Le fatiche di Ercole per completare l’Iron Master per la settima volta!

Ai Campionati Italiani Master di Riccione toccherà quota 128 gare.

Di fatiche non ne sono 12 come racconta la mitologia per l’Ercole greco ma bensì 128 per Ercole Signorelli che ha compiuto 64 anni a marzo e che di passione per il nuoto e di forza per far gare, ne ha da vendere anche ai ventenni.
Calabrese di origini ma tesserato Lombardo per la Soc. Gis Milano in quanto è cresciuto a Cologno Monzese dove si è trasferito con la famiglia da quando aveva 8 anni, ai Campionati Italiani Master che prenderanno il via domani presso lo Stadio del Nuoto di Riccione, Ercole completerà l’Iron Master per la settima volta disputando i 50 farfalla!

Ebbene si, sette volte Iron Master, avete letto bene, per un totale di 126 gare, anche se in realtà, ad essere precisi, di gare Ercole ne arriverà a disputare 128 con le tre che nuoterà a Riccione. Ricordiamo per chi non lo sapesse, che per completare un Iron Master è necessario gareggiare almeno una volta in tutte e 18 le specialità di nuoto.
Dalla Lombardia alla Campania, l’atleta di categoria M60 ha inoltre conquistato 87 medaglie, 34 d’oro, 29 d’argento e 24 di bronzo, siglando tra l’altro un record nel record quando ha impiegato soltanto due settimane per completare un Iron Master e lo ha fatto per ben due volte nell’ultimo mese di Circuito Supermaster FIN.

??????????????????????Non si tratta di una prima volta per Ercole che già nelle ultime due stagioni si era cimentato in questa singolare impresa da vero stakanovista di nuoto: l’anno scorso infatti ha terminato l’Iron Master per quattro volte disputando 75 gare, numeri con i quali ha battuto il suo primato di 74 gare disputate in una stagione, traguardo tagliato in quella precedente, nel 2013.

«Ho percorso oltre 25mila chilometri, quasi tutti in auto e sempre in compagnia di mia moglie Cosima per disputare le mie 125 gare, alle quali si aggiungeranno le 3 dei Campionati Italiani – ha affermato Ercole – Sono arrivato anche a disputare 6 gare in una sola giornata e 10 in un fine settimana. Le gare più difficili per me sono state sicuramente i 200 farfalla e i 400 misti che talvolta ho fatto anche dopo essermi alzato alle 4:00 del mattino  – continua Ercole –  La gara che mi è piaciuta di più invece sono stati i 50 stile libero disputati al Trofeo AquaAniene nei quali per la prima volta sono sceso sotto i 40 secondi (38”83 n.d.r.). È stata una gioia immensa.»

La passione per il nuoto per Ercole, che ha due figli, un maschio e una femmina di 37 e 33 anni e due nipotini, uno di 8 e l’altra 6 anni, è scoppiata a 53 anni, quando ha iniziato a praticare corsi in piscina dopo aver fatto palestra e Karate per tanti anni. I corsi stavano stretti ad una persona piena di voglia di misurarsi e mettersi alla prova come lui e così la casualità lo ha premiato facendo in modo che l’arzillo sessantaquattrenne fosse pescato dalla Società che gestisce la piscina dove nuota per unirsi alla squadra master.

Un vero e proprio mito, difficile da imitare!

Swim4Life – All rights reserved

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine
Shares
Verified by MonsterInsights