Campionati Italiani Nuoto Master, Daniela Pedacchiola firma il Record Europeo dei 200 farfalla!

A Palermo si arriva a sette prestazioni tabellari che superano i mille punti

Proseguono sotto il caldo sole di Palermo i Campionati Italiani Master 2018 che nella sessione gare disputata stamattina sempre nella piscina olimpionica di Palermo hanno regalato un Record Europeo e due Record Italiani che vanno a sommarsi ai due Record Europei e sei Record Italiani stabiliti tra ieri e la prima giornata di gare.

Il nuovo limite continentale lo ha riscritto Daniela Pedacchiola (nella foto principale di Renato Consilvio) nei 200 farfalla che hanno completato la sessione gare, chiudendo la distanza in 2’43”26 e 1034.69 punti. Con questo risultato, l’atleta della Milano Nuoto Master ha migliorato il precedente Record Europeo Master55 da lei stessa detenuto con 2’43”84 registrato un mese fa, aggiornando quello che è il terzo crono mondiale all time della categoria.

“Sono molto contenta  di questo primato – ha commentato Daniela Pedacchiola ai microfoni di Swim4Life Magazine – Sono passata un po’ troppo forte a metà gara, ma mi sentivo bene e ho provato a spingere, ma l’ho pagata poi sul finale di gara. Quest’anno è stato incredibile, non mi aspettavo certamente di fare meglio di come ho fatto, perché avevo fatto già un ottimo tempo un mese fa a Torino e non pensavo di poterlo migliorare”

Tra le prestazioni dei 200 farfalla più rilevanti in campo femminile c’è sicuramente quella di Valentina Panunzi, Master25 della Due Ponti che ha nuotato in 2’24”75 e 967.67 punti che rappresenta la terza prestazione all time italiana di tutte le categorie, facendo suo il titolo davanti all’ottima concorrenza di Rosa Bruzzano, Master25 della Rhyfel con 2’28”34 e 944.25 punti e della compagna di squadra Ivana Bortone con 2’29”15 e 939.12 punti.

Da segnalare poi anche Valeria Damiani, Master40 della Pool Nuoto Sambenedettese con 2’37”73 e 942.62 punti e Maria Immacolata Melis, Master70 della Sintesi con 4’21”48 e 864.77 punti, un secondo sopra al suo Record Italiano nuotato lo scorso dicembre.

scaramelUn primato anche in campo maschile, con il nuovo Record Italiano Master65 stabilito da Giannantonio Scaramel della Derthona Nuoto che ha nuotato la distanza in 3’05”73 e 914.93 punti, migliorando il 3’08”14 da lui stesso fatto agli scorsi Campionati Italiani.

La migliore prestazione è però di Tony Trippodo della Pol. Mimmo Ferrito che vince il suo quarto titolo italiano Master40 dopo le vittorie della 10 e 3 km ai Campionati in Acque Libere e i 400 misti di ieri segnando con 2’14”49 e 976.43 punti, precedendo Alessandro Moretti della Montenuoto con 2’17”45 e 955.40 punti.

Da evidenziare anche i riscontri di Simone Pieragostini, Master25 della Sporting Club Tuscolano con 2’09”58 e 973.38 punti, Alessandro Rivellini, Master35 della Rari Nantes Genova con 2’14.03 e 955.38 punti e Andrea Toja, Master50 della ASA Cinisello Balsamo che vince al termine di un bel testa a testa con 2’24”33 e 950.95 punti davanti ad Antonello Laveglia del Forum Sport Center con 2’24”78 e 947.99 punti.

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

La sessione era stata aperta però con l’autentica prodezza nei 200 dorso di Giuseppe Avellone della Empire Sport & Resort che nuotando la specialità in 3’12”51 e 984.94 punti è riuscito non solo a migliorare il Record Italiano Master75 detenuto da ben da otto anni dal partenopeo Michele Maresca con 3’36”39, ma a stabilire un crono che è anche migliore del Record Italiano Master70 detenuto da Roberto Ruggieri con 3’12”69, un particolare che all’età del mitico Avallone, ex olimpionico, rende il valore del risultato triplo!

La migliore performance tabellare è però di Maurizio Tersar, Master40 della Brescia Acquarè Mafeco con 2’13”04 e 1000.95 punti che insieme a quella stabilita da Silvia Parocchi, Master50 della Molinella Nuoto con 2’36”06 e 1000.03, porta le prestazione tabellari oltre i mille punti di questi Campionati a quota sette.

Da segnalare in campo maschile il bel duello che ha deciso il podio Master55 che ha visto sul primo gradino Francesco Pettini della Empire Sport & Resort con 2’27”81 e 995.40 punti, a 54 centesimi dal Record Europeo detenuto da Roberto Bonanni registrato due anni fa ai Campionati Italiani di Riccione, precedendo il russo Yurii Perin con 2’31”21 e 973.02 punti e Francesco Sennis della Empire Sport & Resort con 2’34”77 e 950.64 punti.

Tra i migliori uomini si annoverano inoltre Alessio Germani, Master50 del Circolo Canottieri Aniene con 2’24”54 e 974.61 punti e Raffaele Lococciolo, Master45 della Nuoto Club Firenze con 2’21”08 e 965.41 punti.

Tra le donne invece, oltre alla Parocchi, spiccano anche Susanna Sordelli, Master60 del Forum Sport Center con 2’57.99 e 971.63 punti, a 44 centesimi dal Record Italiano da lei stessa detenuto e nuotato esattamente un anno fa ai Campionati Italiani di Riccione e Maria Alwine Eder, Master55 della Pol. Nadir Palermo con 2’50”83 e 981.56 punti, terza prestazione all time italiana della categoria.

Segnaliamo infine anche Valentina Lucconi, Master25 della Vela Nuoto Ancona con 2’25”69 e 971.38 punti, Tiziana Tedeschini, Master45 della Empire Sport & Resort con 2’40”43 e 942.90 punti e Stefania Valdrighi, Master40 della Firenze Nuota Extremo con 2’37”38 e 941.29 punti.

Clicca qui per i risultati completi

Di seguito il programma gare dettagliato con vasca esterna e interna (aggiornato al 29 giugno) con relativi orari (clicca sull’immagine per visualizzarlo):

Di seguito il programma turni di riscaldamento in vasca esterna e interna con relativi orari (clicca sull’immagine per visualizzarlo):

Clicca qui per la Start-List Femmine dei Campionati Italiani Master 2018

Clicca qui per la Start-List Maschi dei Campionati Italiani Master 2018

Ricapitoliamo le informazioni utili di questi Campionati:

Chiusura delle iscrizioni per le staffette
4×50 mista mistaffetta venerdì 13 luglio 2018 – ore 10.00
4X50 mista, femminile e maschile venerdì 13 luglio 2018 – ore 16.00
4×50 sl mistaffetta, femm. e masch. sabato 14 luglio 2018 – ore 14.00

Piscina
La struttura di Viale del Fante, 11 di Palermo è stata costruita negli anni ‘70 ed è stata ristrutturata in occasione della XIX Universiade del 1997. La struttura è composta da due vasche olimpioniche da 50 metri, una interna ad otto corsie e una esterna a dieci corsie. La vasca interna dispone di una tribuna da 1.000 posti a sedere mentre quella esterna un palco da 500 posti a sedere. All’interno della struttura sono presenti anche una palestra attrezzata per ginnastica e un campo per pallavolo e basket, oltre ad un bar /pizzeria e a un piccolo negozio di abbigliamento sportivo.

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Swim4Life – All rights reserved

Swim4Life Magazine contribuisce dal 2011 a:

  • divulgare l’informazione sul nuoto della categorie Assoluti, giovanili, Paralimpici e Master
  • divulgare informazioni di interesse generale in merito ad alimentazione, salute, tecniche di nuotata e allenamenti
  • divulgare informazioni di interesse generale a riguardo dell’ambientamento bambini all’attività natatoria

Inoltre segue da vicino gli eventi più importanti di nuoto regalando migliaia di immagini realizzate da bordo vasca, offre notizie di anteprima e interviste ai protagonisti del nuoto di tutte le categorie, oltre ad allietare i lettori con svariati argomenti di Lifestyle.

Se il lavoro svolto fino ad oggi ti piace e ti farebbe piacere trovare sempre disponibile e aggiornato Swim4Life Magazine anche in futuro, abbiamo bisogno del tuo contributo.

Aiutaci a sostenere le spese necessarie a mantenere vivo questa Testata Giornalistica Registrata donando a tuo piacere per la nostra attività, te ne saremo immensamente grati!

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine