Master, programma gare Mondiali FINA Gwangju 2019

Pubblicato il programma gare ufficiale, cambiano le date per la competizione in Acque Libere

Dopo il calendario gare pubblicato lo scorso luglio – clicca qui per saperne di più – la FINA ha reso noto anche il programma gare dettagliato di tutte le competizioni che si terranno l’anni prossimo per i Mondiali Masters FINA di Gwangju 2019, dal quale si evince subito che sono state cambiate le date per le Acque Libere.

Le gare di Nuoto in vasca si disputeranno come annunciato dal 12 al 18 agosto, mentre quelle di Nuoto in Acque Libere sono state variate e non si terranno più dal 7 al 9 agosto come comunicato in prima battuta, ma dal 9 all’11 agosto.

Resta praticamente invariato rispetto a Budapest 2017, se non nell’ordine delle gare per giorno, il programma gare del Nuoto in vasca, così come quello per le Acque Libere:

Venerdì 9 agosto: 3 km Acque Libere atleti Master55 – atleti Master80
Sabato 10 agosto: 3 km Acque Libere atleti Master40 – atleti Master50
Domenica 11 agosto: 3 km Acque Libere atleti Master25 – atleti Master35

Lunedì 12 agosto: 800 stile libero
Martedì 13 agosto: 200 dorso – 100 stile libero – 100 rana
Mercoledì 14 agosto: 400 misti – 200 stile libero – 50 farfalla
Giovedì 15 agosto: 50 stile libero – 200 misti – 100 farfalla
Venerdì 16 agosto: 4×50 stile libero  – 4×50 misti – mista 4×50 stile libero – mista 4×50 misti
Sabato 17 agosto: 200 rana – 100 dorso – 200 farfalla
Domenica 18 agosto: 50 dorso – 400 stile libero – 50 rana

Dopo Kazan 2015 e Budapest 2017, Gwangju 2019 sarà il terzo Mondiale Masters FINA della storia a disputarsi negli stessi impianti e nel medesimo periodo della competizione degli atleti d’élite, ma resterà comunque difficile battere il record di iscritti raggiunto con l’edizione di Riccione 2012 che vide 12.671 atleti e 21.341 iscrizioni gara, al quale segue quello di Budapest 2017 con 9.000 atleti e 12.000 iscrizioni gara.

Gli impianti
Le piscine per le gare di Nuoto che vedranno complessivamente 648 podi saranno due: lo Yeomju Indoor Aquatics Center e il Nambu University Municipal Aquatics Center ed entrambi verranno utilizzati sia per le gare che per i riscaldamenti e allenamenti fuori dagli orari della competizione. La 3km in Acque Libere si terrà invece nel bacino del Yeosu EXPO Ocean Park, a 130 km da Gwangju, ben due ore di autobus come lo erano da Budapest per il lago di Balaton.

Iscrizioni
Le iscrizioni apriranno dal 1° gennaio 2019 e chiuderanno il 5 luglio 2019. La partecipazione è aperta dalla categoria Master25 in poi e per iscriversi sarà necessario presentare la documentazione che attesti l’affiliazione a un club di appartenenza, copia di un documento d’identità ufficiale.

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Costi iscrizioni
Tassa di ingresso atleti di qualsiasi disciplina – 65 dollari americani
Costo iscrizione singola gara Nuoto – 18 dollari americani
Costo iscrizione singola formazione Staffetta Nuoto – 40 dollari americani
Costo iscrizione singola gara Fondo – 45 dollari americani
Tassa di iscrizione singola squadra Pallanuoto – 390 dollari americani
Costo iscrizione singolo giocatore della squadra di Pallanuoto – 36 dollari americani
Costo iscrizione singola gara Tuffi – 18 dollari americani
Costo iscrizione singola gara Sincro – 36 dollari americani
Artistic Swimming, Solo – 18 dollari americani
Artistic Swimming, Duet e Mixed Duet – 30 dollari americani per team
Artistic Swimming, Team, Free Combination – 90 dollari americani per team

Costi iscrizioni extra:
Allenatore e personale di supporto 40 dollari
Accompagnatori 40 dollari

I costi sono pressoché identici a quelli di Budapest 2017 con pochissime diffierenze sulle gare in Acque Libere e sul Sincro, ma la vera novità assoluta riguarda i costi per l’Allenatore e gli Accompagnatori che per la prima volta nella storia Master dovranno pagare per essere presenti a bordo vasca!
La registrazione è obbligatoria per gli allenatori soltanto se questi vogliono presenziare a bordo vasca, mentre non è obbligatoria per accompagnatori e familiari che potranno entrare nell’impianto sportivo gratuitamente. In ogni caso, come avvenuto anche per l’edizione di Budapest 2017, tutti i paganti dei Mondiali Masters in Corea potranno usufruire di:

  • Uso gratuito dei mezzi pubblici all’interno della città metropolitana di Gwangju
  • Ammissibilità al Villaggio dei Campionati del Mondo
  • Sconti per hotel ufficiali
  • Sconti per gli eventi culturali durante il periodo dei campionati

Per iscriversi sarà necessario registrarsi al portale online della FINA visitando il sito Web FINA GMS in cui si potrà creare un profilo e completare l’iscrizione alle gare, tenendo presente che per i pagamenti saranno accettate solo carte Visa o Mastercard.

Tempi Limite
Definiti anche i famosi Tempi Limite, oltre i quali gli atleti non verranno classificati, riportati nei risultati con un semplice “No Time” che rappresenta il fatto che l’atleta non è riuscito a nuotare al di sotto o pari al Tempo Limite predefinito per la propria categoria. Nulla è cambiato rispetto a Budapest 2017 e anche questa è una novità perché questa tabella ha sempre subito variazioni bel bene e nel male nel corso delle precedenti 17 edizioni dei Mondiali Masters.

Visto di soggiorno e Villaggio Mondiale
Per gli italiani non è previsto alcun visto di ingresso per soggiorni in Corea sotto i 90 giorni. Una delle particolarità di questi Mondiali sarà rappresentata dal Villaggio Mondiale, organizzazione già usata a Budapest ma con scarsa presenza degli atleti, probabilmente per gli eccessivi costi rispetto agli hotel della zona.

Clicca qui per la Tabella Tempi Limite Mondiali Masters FINA di Gwangju 2019

Clicca qui per il sito web ufficiale dei Mondiali Masters FINA di Gwangju 2019

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

Swim4Life – All rights reserved

Swim4Life Magazine contribuisce dal 2011 a:

  • divulgare l’informazione sul nuoto della categorie Assoluti, giovanili, Paralimpici e Master
  • divulgare informazioni di interesse generale in merito ad alimentazione, salute, tecniche di nuotata e allenamenti
  • divulgare informazioni di interesse generale a riguardo dell’ambientamento bambini all’attività natatoria

Inoltre segue da vicino gli eventi più importanti di nuoto regalando migliaia di immagini realizzate da bordo vasca, offre notizie di anteprima e interviste ai protagonisti del nuoto di tutte le categorie, oltre ad allietare i lettori con svariati argomenti di Lifestyle.

Se il lavoro svolto fino ad oggi ti piace e ti farebbe piacere trovare sempre disponibile e aggiornato Swim4Life Magazine anche in futuro, abbiamo bisogno del tuo contributo.

Aiutaci a sostenere le spese necessarie a mantenere vivo questa Testata Giornalistica Registrata donando a tuo piacere per la nostra attività, te ne saremo immensamente grati!

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine