Finale rocambolesco nella 10 km femminile ed è subito doppietta per l’Italia con Rachele Bruni e Arianna Bridi sul podio!

Iniziano con la bracciata giusta gli Europei di Fondo di Hoorn con un oro e un bronzo vinto dall’Italia.

Prima giornata dei Campionati Europei Open Water di Hoorn ed è subito oro per l’Italia che nella 10 km femminile conquista il gradino più alto del podio con Rachele Bruni che infila l’ultimo tratto nel modo giusto chiudendo in 2h07’00”1 insieme alla francese Aurelie Muller, il primo ex aequo della storia del Fondo!
È stata una gara rocambolesca nella quale la Bruni ha nuotato per tre giri del percorso nascosta nella parte posteriore del gruppo, per venire fuori in maniera forte nella parte finale in cui ha conquistato la testa della competizione, anche grazie ad un erroraccio dell’olandese Sharon Van Rouwendaal che alla guida del gruppo, ha letteralmente mancato l’ingresso nell’imbuto finale, dovendo tornare indietro per alcuni metri per rimettersi sul percorso giusto, perdendo così non solo il comando della gara ma ben tre posizioni. Lo stesso errore è stato commesso dalla magiara Eva Fruzsina Risztov che però anziché correggere la rotta tornando indietro come ha fatto la Van Rouwendaal, ha tagliato sotto la corsia che delimitava il tratto finale, subendo la conseguente squalifica.

Si tratta del primo successo in questa specialità per la Bruni che nuoterà la 10 km anche alle Olimpiadi di Rio, nonchè della nona medaglia europea della carriera che le consente di guidare la classifica del circuito anche quest’anno.

«Ho fatto una gara in progressione come concordato con il mio allenatore ed è stata molto bella, ma anche molto dura perché appena si usciva dal porto, c’erano un po’ di onde in opposizione – ha dichiarato la Bruni a caldo – Questa è l’ultima prova prima delle Olimpiadi e sono molto soddisfatta di quanto realizzato.»   

Ma sul podio sono state due le Azzurre con Arianna Bridi che è riuscita a conquistare la medaglia di bronzo con il tempo di 2h 07’03″6 anche in conseguenza alla squalifica della Risztov, confezionando una fantastica doppietta Azzurra che ha avviato nel migliore dei modi questi Campionati. L’altra Azzurra in gara, Giulia Gabbrielleschi, ha concluso invece al settimo posto con 2h 07’12″8.

Prima medaglia europea invece per la Bridi, anche lei come la Bruni allenata da Fabrizio Antonelli, dopo la medaglia d’oro vinta alle Universiadi di Gwangju.

La vittoria della 10 km maschile è andata all’olandese Ferry Weertman con 1h 55’20″6, seguito sul podio dal britannico Jack Burnell con 1h 55’21”2 e dal francese Marc Antoine Olivier con 1h 55’21”6, con l’Azzurro Federico Venelli quarto, staccato dal gruppo di testa, in 1h 55’24″3. Settimo invece Simone Ruffini in 1h 55’25″4 e 11esimo Matteo Furlan in 1h 55’27″5.

Oggi è previsto un turno di riposo, con le gare che riprendono domani con la 5 km femminile in partenza alle 10.00 e quella maschile in acqua alle 13.00 che vedrà impegnati gli Azzurri Aurora Ponselè, Ilaria Raimindi, Giulia Gabbrielleschi ,Simone Ruffini, Mario Sanzullo e Federico Vanelli.

Il programma gare proseguirà poi mercoledì con il Team Event, per concludersi infine giovedì con la 25 km femminile e maschile.

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Foto FIN

Clicca qui per i risultati completi

Clicca qui per seguire le gare in streaming

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Swim4Life – All rights reserved

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine