World Cup, a Pechino la cinese Zhu Menghui dà spettacolo con il Record del Mondo Juniores nei 50 stile!

Con tre medaglie d’oro Katinka Hosszu consolida il primato nella classifica generale, ma il bottino può aumentare domani nella seconda giornata

Katinka Hosszu con 378 punti e Vladimir Morozov con 226 punti, sono loro a dominare in maniera incontrastata la classifica generale femminile e maschile della World Cup FINA/Airweave affiancata da Speedo ed Omega che ha fatto tappa oggi al National Aquatics Center di Pechino per la prima delle due giornate di gare del quarto appuntamento del torneo.

La forma olimpica dovuta alla preparazione di Rio si allontana, così come iniziano a diventare più pesanti gli atleti in gara che puntano ormai a prepararsi principalmente ai Mondiali in vasca corta che si terranno a Windsor, in Canada, dal 6 all’11 dicembre, con la conseguenza che aumentano anche i tempi delle prestazioni in gara, ma non per questo lo spettacolo.

La prima giornata di Pechino è riuscita addirittura a regalare un Record del Mondo Juniores, siglato dalla 17enne cinese Zhu Menghui (foto Getty Images / Gred Wood) nei 50 stile libero nuotati in 24”00, secondo miglior crono mondiale dell’anno, con il quale ha cancellato la nipponica Rikako Ikee con 24”74 registrato lo scorso febbraio, arrivando in ex aequo con la danese Jeanette Ottesen che veniva dalla vittoria nei 100 farfalla con il crono di 56”37 con il quale si era imposta davanti alla cinese Lu Ying con 56”48 ed alla magiara Katinka Hosszu con 56”67.

katinka-hosszuLa Lady di Ferro che comanda la classifica generale ha fatto sue in questa prima giornata anche la medaglia d’oro nei 200 stile libero con 1’53”89, nei 50 dorso con 26”68 e nei 200 misti con 2’07”37, oltre all’argento vinto nei 200 dorso con 2’04”68 alle spalle dell’ucraina Daryna Zevina con 2’01”61 e davanti a Huiyi Xu con 2’06”42 e quella di bronzo negli 800 stile libero con il crono di 8’25”62 alle spalle delle cinesi Hou Yawen con 8’16”81 e Li Bingjie con 8’19”34.

Plurimedagliato alla prima giornata anche il russo Vladimir Morozov che invece guida la classifica generale maschile, avendo fatto suoi i 100 stile libero fermando il crono a 45”99 ed i 100 misti in 51”06, arrendendosi soltanto nei 50 rana nuotati in 26”77 alle spalle del brasiliano Felipe Lima che ha toccato la piastra davanti a lui in 26”10.

I 100 rana femminili hanno visto il solito podio formato dalla giamaicana Alia Atkinson che ha chiuso davanti a tutte con 1’03”42, seguita dalla statunitense Katie Meili con 1’04”00 e dalla russa Yuliya Efimova con 1’04”49, così come le gare a delfino sono state dominate dal sud africano Chad Le Clos che ha fatto suoi i 200 farfalla in 1’49”82 ed i 50 farfalla in 22”14, fermandosi stavolta a 34 centesimi dal Record del Mondo detenuto dal tedesco Deibler Steffen dal 2009.

In ottica Mondiali di Windsor, da segnalare anche i 200 rana vinti dal tedesco Marco Koch che con 2’03”21 ha registrato il terzo miglior crono mondiale dell’anno alle spalle del suo 2’01”92 nuotato nella seconda tappa di Berlino e del suo 2’01”94 nuotato nella terza tappa di Mosca.

Clicca qui per i risultati completi della prima giornata di Pechino

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Clicca qui per la Classifica generale maschile

Clicca qui per la Classifica generale femminile

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Swim4Life – All rights reserved

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine