Super Travaini a Varedo, Record Italiano nei 100 rana dopo la sfida vinta con Granger al Trofeo Swim4Life!

Record Italiano anche di Laura Losito Faucci al Trofeo Nord Padania, dove si afferma il Team Nuoto Lombardia

Non c’è stanchezza fisica né mentale che tenga quando il cuore batte forte di amore per il nuoto ed è quello che ha dimostrato chiaramente nello scorso fine settimana il campione Carlo Arturo Travaini (nella foto di copertina di M. Clemencigh) che dopo aver battuto il francese Nicolas Granger nella sfida diretta spettacolare consumata nei 50 rana al Trofeo Swim4Life – clicca qui per la notizia – è volato di corsa al 26° Trofeo Nord Padania disputato il giorno dopo nella piscina olimpionica Lido Azzurro di Varedo migliorando il Record Italiano Master50 dei 100 rana.

L’atleta tesserato per la Acqua 1 Village ha infatti nuotato in 1’10”55 (995,46 punti) migliorando non di poco il crono di 1’11”37 che lui stesso aveva registrato la settimana prima al Trofeo My Sport di Genova, avvicinandosi in maniera importante al Record Europeo dell’ucraino Volodymyr Pylypchenko segnato ai Mondiali Master di Montreal 2014 che adesso dista soltanto  47 centesimi!
Poco dopo si è distinto tra i migliori del meeting anche nei 50 rana chiudendo in 31”38 e 995,86 punti. Non è una cosa da poco fare la stagione contraddistinta da record italiani, ma anche mondiali ed europei, per un atleta al suo ultimo anno di categoria e se Travaini manterrà la sua grinta, farà sicuramente sfracelli da Master55 nella prossima stagione.

La manifestazione organizzata dalla Nord Padania Nuoto partecipata da 613 atleti ha visto altri tre tra i protagonisti principali della giornata di gare in vasca da 50 metri, Laura Faucci Losito della Rari Nantes Savona che ha migliorato il Record Italiano M75 dei 100 farfalla nuotando in 2’28”33 (762,96 punti) cancellando il 2’32”48 detenuto da sei anni da Zoraida Mijatov e poi i due atleti che sono risultati come i migliori performer tabellari della giornata: Samuele Pampana, M40 della D. L. F. Livorno che nei 400 stile libero ha segnato 4’14”83 e 997,61 punti e Daniela Deponti, M50 della Brescia Acquarè Mafeco che nei 50 stile libero ha chiuso in 29”43 e 962,96 punti, anche lei di ritorno dal Trofeo Swim4Life di Giugliano.

team-nuoto-lombardiaA trionfare nella classifica a squadre è stato il Team Nuoto Lombardia (foto di F. Zulian) che dopo il secondo posto della scorsa edizione è riuscito quest’anno ad affermarsi su tutte totalizzando 44.846,09 punti. alle sue spalle sul podio la ASA-Cinisello Balsamo con 41.338,05 punti e lo Sport Management Lombardia, campione uscente, con 39.684,43 punti.

Tra i migliori atleti della manifestazione spicca Claudio Negri, M80 della Nord Padania Nuoto-Varedo che nei 200 rana ha segnato 3’52”42 e 989,29 punti, ripetendo poi una buona prestazione anche nei 100 farfalla con 1’50”73 e 943,20 punti, specialità in cui ha dominato la scena Andrea Toja, M50 della ASA-Cinisello Balsamo 1’02”16 e 975,71 punti dopo essersi distinto prima nei 50 farfalla con 28”41 e 945,09 punti.

Da segnalare anche Massimiliano Gialdi, M45 della Brescia Acquarè Mafeco con 25”73 e 951,42 punti nei 50 stile libero ed il bel testa a testa Master50 nei 50 dorso tra Alessio Germani della Sport Management Lombardia con 30”83 e 945,18 punti e Luca Vigneri della Genova Nuoto My Sport con 30”84 e 944,88 punti che si sono ripetuti tra i migliori rispettivamente anche nei 100 dorso con 1’05”97 e 963,62 punti e nei 200 stile libero con 2’06”87 e 969,50 punti.

Clicca qui per i risultati completi

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Swim4Life – All rights reserved

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine