Argento per la 4×100 stile maschile alla prima giornata delle Universiadi di Taipei!

Finale per Elena Di Liddo nei 50 farfalla e Margherita Panziera nei 200 dorso

Foto copertina Federnuoto

Entrano nel vivo le Universiadi di Taipei 2017 che quest’anno festeggiano la ventinovesima edizione allo Sport University Arena e che oggi hanno tagliato i nastri di partenza con la manifestazione del Nuoto in vasca lunga che si disputerà fino a venerdì 27 Agosto.

L’Italnuoto presente con 36 atleti (19 maschi e 17 femmine) con il primo sussulto del giorno regalato dalla staffetta 4×100 stile libero maschile che centra l’argento con Lorenzo Zazzeri (48”89), Ivano Vendrame (48”47), Alex Di Giorgio (49”60) e Alessandro Miressi (48”28) chiudendo in 3’15”24 alle spalle degli Stati Uniti che conquistano l’oro in 3’14”01 e davanti alla Russia con 3’15″78. Non va oltre la settima piazza la formazione femminile con Aglaia Pezzato (55”48), Paola Biagioli (55”93), Rachele Ceracchi (56”03) e Laura Letrari (55”27) che concludono in 3’42”71 nella gara vinta dal Canada in 3’39”21 davanti alla Russia con 3’39″39 e agli Stati Uniti con 3’40″09.

Ottava piazza per Carlotta Toni (Centro Sportivo Esercito/RN Florentia) nei 400 misti nei quali ferma il crono in 4’47”35, peggiorando il 4’43”91 nuotato in batteria al mattino mentre centra la finale dei 50 farfalla l’Azzurra Elena Di Liddo (Circolo Canottieri Aniene) con 26”74 che le vale il settimo crono complessivo e l’ottava prestazione personale di sempre. Avanza anche Margherita Panziera (Fiamme Oro/Circolo Canottieri Aniene) che centra la fina dei 200 dorso con il quarto crono di 2’10”50.

Andrey_Govorov_Head_SwimmingFacendo una panoramica dei risultati generali, i 400 misti premiano colui che ha dato filo da torcere al nostro Gregorio Paltrinieri nella finale dei 1500 stile dei Mondiali di Budapest, l’ucraino Mysha Romanchuk con 3’45″96 mentre i 100 rana vedono davanti a tutti il campione olimpico di Rio nei 200 rana, il kazako Dmitriy Baladin con 1’00″27, distanza che vede anche l’Azzurro Andrea Toniato sedicesimo e fuori dalla qualifica con 1’01″92. Centra la finale dei 50 farfalla col primo crono, l’ucraino Andrii Govorov (nella foto a destra) con 23″17 mentre Andrea Vegani non va oltre il 23esimo posto con 24″20 e che lo vede fuori dalla qualificazione.

Clicca qui per i risultati completi

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Swim4Life – All rights reserved

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Ciro Porzio

Consulente informatico, matematico con la passione per le statistiche e apprendista nuotatore. Ricopre diversi ruoli di responsabilità in Swim4Life Magazine.
Shares
Verified by MonsterInsights