Il Team Marche Master vince ancora a Gualdo Tadino!

Al Memorial Pinacoli viene realizzato anche un nuovo primato da Susanna Sordelli.

Anche quest’anno è stato il Team Marche Master ad alzare la coppa più grande del Trofeo R. Pinacoli, trionfando per il secondo anno consecutivo nella classifica a squadre della manifestazione organizzata dalla Azzurra Race Team per la sua nona edizione che ha visto in vasca oltre 450 atleti in rappresentanza di 60 compagini.

La squadra marchigiana guidata dal primatista italiano Andrea Cavalletti ha collezionato 57 medaglie, 21 d’oro, 17 d’argento e 19 di bronzo, totalizzando complessivamente 51.924,43 punti. Sul podio delle prime tre squadre sono salite anche il Centro Nuoto Bastia con 41.631,95 punti e la Azzurra Race Team con 40.841,13 punti che ha ceduto però la coppa alla quarta classificata, la Nautilus con 30.910,07 punti.

Nella due giorni di gare disputate lo scorso fine settimana nella piscina Comunale di Gualdo Tadino, è stato messo a segno anche un Record Italiano grazie alla perfomance di Susanna Sordelli, M60 del Forum Sport Center che ha chiuso i 200 farfalla in 3’16”97 e 956,74 punti, migliorando il primato di 3’31”42 detenuto da Mira Guglielmi, fatto nel 2014.

Andando nei dettagli della cronaca delle gare, si comincia con i 1500 stile libero nei quali al Tiziana Tedeschini, M45 della Empire Roma realizza subito quella che si rivelerà come la migliore prestazione assoluta femminile del meeting fermando il crono a 19’16”40 e 962,55 punti. In campo maschile si sono affermati su tutti Daniele Fontanelli, M35 del Centro Nuoto Bastia, miglior crono con 17’56”10 e 902,48 punti e Giuseppe Bilotta, M80 del Centro Nuoto Bastia, miglior tabellare con 27’27”70 e 944,06 punti.

Nei 100 misti Silvia D’Agostino, M40 dello Sporting Club Tuscolano ha dominato la sezione femminile con 1’18”72 e 849,47 punti, mentre Giacomo Medici, M30 della Team Marche Master con 1’03”30 e 884,68 punti e Francesco Sennis, M55 della Arvalia Swimming Fitness con 1’08”77 e 943,87 punti, si sono divisi il ruolo di protagonista in campo maschile.

Le migliori dei 200 stile libero sono state Federica Mazzoli, M25 del Centro Nuoto Bastia che ha segnato il crono veloce con 2’17”99 e 902,96 punti e ancora Tiziana Tedeschini, miglior tabellare con 2’22”63 e 922,32 punti. Tra i maschi si è invece distinto su  tutti Andrea Barisiello, M35 dello Sporting Club Tuscolano con 2’06”33 e 895,83 punti, poco meglio a livello tabellare di Alvaro Barbonari, M45 della Piscine Stadio Fitness con 2’10”73 e 892,22 punti.

medaglie-trofeo-pinacoliNei 100 dorso è salita in cattedra Giordana Liverini, M50 del Flaminio SC che ha dominato tra le donne segnando 1’17”06 e 916,43 punti, mentre Mattia Salciccia, M25 della Senigallia Nuoto, miglior crono con 1’03”90 e 861,66 punti e Francesco Pettini, M50 della Empire Roma, miglior tabellare con 1’06”44 e 924,44 punti, si sono distinti tra i maschi.

Nei 100 rana Simona Ascani, M25 della Team Marche Master con 1’26”20 e 815,89 punti e Laura Mulazzani, M45 della Polisportiva Comunale Riccione con 1’27”76 e 858,82 punti, sono state le migliori donne, rispettivamente per crono e per tabellare, così come analogamente tra gli uomini si sono imposti Stefano Di Fazio, M45 della Panta Rei Sport con 1’12”46 e 897,60 punti e Fabio Servadio, M50 del Centro Nuoto Bastia con 1’12”47 e 954,05 punti.

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Oltre alla Sordelli, nei 200 farfalla si è espressa tra le migliori in vasca anche Irene Piancastelli, M40 della Nuotopiù Academy che ha nuotato il miglior crono rosa con 2’43”40 e 893,88 punti, mentre in campo maschile si è messo in evidenza Massimiliano Eroli, M40 della Amici Nuoto Firenze che ha registrato la migliore prestazione assoluta maschile chiudendo in 2’10”05 e 973,86 punti.

I 400 misti che hanno portato a termine la prima giornata, hanno visto tra i principali protagonisti Daniela Rinaldi, M55 della Polisportiva Comunale Riccione con 7’10”75 e 827,46 punti ed Ivan Merli, M30 della Panta Rei Sport con 4’57”89 e 902,55 punti.

Nei 400 stile libero che hanno riavviato la competizione, si sono imposti Tatiana Mirca, M40 della Team Marche Master con 5’15”69 e 857,04 punti e Filippo Cocco, M25 della Polisportiva Comunale Riccione con 4’22”30 e 905,91 punti, mentre nei successivi 100 farfalla, Claudia Fantechi, M35 della Amici Nuoto Firenze con 1’22”44 e 773,65 punti, Giulia Raponi, M40 della Azzurra Race Team con 1’23”35 e 781,16 punti e Roberto Giaimo, M25 della Gryphus Sporting Club con 1’00”14 e 888,93 punti.

andrea-cavallettiA dettare i ritmi nei 200 rana, ci hanno pensato Andrea Cavalletti (nella foto a destra), M30 della Team Marche Master con 2’19”89 e 970,33 punti e Valeria Romanelli, M25 della Nuoto Montefeltro con 2’54”56 e 882,16 punti, mentre nella stessa distanza sul dorso, Fabiana Brigante, M25 della Conero Wellness con 2’45”51 e 830,40 punti e Mattia Salciccia con 2’19”38 e 876,74 punti.

Ancora un 200, stavolta nei misti, nei quali sono emersi come migliori assoluti Valeria Romanelli con 2’39”96 e 877,84 punti e Roberto Giaimo con 2’20”78 e 872,14 punti, prima di passare ai 100 stile libero, dominati al femminile da Tatiana Mirca con 1’07”96 e 866,98 punti e Giacomo Medici con 55”63 e 894,84 punti. Da notare anche le prestazioni di Marco Angeli, M30 della Piscine Stadio Fitness con 57”38 e 867,55 punti e Daniele Dezi, M30 dello Sporting Club Tuscolano con 57”43 e 866,79 punti.

I più veloci ma anche i più prolifici in termini di punteggio tabellare dei 50 farfalla sono stati Arianna Alfano, M30 dello Sporting Club Tuscolano con 32”45 e 859,78 punti e Andrea Cavalletti con 26”83 e 908,68 punti, seguito da Stefano Loreti, M50 della Vela Nuoto Ancona con 29”70 e 894,61 punti.

trofeo-pinacoliBarbara Brandi, M45 della Vela Nuoto Ancona con 36”85 e 844,50 punti, Fabiana Brigante con 34”75 e 844,03 punti e Michele Luconi, M40 del Team Marche Master con 31”08 e 861,00 punti sono stati i migliori atleti dei 50 dorso, mentre nella stessa distanza a rana, si sono imposti Alessia Checconi, M45 dello Sporting Club Tuscolano con 39”64 e 865,54 punti, Francesco Polini, M25 della Virtus Buonconvento con 32”57 e 853,24 punti e Lorenzo Reami, M45 del Centro Nuoto Bastia con 33”05 e 903,18 punti.

Infine nei 50 stile libero, Arianna Alfano si posiziona davanto a tutte con 29”99 e 859,29 punti, battuta solo al tabellare da Alessia Checconi con 30”74 e 882,24 punti, così come Davide Marzocchi, M30 della Vela Nuoto Ancona mette la mano davanti a tutti tra gli uomini con 25”11 e 892,87 punti, battuto però al tabellare da Luca Listanti, M50 del Centro Nuoto Bastia con 26”72 e 922,16 punti, Stefano Loreti con 26”84 e 918,03 punti e Lorenzo Reami con 26”53 e 901,24 punti.

Clicca qui per i risultati completi

Swim4Life All Rights Reserved

Ciro Porzio

Consulente informatico, matematico con la passione per le statistiche e apprendista nuotatore. Ricopre diversi ruoli di responsabilità in Swim4Life Magazine.