Marzena Kulis nuota il Record Mondiale nei 200 rana M50!

Al 2° Trofeo Nuotopiù arriva anche un Record Europeo di Bertuccelli ed un Record Italiano di Bravi.

Una splendida giornata di sole ha fatto da cornice alla seconda edizione Nuotopiù Swim Festival disputata domenica scorsa nella piscina “La Bastia” di Livorno dove si è registrata la presenza di 464 atleti (515 iscritti) in rappresentanza di 43 società e si è assistito ad una manifestazione che ha regalato spettacolo, sia per alcuni risultati eclatanti quali le tre prestazioni da record, sia per lo spirito master con i quale è stato gestito l’evento.

Immensa Marzena Kulis (nella foto di copertina) che verso la fine della giornata di gare organizzata dalla Nuotopiù Academy, ha migliorato il Record Mondiale nei 200 rana da lei stessa già detenuto. L’atleta M50 della squadra di casa ha infatti nuotato in 2’45”70 e 1050,51 punti migliorando il precedente di 2’46”99 stabilito lo scorso gennaio, diventando la prima atleta in assoluto del Circuito Supermaster FIN ad abbattere il muro dei 1050 punti in questa stagione.

«Non avevo preparato in modo particolare questa gara e quindi speravo solo di avvicinarmi al tempo che avevo nuotato precedentemente – ha dichiarato a caldo Marzena Kulis – Invece è andata come non mi aspettavo, migliorandomi quasi di circa due secondi, motivo per cui sono felice, così come sono felice del risultato fatto nei 100 rana, due gare nuotate con un’ottima seconda parte. Non è facile alzarsi quattro volte a settimana alle 6.00 del mattino per allenarsi, anche se devo dire che lo faccio in compagnia di un gruppo fantastico di amici. Vuol dire che stiamo lavorando bene e questo risultato mi dà ulteriore determinazione per continuare ad impegnarmi.»

«Non pensavo di poter tornare a questi livelli considerando che quattro anni fa mi sono fermata per due anni – continua la Kulis – Faccio quel che mi piace fare e che so fare e questo mi dà gioia, anche perché questa attività mi permette di stare con le persone fantastiche che sono i miei amici.»

firenze-nuota-extremoNella classifica a squadre, ottenuta sommando i migliori 15 punteggi femminili e i migliori 25 punteggi maschili per ciascuna società, è stata la Firenze Nuota Extremo a trionfare con 34.442,43 punti (nella foto a destra), seguita sul podio dalla DLF Nuoto Livorno con 33.633,33 punti e dalla Amici Del Nuoto Firenze con 32.422,08 punti, con la Nuotopiù che si è completamente esclusa dai risultati ufficiali.

La giornata è iniziata con 100 farfalla nei quali Sara Papini, M30 della Firenze Nuota Extremo ha dominato la scena segnando 1’05”08 e 949,14 punti, mentre al maschile Lorenzo Giovannini, M30 della Nuotopiu Academy con 1’01”36 e 885,27 punti è stato il più veloce, superato in punteggio dal solo Raffaele Lococciolo, M40 della Nuotopiu Academy con 1’01”40 e 914,98 punti.

Chiara Piccioli, M30 della Nuotopiu Academy ha nuotato il miglior crono dei 50 dorso segnando 35”10 e 836,75 punti, battuta solo al tabellare dalla compagna di squadra Emanuela Lanza, M50 con 37”92 e 864,98 punti. Risultato analogo tra i maschi con il miglior crono realizzato da Raffaele Lococciolo con 29”39 e 910,51 punti e la miglior performance da Alessandro Salvatori, M50 della Larus Nuoto con 30”95 e 919,22 punti. Tra i migliori di questa gara, segnaliamo anche Marco Capitoni, M30 della Amatori Nuoto Follonica con 30”08 e 848,40 punti, Stefania Valdrighi, M40 della Artiglio Nuoto Viareggio con 35”32 e 864,95 punti e Roberta Mori, M40 della Amici Del Nuoto Firenze con 35”64 e 857,18 punti.

Nei 100 rana è salita in cattedra Marzena Kulis che ha chiuso in 1’15”86 e 1043,24 punti, a 64 centesimi dal Record Mondiale detenuto da Monica Corò. Risultati tabellari importanti anche da Sabina Vitaloni, M45 della Gulliver Derthona Nuoto con 1’17”62 e 971,01 punti e Laura Molinari, M45 della DLF Nuoto Livorno con 1’19”16 e 952,12 punti, mentre tra gli uomini si sono messi in evidenza Matteo Ghilardi, M25 della Nuotopiu Academy con 1’06”37 e 922,56 punti e Riccardo Risaliti, M55 della DLF Nuoto Livorno con 1’16”83 e 932,32 punti, seguiti da Nicola Di Giusto, M40 della Larus Nuoto con 1’09”99 e 908,99 punti.

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Nei successivi 100 misti è stata ancora Chiara Piccioli la più veloce con 1’17”35 e 830,38 punti, battuta nuovamente al tabellare, stavolta da Barbara Degli Agostini, M45 della Amici Del Nuoto Firenze con 1’19”53 e 860,18 punti. Tra gli uomini ha dominato Claudio Fantoni, M30 della Firenze Nuota Extremo con 1’01”80 e 906,15 punti, ma sono da segnalare anche le prove di Nicola Di Giusto con 1’06”38 e 884,15 punti e David Dani, M30 della Amici Del Nuoto Firenze con 1’04”13 e 873,23 punti.

200-dorso-donne-trofeo-nuotopiùNei 200 dorso che hanno concluso la prima sessione, Lucia Bussotti (nella foto a destra prima della partenza dell’ultima serie femminile), M35 della Amici Del Nuoto Firenze con 2’32”25 e 919,54 punti, Niccolò Ceseri, M25 della Amici Del Nuoto Firenze con 2’14”44 e 908,96 punti e Marco Alessandro Bravi, M60 della Firenze Nuota Extremo con 2’43”64 e 925,57 punti, si sono messi in evidenza come i migliori in assoluto. In questa gara si sono distinti anche Stefania Valdrighi con 2’39”84 e 897,15 punti, Irene Piancastelli, M40 della Nuotopiu Academy con 2’41”80 e 886,28 punti e Massimo Codecasa, M35 della Esseci Nuoto con 2’15”66 e 922,01 punti.

Prima della chiusura della sessione, si è disputata una particolare staffetta 4×50 mista che ha visto la partecipazione di atleti di diverse squadre in formazioni miste che ha visto i vincitori (ultima foto in basso) omaggiati con una bottiglia di prosecco, momento della giornata che ha messo l’accento sullo spirito master messo in questo appuntamento.

marco-alessandro-bravi-recordLa seconda ed ultima sessione si è aperta con i 200 stile libero nei quali Marco Alessandro Bravi (nella foto a destra) ha potuto finalmente registrare ufficialmente il Record Italiano M60 nuotando in 2’15”04 e 972,75 punti, migliorando il primato ufficiale di 2’17”90 detenuto da Claudio Berrini dal 2014 e rinfrancandosi del 2’15”02 fatto a Certaldo in occasione del Meeting del Boccaccio, non omologato per irregolarità burocratiche della vasca. Il miglior crono maschile è stato però segnato da Alessandro Foglio, M25 della Gulliver Derthona Nuoto con 1’55”55 e 951,71 punti, davanti a Samuele Pampana, M40 della Nuotopiu Academy che ha totalizzato il miglior tabellare con 1’55”57 e 993,68 punti. Tra le donne è stata ancora Sara Papini a dettar legge segnando 2’14”54 e 934,37 punti, seguita da Giulia Fucini, M25 della Chimera Nuoto con 2’14”81 e 924,26 punti e Gaia Peracca, M30 della Triestina Nuoto con 2’18”03 e 910,74 punti.

Nei 50 rana è arrivato il Record Europeo, stavolta segnato da Osvaldo Menotti Bertuccelli, M80 della Versilianuoto che ha chiuso in 44”12 e 1002,72 punti, cancellando il 44”97 detenuto dal tedesco Karl Hauter dal 2008, registrando il terzo crono mondiale di sempre per la categoria e la migliore prestazione assoluta maschile del meeting. Il miglior crono è stato invece nuotato da Jacopo Polverini, M25 della Firenze Nuota Extremo con 29”70 e 935,69 punti, mentre in campo femminile si sono messe in evidenza Melissa Tei, M25 della Team Acqua Sport, miglior crono con 34”39 e 938,64 punti e Sabina Vitaloni, miglior tabellare con 35”06 e 978,61 punti seguita da Laura Molinari della DLF Nuoto Livorno con 35”63 e 962,95 punti.

Nei 50 stile libero Giulia Fucini davanti a tutte con 27”71 e 929,99 punti, mentre tra i maschi Simone Bonistalli, M30 della Gymnasium Spilimbergo ha dominato la scena chiudendo in 24”17 e 927,60 punti. Tra i migliori di questa gara sprint troviamo anche Alessandra Bertacche, M45 della Artiglio Nuoto Viareggio con 30”17 e 898,91 punti, Dino Samaritani, M65 della DLF Nuoto Livorno con 29”17 e 926,98 punti e Samuele Pampana con 25”37 e 923,93 punti.

staffetta-trofeo-nuotopiùOltre al primato mondiale della Kulis, nei 200 rana donne troviamo tra le migliori in vasca Lucia Bussotti con 2’48”85 e 944,21 punti e Francesca Rossi, M55 della Dimensione Nuoto Pontedera con 3’24”86 e 897,44 punti, mentre tra i maschi, Luca Salutelli, M25 della Team Acqua Sport, miglior crono con 2’32”60 e 894,10 punti e Mario Fattorini, M50 della Centro Nuoto Montecatini, miglior prestazione con 2’42”83 e 941,60 punti.

Nei 400 misti che hanno portato a termine la manifestazione, Chiara Benvenuti, M35 della Firenze Nuota Extremo ha nuotato il miglior crono rosa con 5’35”72 e 913,38 punti, battuta al tabellare da Irene Piancastelli con 5’38”04 e 924,57 punti, mentre tra i maschi Lorenzo Giovannini (ha segnato il miglior riscontro con 4’43”82 e 947,29 punti. Da notare anche le prestazioni di Giannantonio Scaramel, M60 della Gulliver Derthona Nuoto con 5’58”21 e 910,36 punti e Marco Pucci, M30 della Firenze Nuota Extremo con 4’55”55 e 909,69 punti.

Clicca qui per i risultati completi

Clicca qui per le foto della manifestazione

Swim4Life All Rights Reserved

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Lorenzo Giovannini

Dipendente di un’azienda farmaceutica di Prato. Ha un passato da agonista e dal 2010 partecipa al Settore Master. Reporter sul piano vasca.
Shares
Verified by MonsterInsights