Photo Andrea Masini/ Deepbluemedia/Insidefoto

Nuoto, Alessandro Miressi nuovo califfo italiano della velocità!

Non si risparmiano gli Azzurri reduci dagli Europei di Glasgow, regalando spettacolo anche ai Campionati Italiani estivi che vedono anche una Ilaria Bianchi da record nei 100 farfalla!

Ultimo lampo prima di chiudere una stagione esaltante, i Campionati italiani di categoria Senior, Cadetti e Junior stanno regalando uno spettacolo forse inatteso dopo l’impegno dei Campionati Europei che si sono conclusi giovedì scorso a Glasgow e che hanno visto il record di medaglie realizzato dagli Azzurri.

Tra tutti gli atleti scesi in vasca nelle tre giornate disputate fino a ora, spicca Alessandro Miressi che reduce dal titolo europeo vinto a Glasgow nei 100 stile libero, completa l’opera che avevamo pronosticato in tempi non sospetti facendo cadere il Record Italiano di 49”96 firmato Luca Dotto agli Assoluti primaverili del 2016, nuotando la finale Cadetti in 47″92.

Gara sensazionale al Foro Italico per il 19enne torinese allenato da Antonio Satta delle Fiamme Oro e Centro Nuoto Torino che dopo un passaggio dosato in 23″19, mantiene un ritmo forsennato chiudendo la seconda parte di gara in 24”73 che gli permette di diventare il secondo italiano di sempre a rompere il muro dei 48 secondi, migliorando il suo Record Italiano Cadetti di 48”01 segnato proprio in Scozia.

“Era da tempo che me lo stavo promettendo ma non me lo aspettavo proprio – ha dichiarato Alessandro Miressi – Ora gioco a carte scoperte, sarà bravo il mio allenatore a gestire la mia crescita. Questo record è la ciliegina sulla torta e battere un mito come Luca Dotto è un onore per me. Adesso vacanze, sono veramente stanco, ma poi si riparte con un obiettivo ben preciso: il Mondiale”

Il risultato arriva dopo il quinto crono all time italiano registrato il giorno prima nei 50 stile libero con 21″94, specialità che ha visto anche il bronzo europeo in carica Andrea Vergani che si è aggiudicato la finale Senior nuotando per la terza volta in carriera sotto i 22 secondi, segnando 21″90 davanti all’italoamericano Santo Condorelli che ha chiuso in 22″39 e l’ex primatista italiano Marco Orsi che ha chiuso in 22″54.

Sempre nella gara regina va sottolineata anche la prova di Thomas Ceccon che diventa il primo juniores a nuotare la distanza sotto al muro dei 49 secondi chiudendo in 48″87.

Un Record Italiano arriva anche sotto le bracciate di Ilaria Bianchi che dopo un Europeo non al meglio, riesce a chiudere la stagione regalandosi un sorriso nei suoi 100 farfalla. L’atleta allenata da Fabrizio Bastelli migliora il suo primato fermando il crono a 57″22, un tempo che le avrebbe consentito di vincere l’argento nella finale degli Europei, cinque centesimi meglio del 57″27 nuotato nel lontano 2012 ai Giochi Olimpici di Londra.

“Questa gara non dovevo neanche farla, mi ha convinto il mio tecnico l’altro ieri – ha dichiarato commossa e in lacrime Ilaria Bianchi – Potevo fare questo record una settimana fa, invece mi sono presa la medaglia di legno dietro comunque un’amica come Elena Di Liddo. Doveva andare così, sono felice di essere riuscita a migliorare il tempo di sei anni fa. A Glasgow forse avevo un blocco psicologico, qui ho nuotato con più leggerezza in una vasca velocissima. Pensavo di essere vecchietta e invece…” 

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Tra i migliori anche Alberto Razzetti che vince i 200 misti Cadetti con 1’59″72 diventando il primo Cadetti a rompere il muro dei due minuti sulla distanza cancellando il record italiano di categoria gommato detenuto da nove anni da Damiano Lestingi con 2’00″10 e diventando con questo riscontro il quarto performer italiano di sempre.

Oggi pomeriggio atleti in vasca dalle 16:30 per l’ultima sessione di finali che porteranno a chiusura i Campionati italiani estivi che verranno trasmessi, come le sessioni precedenti, in diretta streaming sul canale live della Federnuoto.

Clicca qui per i risultati completi

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Swim4Life – All rights reserved

Swim4Life Magazine contribuisce dal 2011 a:

  • divulgare l’informazione sul nuoto della categorie Assoluti, giovanili, Paralimpici e Master
  • divulgare informazioni di interesse generale in merito ad alimentazione, salute, tecniche di nuotata e allenamenti
  • divulgare informazioni di interesse generale a riguardo dell’ambientamento bambini all’attività natatoria

Inoltre segue da vicino gli eventi più importanti di nuoto regalando migliaia di immagini realizzate da bordo vasca, offre notizie di anteprima e interviste ai protagonisti del nuoto di tutte le categorie, oltre ad allietare i lettori con svariati argomenti di Lifestyle.

Se il lavoro svolto fino ad oggi ti piace e ti farebbe piacere trovare sempre disponibile e aggiornato Swim4Life Magazine anche in futuro, abbiamo bisogno del tuo contributo.

Aiutaci a sostenere le spese necessarie a mantenere vivo questa Testata Giornalistica Registrata donando a tuo piacere per la nostra attività, te ne saremo immensamente grati!

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine