori Campani con 1’06″62 ed Accardo Espedito, M35 della Napoli Nuoto con 1’08″28 e 841,68 punti.
IX Trofeo Master Balnaea_Salvatore De GregorioA dettar legge nei 100 stile libero è Salvatore De Gregorio, M30 della Nantes Club Master che realizza la migliore prestazione assoluta maschile della manifestazione con 54”09 e 927,16 punti. Tra i migliori punteggi degli uomini in gara segnaliamo anche Fabrizio Clabassi, M50 della Vanessa Nuoto Smile con 1’00”05 che gli vale 912,41 punti e Giuseppe Maurizio Margarita, M50 dello SC Flegreo con 1’00”42 e 906,82 punti, mentre tra i tempi più veloci Orazio Maiorano, M25 de Il Gabbiano Napoli con 57″10 e 868,48 punti che si piazza davanti a Lorenzo Sessa della Rhyfel con 57″93 e 856,03 punti e gli U25 Alessio Sessa della Rhyfel con 54″70 e Francesco Scorza dello SC Flegreo con 57″45. Tra le donne è Monica Cardinale, M45 della Delphinia SC a segnare la miglior prova rosa con 1’09”20 e 866,91 punti, preceduta solo dalla U25 Simona Esposito con 1’02”22.
Un incidente imprevisto che causa l’allontanamento dell’ambulanza per trasportare un atleta lussato ad un gomito in ospedale, interrompe la manifestazione per mezz’ora ma il tempo perso non intralcia lo svolgimento della restante parte del meeting.
Oltre al primato della Lang, nei 50 dorso femminile segnaliamo Daniela Calvino, M45 della Nantes Club Master che segna il crono più veloce con 35”71 e 880,15 punti. Tra gli uomini invece emerge un ritrovato Alberto Cioffi, M45 della Aqavion che in grande spolvero regola tutti segnando 31”68 e 868,06 punti. Meglio di lui fa solo l’U25 Michele De Iulio della Gymnasium con 30”51. Deve arrendersi Mosè Castellano, M45 del Circolo Canottieri Napoli che chiude alle sue spalle in 32”53 e 845,37 punti. Tra i migliori in gara segnaliamo anche Michele Maresca, M80 della Penisola Sorrentina con 48”59 e 839,47 punti, a soli 37 centesimi dal Record Italiano.
Vibranti i 100 rana che chiudono la prima sessione e vedono Alfonso Donadio davanti a tutti con il crono di 1’07”99 e 905,13 punti vincendo un bellissimo testa a testa con Lorenzo Sessa che nuota in 1’10”08 che gli vale 876,28 punti. Tra i migliori in gara anche Dario Cecere, M50 della Nuotatori Campani con 1’20”99 e 854,06 punti. Per le donne è Simona Giorgi, M40 della Fritz Dennerlein a segnare il miglior crono e personale assoluto con 1’31”18 e 804,01 punti, battuta solo al tabellare da Mariarosaria Vallone, M60 del Circolo Canottieri Napoli con 1’38”78 e 899,27 punti, a soli 18 centesimi dal Record Italiano.

IX Trofeo Master Balnaea_DSC_5247Il pomeriggio apre con i 200 stile libero che offrono un altro bellissimo testa a testa, stavolta in ambito femminile, tra Jennipher Moretti, U25 della Sintesi e Francesca Antonini, M25 della Blue Team Stabiae. La prima si aggiudicherà il confronto segnando il personale di 2’16”98, ma il miglior crono master sarà quello segnato dalla Antonini, nuova leva del Team Stabiae che segna 2’20”33 che le vale 890,54 punti. Si attacca alla scia dei due treni Manuela Le Grottaglie che realizza la migliore prestazione della specialità con 2’21”68 e 892,72 punti. Segnaliamo inoltre Anita Esposito, M25 della Sintesi con 2’29”99 e 833,19 punti. A dominare la scena maschile è un imprendibile Eduardo Colella, M25 della Rhyfel che in solitaria va a staccare l’ultima serie segnando 2’07”08 e 867,33 punti. Da notare anche le buone prestazioni di Domenico Scaldaferri, M45 della Peppe Lamberti con 2’14”62 che gli vale 866,51 punti e Michele Maresca con 3’27”28 e 864,72 punti.
Si passa ai 50 farfalla dominati al femminile da Giuseppina Valentin Brunacci, M25 della Nuotopiù Academy con 33”22 e 837,45 punti, mentre tra gli uomini si dividono la posta Fabrizio Clabassi che realizza il miglior tabellare con 30”52 e 872,21 punti e Fabio Foggia, M25 de Il Gabbiano Napoli che segna il miglior crono con 30″36 e 793,15 punti, preceduto solo dall’U25 Salvatore Gaudino della Nuotatori Campani con 27”83. Da notare anche la prestazione di Giovanni La Monica, M65 della Circolo Nautico Posillipo con 35”01 che gli vale 851,47 punti.
Oltre al record della Lang, nei 100 dorso femminili riportiamo tra i migliori riscontri quelli di Giorgia Onnembo, M25 della Polisportiva Balnaea, miglior crono con 1’25″40 e 741,57 punti, preceduta solo da Alessia Sangregorio, U25 della Auras Ischia con 1’24”50 ed Anna Corbino, M55 della Circolo Nautico Posillipo con 1’28”97 che le vale 859,39 punti. Tra gli uomini  domina Antonio Fusco, M50 della Nantes Club Master che segna 1’09”34 e 887,37 punti.
Nei veloci 50 stile libero sale in cattedra nuovamente Francesca Antonini che stavolta domina in assoluto segnando 29”06 e 890,92 punti proprio davanti a Jennipher Moretti che segna 30”59. Tra le migliori donne in gara segnaliamo anche Monica Cardinale con 30”83 che le vale 879,66 punti e Anita Esposito con 31”42 e 824,00 punti. Tra i maschi è ancora Salvatore De Gregorio che mette la mano davanti a tutti segnando 24”73 e 909,83 punti, ma tra i migliori in gara segnaliamo anche Antonio Fusco con 27”20 che gli vale 906,62 punti, Giovanni La Monica con 30”25 e 895,21 punti, Gerardo Manzo, M25 del Blue Team Stabiae con 27″14 e 827,19 punti ed Ernesto Romanini, M30 della Polisportiva Balnaea con 26″90 e 836,43 punti.
IX Trofeo Master Balnaea_Gabbiano NapoliLa giornata termina con i 50 rana che offrono ancora un bel testa a testa, stavolta per decidere l’oro della categoria M25, vinto da Gerardo Manzo che segna 33″18 e 843,58 punti davanti a Guglielmo Capaldo della Fritz Dennerlein con 33″58 e 833,53 punti. Tra le donne Giuseppina Valentina Brunacci segna il miglior crono con 38″95 e 833,12 punti, battuta solo al tabellare da Anna Corbino, M55 del Circolo Nautico Posillipo con 43″16 e 888,32 punti e Vera Camardella, M60 del Circolo Nautico Posillipo con 47″24 e 852,24 punti.

La classifica finale ottenuta con metodo di calcolo complessivo che fa perdere un po’ di suspense per la corsa alla vittoria a squadre, vede trionfare Il Gabbiano Napoli con 62.913,90 punti davanti a Nuotatori Campani con 45.783,58 punti e Polisportiva Balnaea con 41.354,93 punti.

Clicca qui per i risultati IX Trofeo Master Balnaea

Clicca qui per le foto IX Trofeo Master Balnaea – parte 1

Clicca qui per le foto IX Trofeo Master Balnaea – parte 2

Swim4life – All rights reserved

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine
Shares
Verified by MonsterInsights