Nuoto, Benedetta Pilato abbatte il Record Italiano Ragazzi dei 100 rana che resisteva da dieci anni!  

L’enfant terrible 13enne che ha spopolato dopo il bronzo vinto nei 50 rana agli Assoluti primaverili continua a stupire  

Mentre a Glasgow gli Azzurri fanno incetta di medaglie ai Campionati Europei di Nuoto, nello Stadio del Nuoto di Roma ha preso il via ieri il Campionato Italiano Ragazzi che vedrà ai blocchi di partenza circa 800 atleti in erba nati tra il 2002 e il 2005 che rappresenteranno 276 compagini in 1.940 iscrizioni gara e 101 staffette durante la tre giorni di competizione che farà da preludio ai Campionati Italiani estivi Juniores, Cadetti e Senior in programma dal 10 al 13 agosto.

A brillare subito in apertura della kermesse, Erika Gaetani che nei 200 dorso mette la mano davanti a tutte con il nuovo Record Italiano di Categoria siglato in 2’14″18 in una serie velocissima, in cui anche Chiara Fontana nuota sotto al primato chiudendo in 2’15″31 davanti a Giulia Teresa Lasorsa della Rari Nantes Torino con 2’17”06.

La 13enne pugliese della Nuotatori Pugliesi allenata da Giovanni Zippo, reduce dalla Mediterranean Cup in cui ha vinto l’oro nei 100 e 200 dorso, è riuscita con questo crono a migliorare il suo precedente primato di 2’15″38 registrato ai precedenti Campionati Italiani Assoluti primaverili.

Un altro Record Italiano di Categoria arriva dall’enfant terrible Benedetta Pilato che nuota i 100 rana in 1’10″39 abbattendo il precedente primato detenuto da Pamela Gabrieli che resisteva da ben dieci anni! La 13enne allenata da Vito D’Onghia che tanto ha fatto parlare di se per aver conquistato la medaglia di bronzo nei 50 rana ai recenti Campionati Italiani Assoluti primaverili, salendo poi sul gradino più alto del podio dei 100 rana nella Coppa Comen dello scorso giugno, ha migliorato il record di 39 centesimi confermando un altissimo potenziale da curare nel corso della sua crescita, basti pensare che l’attuale primatista italiana Assoluti Martina Carraro, nuotava la distanza alla stessa età della pugliese in 1’19”52.

Da segnalare tra i risultati più rilevanti, Mario Nicotra della UISP Nuoto Scandicci allenato da Iuri Cornacchini che nei 200 stile libero ha nuotato in 1’50″97, a 74 centesimi dal Record Italiano di Andrea Mitchell D’Arrigo e Martina Yuki Trionfetti che in prima frazione della 4×100 stile libero ha migliorato il suo personale di 58”52 nuotando in 58”42 che è stata la prima frazione più veloce in assoluto.

Clicca qui per i risultati completi

Clicca qui per la diretta streaming delle gare

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Swim4Life – All rights reserved

Swim4Life Magazine contribuisce dal 2011 a:

  • divulgare l’informazione sul nuoto della categorie Assoluti, giovanili, Paralimpici e Master
  • divulgare informazioni di interesse generale in merito ad alimentazione, salute, tecniche di nuotata e allenamenti
  • divulgare informazioni di interesse generale a riguardo dell’ambientamento bambini all’attività natatoria

Inoltre segue da vicino gli eventi più importanti di nuoto regalando migliaia di immagini realizzate da bordo vasca, offre notizie di anteprima e interviste ai protagonisti del nuoto di tutte le categorie, oltre ad allietare i lettori con svariati argomenti di Lifestyle.

Se il lavoro svolto fino ad oggi ti piace e ti farebbe piacere trovare sempre disponibile e aggiornato Swim4Life Magazine anche in futuro, abbiamo bisogno del tuo contributo.

Aiutaci a sostenere le spese necessarie a mantenere vivo questa Testata Giornalistica Registrata donando a tuo piacere per la nostra attività, te ne saremo immensamente grati!

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine