Il Master della Settimana: Florentina “Ciocy” Ciocilteu!

Scheda Atleta
Nome e Cognome: Florentina Ciocilteu
Nome di battaglia: Ciocy
Squadra di appartenenza: Master AICS Brescia
Categoria Master: M40
Specialità: Stile, delfino, misti. NO RANA
Hobbies: Cucinare, viaggiare
Mi piace: stare con le persone che amo
Non mi piace: il disordine

florentina-ciocilteu-Quando hai iniziato a vivere il nuoto?
«Tardi, ho imparato a nuotare a sette anni per caso. A sei anni ho rischiato di affogare in una piscina»

Quando hai iniziato invece a far parte attivamente del settore Master?
«Nel 2010 con qualche gara, poi dal 2011 in maniera più decisa.»

Meglio le gare in vasca o le gare in acque libere?
«Due ambienti diversi. In piscina si percepisce più l’ansia da prestazione, si parla di centesimi, secondi, miglioramenti, invece in acque libere si sta con il gruppo, si studia la tattica, non è importante il tempo ma il piazzamento»

Meglio un allenamento in compagnia di atleti tosti o un allenamento tranquilla da sola?
«Assolutamente in compagnia, più stimolante. Lo intendo come un valore aggiunto; in compagnia superi te stesso, ancora meglio se la gente è forte»

Come vivi la competizione agonistica?
«Come una crescita, una sfida contro me stessa ogni volta che salgo sul blocchetto»

florentina-ciocilteu-9-anni+figliLa tua vita fuori dalle vasche (nella foto a destra Florentina a 9 anni in ritiro agonistico / Florentina con i suoi due figli)?
«Molto piena, faccio l’agente di commercio, i figli, una di quasi 20 anni e il maschio di quasi 9, diciamo che non mi annoio»

Hai avuto una giornata terribile, sei stanca e nervosa e tra poco ci sono gli allenamenti. Cosa fai?
«Stacco il cervello, la macchina va da sola verso la piscina e lì cerco di dare il meglio, penso sempre che facendo così c’è la possibilità che il nervoso passi»

Cosa ti piace di più del movimento master in Italia?
«Sta crescendo ogni anno che passa. Mi piace la passione di ognuno di noi che mette nel migliorarsi sempre, la sana competizione e la possibilità di viaggiare, facendo esperienze fuori porta»

Cosa non ti piace del movimento Master in Italia?
«Quando il Master supera i limiti trasformandosi in un professionista, diventa ridicolo»

florentina-ciocilteu-romina-degrassiCostumino o costumone?
«Costumone»

Track-start o grab-start?
«Track-start»

Vasca coperta o vasca scoperta?
«Dipende dalle manifestazioni, ho apprezzato impianti importanti al chiuso, ma sentire i profumi degli alberi in fiore mentre nuoti, non ha prezzo»

Meglio gareggiare in casa o meglio andare in trasferta?
«La trasferta ha il suo fascino»

Cosa non fai il giorno prima di una gara?
«Non sono scaramantica, non ho riti. Tutto quello che non si dovrebbe fare prima di una gara sono i gonfiabili sull’acqua, sono deleteri»

florentina-ciocilteu-mondiali-kazanL’evento più bello che hai vissuto da quando sei Master?
«I campionati Mondiali a Kazan.»

Il tuo motto?
«Vivere senza rimpianti.»

Obiettivi per questa stagione?
«Diventare velocista»

Come ti immagini tra 20 anni?
«Come adesso, con qualche capello bianco in più, ma con la stessa voglia di sentirmi libera nuotando 4 vasche o qualche km in mare»

Il nuoto per te in una parola?
«Antistress»

florentina-ciocilteu-felicità…e qui libero spazio per dire quello che vuoi
«A noi master ci vuole poco per farci felici, un’ora di nuoto e tutto diventa improvvisamente più facile! Le soluzioni ai vari problemi sembrano siano a portata di mano, la mente più limpida, quello che prima non era visibile, all’improvviso sembra chiarissimo…forse è la colpa del cloro. Scherzo!»

Masterotte e Masterotti, questa era Florentina “Ciocy” Ciocilteu!

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Swim4Life – All rights reserved

Paco Clienti

Paco Clienti
Responsabile Redazione Swim4Life Magazine

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*