La fossa dei leoni bresciani tuona con cinque Record Europei e sei Record Italiani!

Gussago spettacolare sia nel tasso tecnico emerso dalle gare che nell’ottima gestione della AICS Mafeco Aquarè.

La storica ventesima edizione del Trofeo Città di Gussago disputata nello scorso week end ha mantenuto le premesse di spettacolo grazie alla perfetta organizzazione della AICS Mafeco Aquarè che ha gestito in maniera professionale e veramente perfetta quella che è una delle migliori manifestazioni del Circuito Supermaster FIN, grazie all’impianto sportivo Le Gocce Franciacorta Sport Village che in tutte le sue aeree, dalla bella piscina, alle spaziose tribune, dai caldi spogliatoi al funzionale bar e ristorante, ha saputo accogliere gli oltre mille atleti che si sono presentati ai blocchi di partenza in rappresentanza di 118 squadre. Da sottolineare tra le varie cose, il sistema che consentiva di visualizzare in tempo reale l’andamento della camera di pre-chiamata anche tramite smartphone! E proprio dagli atleti che hanno preso parte alle oltre 1800 gare è arrivata la ciliegina sulla torta di questa meravigliosa due giorni nei quali sono stati realizzati cinque Record Europei e sei Record Italiani!

Fantastico anche il pubblico dalle tribune che ha partecipato sempre in maniera accesa alle gare in cui sono arrivati i sontuosi record, una tra tutte quella offerta dalla 4×200 stile libero della AICS Acquarè Mafeco che ha regalato una prestazione di altissimo tasso spettacolare con il quartetto M120-159 composto da Yuri Gotti, Gianluca Ermeti, Andrea Maniero e Maurizio Tersar (foto di copertina) che hanno stabilito il Record Europeo nuotando in 7’44”71 (1’55”12 la prima frazione), migliorando il precedente detenuto sempre dalla medesima Società con 7’49”50 della scorsa stagione. Grande festa per i quattro alfieri della squadra di casa che hanno sfiorato addirittura l’impresa da Record Mondiale, distante soltanto 22 centesimi, nuotando il secondo miglior crono mondiale di sempre.

daniela-deponti- 20°-trofeo-gussagoNelle gare individuali i mattatori che hanno dominato su tutti siglando le migliori performance dell’intera manifestazione sono stati Daniela Deponti (foto a destra), M50 della Nuoto Club Milano che nei 100 farfalla ha segnato 1’07”37 e 1029,24 punti e Marco Colombo, M55 della Aics Acquarè Mafeco con 1’03”19 e 1028,01 punti nei 100 dorso.

Ma andiamo per ordine in questo report master di questo ricco evento iniziato con i 200 misti nei quali Silvia Pelizzeni, M30 della Sport Management Lombardia ha nuotato il miglior crono rosa con 2’34”48 e 911,70 punti, battuta al tabellare da Silvia Parocchi, M50 della Molinella Nuoto con 2’36”38 e 984,01 punti, mentre in campo maschile spazia Andrea Maniero, M30 della Aics Acquarè Mafeco con 2’08”18 e 953,81 punti. Tra i migliori della specialità segnaliamo inoltre Luca Vigneri, M45 della Genova Nuoto con 2’20”99 e 936,66 punti, Mattia Masperi, M35 della Canottieri Garda Salò con 2’16”54 e 927,64 punti e Lisa Lasagna, M35 della Aics Acquarè Mafeco con 2’40”48 e 894,63 punti.

valeria-vergani-20°-trofeo-gussagoLa miglior interprete dei 200 stile libero è stata Valeria Vergani (foto a destra), M45 della Pratogrande Sport-Garlate che ha realizzato il Record Italiano fermando il crono a 2’13”14 e 988,06 punti, cancellando il 2’13”18 detenuto da Monica Soro dalla scorsa stagione. Il miglior crono rosa lo ha nuotato però Martina Guareschi, M25 della Aics Acquarè Mafeco con 2’09”82 e 959,79 punti, risultato che tra i maschi è stato raggiunto da Marco Guerriero, M25 della Rari Nantes Legnano con 1’58”19 e 930,45 punti, battuto però al tabellare da Alberto Montini, M45 della Aics Acquarè Mafeco con 2’00”94 e 964,45 punti. Tra i migliori segnaliamo anche Michela Pierani, M45 della Leaena con 2’19”27 e 944,57 punti e Roberto Brunori, M50 della Aics Acquarè Mafeco con 2’05”23 e 960,95 punti.

Nei 100 dorso si accendo i riflettori su Silvia Parocchi della Molinella Nuoto che nuota il nuovo Record Europeo M50 toccando la piastra cronometrica a 1’09”45 e 1016,85 punti, migliorando il precedente della svedese Anette Philipsson con 1’11”87 fatto a novembre scorso, mentre dalle tabelle dei primati italiani cancella l’1’13”76 di Maria Alwine Eder del 2012. Il miglior crono maschile lo nuota Maurizio Tersar, M40 della Aics Acquarè Mafeco con 58”16 e 995,53 punti, battuto però dal compagno di squadra Marco Colombo segnalato prima. Tra i migliori in gara segnaliamo anche Alessandro Marian, M25 della Gymnasium Spilimbergo con 58”44 e 942,16 punti, Valeria Vanzetti, M40 della Aquatica Torino con 1’11”98 e 918,31 punti e Carla Garbarino, M55 della Andrea Doria con 1’23”25 e 917,96 punti.

daniela-pedacchiola-20°-trofeo-gussagoAltra gara altro record con i 200 farfalla nei quali Daniela Pedacchiola (foto a destra), M50 della Milano Nuoto Master migliora il Record Italiano da lei già detenuto segnando 2’43”41 e 956,25 punti (2’43”80 il precedente). Il miglior tabellare rosa lo totalizza però Valeria Damiani, M35 della Pool Nuoto Sambenedettese con 2’28”55 e 965,13 punti. In campo maschile è dominio di Andrea Marcato, M40 della Centro Nuoto Stra che chiude in 2’10”26 e 972,29 punti, ma tra i migliori in gara segnaliamo anche Francesco Fabiano, M45 della Padovanuoto con 2’24”67 e 901,15 punti e Luca Vigneri con 2’29”66 e 871,11 punti e Susan Andrea ViktoriaJehne, M25 della Aics Pavia Nuoto con 2’29”58 e 931,74 punti.

Nei 100 rana che avviano la seconda sessione, Melissa Tei, M25 della Team Acqua Sport nuota il miglior crono femminile segnando 1’16”66 e 917,43 punti, battuta solo al tabellare da Nicoleta Coica, M30 della Nuovo Nuoto-Bologna con 1’17”51 e 920,53 punti. Andrea Cavalletti, M30 della Team Marche Master nuota invece il miglior crono maschile segnando 1’04”44 e 954,69 punti, anche lui battuto al tabellare da Carlo Arturo Travaini, M50 della Acqua 1 Village con 1’10”21 e 984,76 punti. Tra i migliori segnaliamo anche Vincenzo Amoroso, M50 della Collage Waterpolo Palermo con 1’13”12 e 945,57 punti e Fabiana Favalli, M40 della Leaena con 1’20”86 e 903,78 punti.

massimiliano-gialdi-20°-trofeo-gussagoSi passa ai 50 stile libero nei quali il miglior crono rosa viene realizzato da Giulia Cecchinello, M25 della Acquambiente-Rovigo con 27”42 e 939,82 punti, battuta al tabellare da Valeria Vergani con 28”69 e 945,28 punti. Marco Guerriero invece mette la mano davanti a tutti tra i maschi segnando 23”79 e 936,11 punti, anche lui superato al tabellare da Massimiliano Gialdi (foto a destra), M45 della Aics Acquarè Mafeco che torna finalmente sotto i 24 secondo segnando 23”95 e 998,33 punti. Degne di nota anche le prove di Marco Colombo con 25”70 e 983,27 punti, Mirko Cecchin, M30 della Gymnasium Spilimbergo con 24“07 e 931,45 punti, Roberto Brunori con 26”28 e 937,60 punti e Florentina Ciocilteu, M40 della Aics Acquarè Mafeco con 28”71 e 932,43 punti.

Nei 100 misti la più veloce tra le donne è la propaganda Lucia Mori della Albatros-Lumezzane con 1’08”94 anche se il miglior crono master spetta a Nicoleta Coica con 1’09”23 e 927,78 punti la quale conquista anche la migliore prestazione. Tra le migliori troviamo anche Clizia Borrello, M40 della ASA-Cinisello Balsamo con 1’14”44 e 898,31 punti e Daniela Pedacchiola con 1’20”37 e 887,89 punti. Tra i maschi il miglior crono viene realizzato da Andrea Maniero con 59”18 e 946,27 punti, mentre il miglior tabellare da Giovanni Franceschi, M50 della Nuotopiù Academy con 1’03”72 e 972,07 punti. Tra i migliori segnaliamo anche Marco Sacilotto, M30 della Gymnasium Spilimbergo con 59”48 e 941,49 punti.

Massimiliano-Gialdi-Marco-colombo-Roberto-Brunori- Alberto-Montini- 20°-trofeo-gussagoLa prima giornata termina con le Staffette 4×50 stile libero nelle quali arriva un altro Record Europeo messo a segno dalla AICS Acquarè Mafeco, M200-239 composta da Massimiliano Gialdi, Marco Colombo, Roberto Brunori e Alberto Montini (foto a destra) che nuotano in 1’39″26 e 1029,42 punti cancellando il precedente dei francesi della Boulogne Billancourt Natation con 1’39”72 del 2014, fermandosi però a 47 centesimi dal Record Mondiale. Il miglior crono lo nuota la Gymnasium Spilimbergo, M120-159 con 1’35″37 e 995,18 punti, mentre la miglior formazione rosa è quella della Gymnasium Spilimbergo, M100-119 con 1’55″14 e 971,86 punti.

Andiamo alle gare della domenica che inizia con i 200 rana nei quali Andrea Cavalletti (foto in basso a destra) nuota il Record Italiano M30 toccando la piastra a 2’17”76 e 985,34 punti con il quale cancella il 2’18”96 da lui stesso nuotato nel 2014. Notevoli anche le prestazioni di Carlo Arturo Travaini con 2’37”36 e 974,33 punti e Daniele Dissegna, M25 della Nuotatori Trentini con 2’24”68 e 943,05 punti, mentre Wanya Carraro, M45 della Forum-Assago sigla la miglior gara femminile con 3’03”21 e 909,12 punti.

andra-cavalletti-20°-trofeo-gussagoNei 50 dorso domina la scena Alessandro Marian con 27”48 e 912,30 punti, mentre tra le donne Federica Casalino, U25 della Team Marche Master mette la mano davanti a tutte con 32”27, mentre il miglior crono master è di Giulia Bolgiani, M25 della Esc-Brescia con 32’’52 e 901,91 punti, battuta al tabellare da Jane Ann Hoag, M50 della Natatio Master Team con 34”71 e 944,97 punti. Segnaliamo inoltre tra le migliori in vasca anche Romina Degrassi, M40 della Aics Acquarè Mafeco con 32”54 e 938,84 punti e Laura Deponti, M45 della Nuoto Club Milano con 34”11 e 912,34 punti.

Nei 50 farfalla sale in cattedra Daniela Deponti, M50 della Nuoto Club Milano che scalda i motori segnando 30”24 e 1014,88 punti. Il più veloce tra i maschi è Simone Gottardo, M25 della ESC-Brescia con 26”98 e 888,44 punti, mentre la migliore prestazione è di Mauro Cardellini, M40 della Nuoto Club Milano con 27”16 e 928,20 punti. Da notare anche le prestazioni di Franco Olivetti, M55 della Aics Acquarè Mafeco con 29”52 e 928,18 punti e Alessio Germani, M50 della Sport Management Lombardia con 28”83 e 921,61 punti.

Nei 100 stile libero è ancora Martina Guareschi la migliore tra le donne con 1’00”30 e 932,34 punti, seguita da Valeria Vanzetti con 1’03”26 e 931,39 punti e Margherita Turelli, M30 della Esc-Brescia con 1’01”47 e 919,15 punti. Il califfo della velocità maschile è Massimiliano Gialdi che chiude in 53”89 e 983,67 punti davanti ad Andrea Galluzzo, M35 della Aics Pavia Nuoto con 54”3 e 943,18 punti. Tra i migliori anche Giovanni Franceschi con 56”82 e 961,46 punti.

Nelle Mi-Staffette 4×50 misti che chiudono la penultima sessione si registra il Record Italiano della AICS Acquarè Mafeco, M200-239, composta da Marco Colombo, Alberto Montini, Milena Barbieri e Raffaella Alessandrini che chiudono in 2’04″68 e 980,67 punti cancellando la Nuoto Club Milano con 1’56”34 del 2015. Il miglior crono è invece stabilito dalla Gymnasium Spilimbergo, M100-119, con 1’55“65 e 964,03 punti.

tony-trippodo- 20°-trofeo-gussagoNei 200 dorso si festeggia subito il Record Europeo con la gara di Jane Ann Hoag che segna il nuovo limite continentale M50 con 2’36”21 e 979,83 punti con il quale cancella la britannica Julie Hoyle con 2’37”34 della scorsa stagione. In Italia cancella il 2’37”89 detenuto dal 2005 da Cristina Tarantino. Un altro Record arriva anche tra i maschi con Tony Trippodo (foto a destra) della Nuotatori Milanesi che nuota il nuovo crono italiano M40 con 2’06”77 e 1007,89 punti, migliorando il 2’10”27 detenuto da Giuseppe Tiano dal lontano 2008. Da notare anche le prestazioni di Alessio Germani con 2’20”48 e 965,19 punti, Guido Cocci, M45 della Imolanuoto con 2’16”66 e 963,85 punti e Raffaela Alessandrini, M50 della Aics Acquarè Mafeco con 2’46”18 e 921,05 punti

Nei 50 rana donne, domina Veronica Bellini, M25 della Aics Acquarè Mafeco con 35”49 e 909,55 punti, mentre al maschile si impone Mirko Cecchin che vince il bel testa a testa con 29”59 e 947,96 punti davanti a Mauro Zanetti, M30 della Aics Acquarè Mafeco con 30”50 e 919,67 punti.

Nei 100 farfalla il miglior crono rosa viene realizzato da Susan Andrea ViktoriaJehne con 1’06”78 e 920,93 punti, battuta al tabellare da Daniela Deponti che per 75 metri nuota sotto al Record Italiano. Il miglior crono maschile viene realizzato da Simone Gottardo con 59”84 e 893,38 punti, mentre il miglior tabellare da Franco Olivetti con 1’04”85 e 956,82 punti. Da notare anche le prestazioni di Tony Trippodo con 59”87 e 938,37 punti e Valeria Damiani con 1’08”05 e 937,25 punti.

Nelle Staffette 4×50 misti arriva il Record Europeo della formazione maschile della AICS Acquarè Mafeco, M200-239, composta da Maurizio Tersar, Alberto Montini, Franco Olivetti e Marco Colombo che chiudono in 1’50“18 e 1038,75 punti, a 76 centesimi dal Record Mondiale, cancellando i russi della Sibmasters con 1’53”27 dello scorso novembre. Tra le donne le migliori sono le ragazze della ESC Brescia, M120-159, con 2’14″50 e 915,24 punti.

marco-colombo- 20°-trofeo-gussagoSi chiude con le Mi-Staffette 4×50 stile libero nelle quali domina la AICS Acquarè Mafeco, M200-239 che mette a segno un altro Record Italiano grazie a Massimiliano Gialdi, Marco Colombo, Raffaela Alessandrini e Milena Barbieri che nuotano in 1’49″73 e 1004,01 punti cancellando il Centro Nuoto Bastia con 1’42”95 del 2014.

La classifica a squadre premia la società Europa Sporting Club Brescia con 101.176,42 punti seguita sul podio dalla Aics Pavia Nuoto con 93.681,55 punti e Aquatica Torino con 92855,2 punti, con la AICS Acquarè Mafeco che chiude seconda con 100.062,71 punti escludendosi però dalle premiazioni per onore di ospitalità.

In arrivo una vasta galleria foto e video. Restate collegati su Swim4Life Magazine!

Clicca qui per i risultati completi del 20° Trofeo Città di Gussago

20° Trofeo Città di Gussago – Foto 200 misti e 100 dorso

20° Trofeo Città di Gussago – Foto 200 farfalla e 100 rana

20° Trofeo Città di Gussago – Foto 50 sl e staffette 4×50 sl

20° Trofeo Città di Gussago – Foto 100 SL – 4×50 Mista Misti – 4×200 sl Record Europeo

20° Trofeo Città di Gussago – Foto 50 ra – 100 fa – 4×50 mi  – Mis4x50 sl

20° Trofeo Città di Gussago – Foto 50 dorso – 50 farfalla

Record Europeo della staffetta 4×200 stile libero AICS Acquarè Mafeco M120-159 composta da Yuri Gotti, Gianluca Ermeti, Andrea Maniero e Maurizio Tersar

Record Europeo della staffetta 4×50 stile libero AICS Acquarè Mafeco M200-239 composta da Massimiliano Gialdi, Marco Colombo, Roberto Brunori e Alberto Montini 

Swim4Life All Rights Reserved

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine
Shares
Verified by MonsterInsights