Al via i Campionati Italiani in Acque Libere di Nuoto Paralimpico.

Nuova formula a tre tappe che incalza la crescita del settore anche nelle Open Water.  

Inizieranno domani i Campionati Italiani in Acque libere per il Nuoto Paralimpico che per la prima volta in questa stagione si disputeranno su tre tappe inserendo le gare all’interno di competizioni valide per stagione FIN di Fondo e Mezzofondo.
La prima si svolgerà domani in occasione della 37esima edizione della Traversata Minori – Amalfi da 3 km, una gara dal fascino particolare per il panorama offerto dalle due località della splendida costiera Campana che potrà essere ammirata dagli atleti durante la gara.
Il ritrovo sul campo gara è fissato per le ore 15:00 presso la spiaggia del lido “Tonino’s beach” che da anni ormai è partner di questa storica manifestazione organizzata dalla Società Blue Team Stabiae, affiancata quest’anno dalla Nuotatori Campani e FINP Campania per la competizione relativa al nuoto paralimpico. Terminata la riunione tecnica e la punzonatura degli atleti, la partenza è prevista per le ore 18:00

Saranno 10 gli atleti paralimpici marcati FINP che parteciperanno a questa prima tappa Open Water:

Claudio Faretra S9 – 1965 (Santa Lucia) Roma
Gianluca Cacciamano S10 – 1971 (Santa Lucia) Roma
Nicola Azara S10 – 1967 (Sardegna Sport) Cagliari
Ivan Perfetto S10 – 2000 (Nuotatori Campani) Portici
Gianluca Attanasio S9 – 1969 (Nuotatori Campani) Portici
Antonio Marco Franzoni S10 – 1989 (Nuotatori Campani) Portici
Antonio Boccia S9 – 1956 (Nuotatori Campani) Portici
Vittorio Abete S10 – 1980 (Nuotatori Campani) Portici
Francesca Secci S9 – 1990 (Sardegna Sport) Cagliari
Anna Barbaro S12 – 1985 (Polisportiva Team 14) Reggio Calabria

La classifica si dividerà per sesso e per classi di disabilità, S6 – S10 e ed S11-S12-S13.

Grande entusiasmo si legge nelle parole di Vittorio Abete, Delegato Regionale FINP Campania, sul sito ufficiale della Federazione Italiana Nuoto Paralimpico per questa prima tappa dei Campionati che ricadrà proprio in una manifestazione Campana. Clicca qui per leggere l’articolo pubblicato dalla FINP.

Grande entusiasmo traspare anche nelle parole di Gianluca Cacciamano, Consigliere Federale in rappresentanza degli atleti ed atleta tesserato per il Santa Lucia Roma, veterano delle gare in Acque Libere che crede molto nella nuova formula di questi Campionati adottata da quest’anno.

«Si tratta di tre manifestazioni importanti che vedono l’integrazione di atleti normodotati e atleti con diverse disabilità in una competizione che per le lunghe distanze, lima le differenze atletiche tra loro, tanto è vero che lo scorso anno a Palau la gara è stata vinta da un atleta russo ipovedente – afferma Cacciamano attraverso il sito web Federale – Inoltre lo sviluppo di un vero e proprio circuito FINP di Nuoto in Acque Libere testimonia ulteriormente quanto il nostro movimento sia in crescita e in questo senso invito tutti coloro che fossero curiosi di vivere l’esperienza dell’Open Water di provare almeno una volta questa bellissima emozione.»

Le altre due tappe dei Campionati Italiano in Acque Libere ricadono nella 14esima edizione della Nuotiamo Insieme 2015 – Trofeo Alba Chiara, gara da 2,5 Km che si disputerà il 18 Luglio a Caorle alla quale fa capo il Delegato Regionale Veneto Alessandrina Pellegrini e la Traversata Arzachena – Palau, gara da 5,5 km che si terrà il 5 settembre organizzata dalla Società progetto Albatros e dalla Delegazione Regionale Sardegna con a capo Danilo Russu.

Swim4Life – All rights reserved

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine
Shares
Verified by MonsterInsights