Sesta vittoria stagionale per la Roma Nuoto Master al Meeting del Flaminio

Livello tecnico altissimo nella piscina Pietralata di Roma, dove arriva anche il Record Italiano di Susanna Sordelli nei 100 stile

Un Record Italiano e tantissime prestazioni tabellari di prim’ordine al 17esimo Meeting Flaminio SC che è statoil meeting master più partecipato del fine settimana di Circuito Supermaster FIN. L’evento organizzato dal Flaminio SC ha visto infatti 895 atleti ai blocchi di partenza in rappresentanza di 95 squadre, numeri che si sono ritrovati per la due giorni di gare disputate presso la piscina olimpionica del Centro Federale Pietralata di Roma.

A trionfare, per la sesta volta in questa stagione, la Roma Nuoto Master che ha consolidato un’annata d’oro realizzando questo traguardo con 63.421,4 punti, forte anche del fair play del Flaminio Sporting Club che nonostante il primo posto conquistato sul campo con 94.633,79 punti, ha ceduto la coppa per dovere di ospitalità alla compagine guidata da Francesco Viola in quello che è stato lì appuntamento precedente al trofeo organizzato proprio da loro il prossimo 4 giugno.

Il podio è stato completato dal Forum Sport Center con 42.470,45 punti e dal Circolo Canottieri Aniene con 39.396,41 punti, altre due realtà romane che si sono ben distinte quest’anno.

susanna-sordelliIl Record Italiano è arrivato dalle bracciate di Susanna Sordelli del Forum Sport Center che nei 100 stile libero ha nuotato in 1’11”99 (953,88 punti) migliorando il primato M60 di 1’12”37 detenuto da Alessandra Cornelli dalla scorsa stagione. La Sordelli ha inoltre portato a casa la migliore prestazione assoluta femminile del meeting segnando 5’23”79 e 996,02 punti nei 400 stile libero, la stessa specialità in cui è arrivata anche la migliore prestazione assoluta maschile, realizzata da Federico Filosi, M25 della Polisportiva Università Foro Italico che ha chiuso la distanza in 4’10”66 e 976,46 punti.

Bellissimo come da previsioni il duello dal sapore agonistico nei 50 dorso tra Desiree Cappa, M30 della Eschilo Sporting Village che ha chiuso in 31”94 e 943,64 punti e Laura Buca, M25 del Flaminio Sporting Club che ha segnato 32”74 e 925,78 punti, ma in questa specialità va segnalato anche Gianluca Lapucci, M45 della A. B. Team con 30”86 e 923,20 punti.

Belli e importanti anche i riscontri arrivati nei 50 stile libero, dominati da Monica Soro, M45 della A. B. Team con 28”47 e 965,93 punti, che però hanno visto tra i migliori anche Patrizio Barbini, M30 della Eschilo Sporting Village con 24”41 e 943,88 punti e Alvise Rittore, M50 della Circolo Canottieri Aniene con 26”61 e 933,86 punti.

La Soro si è distinta poi anche nei 50 farfalla segnando 30”99 e 953,53 punti, specialità in cui si sono fatti notare anche Davide Risi, M30 della Augustea con 26”56 e 935,24 punti e ancora Gianluca Lapucci con 28”20 e 928,72 punti.

piscina-pietralata-romaMolto interessanti anche i 400 stile libero che oltre ai già citati Filosi e Sordelli hanno visto tra i migliori interpreti anche Antonello Laveglia, M50 del Forum Sport Center con 4’36”34 e 949,08 punti e Massimo Giardino, M55 del Circolo Canottieri Aniene con 4’53”40 e 934,70 punti.

Non sono stati da meno i 100 farfalla che hanno visto diversi riscontri tabellari alti, tra i quali quelli di Alfonsina Irace, M40 della Nautilus con 1’09”95 e 941,39 punti, Simone Pieragostini, M25 della Swimming Club-Colleferro con 58”46 e 935,51 punti, Vittorio Dinia, M30 della Due Ponti con 58”62 e 942,34 punti e ancora Antonello Laveglia con 1’04”43 e 941,33 punti e Davide Risi con 58”77 e 939,94 punti.

Due atleti sotto i 55 secondi nei 100 stile libero, Francesco Di Pippo, M30 della Due Ponti con 54”02 e 947,43 punti e Vittorio Dinia con 54”05 e 946,90 punti che hanno dato vita ad un bellissimo testa a testa che anticipa quello che probabilmente si vedrà ai Campionati Italiani.

centro-federale-pietralata-romaTra i migliori atleti in vasca segnaliamo infine Alessia Lisetti, M25 della Centro Nuoto Bastia con 1’17”35 e 945,57 punti nei 100 rana, Francesco Viola, M35 della Roma Nuoto Master con 5’06”31 e 927,03 punti e Marco Tenderini, M50 della Sergio De Gregorio Roma con 5’12”94 e 968,30 punti nei 400 misti, Alessandra Cornelli, M60 della Circolo Canottieri Aniene con 43”20 e 933,80 punti, Bruno Daniele, M25 della Circolo Canottieri Napoli con 29”71 e 953,55 punti e Riccardo Bartoli, M30 della Due Ponti con 30”86 e 936,49 punti nei 50 rana e ancora Marco Tenderini con 2’28”22 e 950,88 punti nei 200 misti.

Clicca qui per i risultati completi

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Swim4Life – All rights reserved

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Ciro Porzio

Consulente informatico, matematico con la passione per le statistiche e apprendista nuotatore. Ricopre diversi ruoli di responsabilità in Swim4Life Magazine.
Shares
Verified by MonsterInsights